Radio Cuore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Radio Cuore
Data di lancio1986
EditoreGruppo editoriale Media Hit - Loriano Bessi e Marzia Boddi
MottoLa radio delle grandi emozioni
Sito webwww.radiocuore.it
Diffusione
Terrestre
AnalogicoFM, in Italia

Radio Cuore è un'emittente radiofonica con copertura parziale di alcune regioni italiane (Campania, Liguria, Calabria, Sicilia, Lombardia, Piemonte e Toscana) con sede principale a Ponsacco (Pisa) facente parte del gruppo editoriale Media Hit.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel 1986 in Valdera, essa inizia ad avere successo nella sua città d'origine, affermandosi, ben presto, come la radio più ascoltata nella zona; di conseguenza, l'emittente ponsacchese decide di far espandere la copertura dapprima nel resto della Toscana e poi in altre zone determinate della penisola.

Ovviamente, grazie alla conduzione precisa e curata, Radio Cuore non tarda ad avere maggior riscontro in regione e ciò fa sì che essa si consolidi e ponga le basi per un ulteriore lancio del suo progetto d'espansione.

Grazie al risultato ottenuto, inizia la sua ascesa radiofonica di successo con l'accaparramento di altre frequenze nelle regioni confinanti, ponendo un punto fermo nella trasmissione del suo segnale che, anche stavolta, riesce ad essere un punto di riferimento per tanti ascoltatori.

In pochi anni Radio Cuore copre interamente la penisola italiana fino alle isole e ciò fa di lei la radio più ascoltata in Italia tra le prime dieci nazionali.

Direttore della radio in questione è Loriano Bessi assieme a Marzia Boddi a capo del gruppo editoriale Media Hit.

Gli studi radiofonici e gli uffici amministrativi si trovano a Ponsacco (PI) in Via Giovanni da Verrazzano 16.

Lo slogan dell'emittente sarà "La Radio delle Grandi Emozioni", a cui successivamente ne saranno affiancati altri, come "Cuore è la tua radio, ora e sempre", "Cuore, compagna di tutti i giorni" e "Cuore ti da di più".

La pubblicità nazionale verrà curata dalla Media Hit S.r.l., la stessa che guida non solo l'emittente capofila (Cuore) ma anche Cuore 2, Fantastica, Gammaradio, Reporter, Sportiva e Radio Blu Toscana.

Nonostante il successo meritato nel tempo, a causa della crisi economica italiana e delle nuove leggi emanate fin dai tempi della legge Mammì e successive, l'emittente ponsacchese inizia lentamente il suo declino essendo non più supportato dagli investimenti pubblicitari che, con la stessa crisi, subiscono una forte battuta d'arresto e la conseguente diminuzione di spot pubblicitari da parte degli inserzionisti stessi; di conseguenza Radio Cuore dovrà, pian piano, ridimensionarsi vendendo o lasciando quelle frequenze su cui operava a discapito, ovviamente, degli indici di ascolto non molto edificanti che, successivamente, la porteranno a scendere di posizione nella classifica delle più ascoltate.

Bisogna, però, sottolineare che, grazie al successo della stessa, l'editore Bessi ha dato anche vita alla sua seconda rete Radio Cuore 2 (esistita dal dicembre 2006 al novembre 2009), rete imperniata sui grandi classici italiani e delle grandi orchestre, la quale ha chiuso i battenti proprio nel novembre 2009 per il suo scarso ascolto; già tra il 2008 e il 2009, le sue frequenze sono state cedute ad altre emittenti (molte di esse sono state redistribuite tra la sorella maggiore Radio Cuore e la nascente (nel 2010) Radio Sportiva).

Dal 1º dicembre 2014 al 27 dicembre 2015, l'emittente è stata sostituita da Radio Novella 2000 in parte di Lombardia e Piemonte[1]; dal giorno successivo (28 dicembre), le frequenze finora appartenute all'emittente del gruppo PRS Mediagroup sono state ricollegate alle varie emittenti del gruppo Media Hit (in particolare, sui 92.4 di Milano e sui 92.6 da Valcava era subentrata Radio Fantastica, sui 92.4 da Oropa (provincia di Biella) era subentrata Gammaradio, sui 92.7 di Torino era subentrata Radio Cuore, mentre sui 96.7 era subentrata Radio Reporter).

Palinsesto[modifica | modifica wikitesto]

Il palinsesto della radio è prevalentemente di musica italiana, con novità e rubriche dedicate. Sono presenti anche le dediche degli ascoltatori (in uno spazio chiamato Canzoni a richiesta) e l'informazione (sia nazionale che locale). Tra i programmi del passato, Due nel pallone, trasmissione comica con Niki Giustini (scomparso prematuramente il 4 gennaio 2017) e Walter Santillo.

Gruppo editoriale Media Hit[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo editoriale Media Hit gestisce il seguente network:

Frequenze cedute[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010, Radio Cuore ha ceduto alcune frequenze, tra cui:

  • 99.8 di Roma
  • 95.4 di Imperia
  • 95.6 di Sanremo
  • 89.9 di Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, Alcamo, Castellammare, S. Vito Lo Capo.
  • 92.6 di Milano e Provincia

Radio Cuore tour[modifica | modifica wikitesto]

Il Radio Cuore tour era il tour itinerante organizzato dall'omonima radio durante il periodo estivo e a cui prendevano parte i cantanti italiani.

Di seguito vengono riportate le stagioni con i principali artisti che hanno partecipato:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massimo Emanuelli, Radio Novella 2000, su 📻 Storiaradiotv 🎙️, 23 marzo 2019. URL consultato il 18 maggio 2021.
  2. ^ Radio Cuore tour 2011, su radiocuore.it (archiviato dall'url originale il 26 giugno 2011).
  3. ^ Ospiti 2012[collegamento interrotto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria