Quel mostro di suocera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Quel mostro di suocera
Quel-mostro-di-suocera.jpg
Jennifer Lopez e Jane Fonda in una scena del film
Titolo originale Monster-in-Law
Paese di produzione USA
Anno 2005
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Robert Luketic
Sceneggiatura Anya Kochoff
Distribuzione (Italia) Eagle Pictures
Fotografia Russell Carpenter
Montaggio Scott Hill, Kevin Tent
Musiche David Newman
Scenografia Missy Stewart
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Quel mostro di suocera (Monster-in-Law) è un film del 2005 diretto da Robert Luketic ed interpretato da Jennifer Lopez e Jane Fonda.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Charlie Cantilini è una giovane orfana e precaria: lavora come dog-sitter, cameriera, insegnante di yoga, allenatrice di baseball ma è soprattutto una pittrice di talento. Un giorno, mentre fa passeggiare i cani sulla spiaggia, incontra Kevin Fields, un medico chirurgo, figlio di una nota celebrità della TV. I due si conoscono e successivamente si fidanzano. Charlie vive felice con il fidanzato, finché la tremenda suocera Viola Fields non invita entrambi a pranzo. La donna, maligna ed alcolizzata, è sempre accompagnata da Ruby, la sua pettegola assistente. Charlie, vestita semplicemente, non fa una buona impressione alla celebre giornalista. Tuttavia Kevin fa una cosa che né Charlie né Viola si aspettano: chiede a Charlie di sposarlo.

Viola lascia i due soli e si convince che Charlie sia incinta e che vogliano quindi sposarsi il prima possibile, cosa che i due smentiscono. Viola decide quindi di investigare su Charlie e intanto organizza una festa di fidanzamento per i due.

Un giorno, mentre Charlie e Kevin sono insieme nella loro casa, la ragazza viene chiamata da Viola e viene invita al ristorante. Viola programma in tutti i minimi dettagli le nozze, ma quando Charlie dice a Viola che per quanto riguarda la festa di nozze ha tutta la situazione sotto controllo, quest'ultima finge di avere un malore, e viene portata in ospedale. Quando i due vanno a trovarla, Kevin, sotto consiglio di un neuropsichiatra, propone alla madre di rimanere a casa loro finché non starà meglio.

Charlie non ha scelta, deve armarsi di pazienza, mentre Viola le fa un dispetto dopo l'altro. Un giorno Charlie si confida con i suoi amici Remy e Morgan. Il primo, dopo aver frugato nella stanza di Viola, scopre che quest'ultima sta indagando su Charlie e che addirittura che Viola non sta prendendo delle pillole contro l'ansia, come crede, bensì della semplice vitamina C masticabile e che il suo medico è in realtà un cameriere che recita la parte del neuropsichiatra. Perciò decide di vendicarsi.

Arriva il gran giorno. Charlie, nel suo abito da sposa, trova Viola con un abito di colore bianco: le due donne iniziano a litigare. La lite viene sedata dalla nonna paterna di Kevin, che svela in parte il passato di Viola. Grazie al suo intervento, le due donne finalmente si riappacificano; Charlie e Kevin partono per le Hawaii in viaggio di nozze.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 13 maggio 2005, mentre in quelle italiane il 7 ottobre 2005, dalla Eagle Pictures.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto durante l'edizione dei Razzie Awards 2005 una nomination come Peggior attrice per Jennifer Lopez.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema