Will Arnett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Will Arnett al San Diego Comic-Con International del 2016.

William Emerson Arnett (Toronto, 5 maggio 1970) è un attore e doppiatore canadese, noto soprattutto per il ruolo di G.O.B. nella sitcom Arrested Development e per essere la voce di BoJack Horseman nell'omonima serie.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È noto soprattutto per aver interpretato la parte di G.O.B. nella serie televisiva Arrested Development - Ti presento i miei (2003-2006). Sempre in televisione, ha partecipato come guest star a 2 episodi della quarta stagione de I Soprano nei panni dell'agente Mike Waldrup. Ha partecipato al film Quel mostro di suocera. Ha presentato la prima edizione di Lego Masters USA, in onda in Italia su Blaze, canale della piattaforma Sky.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994 ha sposato l'attrice Penelope Ann Miller, ma i due hanno divorziato dopo 40 giorni.

Ha sposato l'attrice Amy Poehler il 29 agosto 2003, dalla quale ha avuto due figli; Archibald William Emerson il 25 ottobre 2008 e Abel James il 6 agosto 2010. La coppia ha lavorato insieme in diverse occasioni, la Poheler è infatti apparsa come guest star in Arrested Development e lo stesso ha fatto Arnett in Parks and Recreation. Entrambi hanno anche preso parte al cast di doppiatori originali del film Mostri contro alieni. Il 6 settembre 2012 i due si sono separati e nel 2014 Arnett ha presentato istanza di divorzio.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in lingua italiana dei suoi lavori, Will Arnett è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kids Choice Awards 2015: Ecco tutti i vincitori!, su www.gingergeneration.it. URL consultato il 20 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90651244 · ISNI (EN0000 0001 1886 7823 · LCCN (ENno2005117035 · GND (DE143041487 · BNF (FRcb15096302p (data) · BNE (ESXX4611937 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2005117035