Portuense (suburbio di Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
S. VII Portuense
Portuense - stazione Magliana 1250106.JPG
La stazione F.S. Magliana, localizzata nel suburbio
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
ProvinciaRoma Roma
CittàRoma-Stemma.png Roma Capitale
CircoscrizioneMunicipio Roma XI
Data istituzione27 febbraio 1932
Codice307
Superficie7,43 km²
Abitanti33 456 ab.
Densità4 502,16 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 41°50′16.44″N 12°25′52.32″E / 41.8379°N 12.4312°E41.8379; 12.4312

Portuense è il settimo suburbio di Roma, indicato con S. VII.

Il nome è associato all'omonimo quartiere ed è preso, come per il quartiere, dalla via Portuense, che conduceva a Porto.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nell'area sud-ovest della città, fra la via Portuense a nord e il fiume Tevere a sud.

Il suburbio confina:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il suburbio viene definito con deliberazione del Governatore n. 1222 del 27 febbraio 1932 con numerazione S. VIII, quindi assunse l'attuale numerazione e codice in concomitanza con la soppressione del suburbio S. VII Ostiense, avvenuta con variazione del dizionario toponomastico del 1º marzo 1954.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Parrocchia eretta il 1º febbraio 1953 con il decreto del cardinale vicario Clemente Micara "Quo uberius".

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Urbanistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio del suburbio Portuense si estende la zona urbanistica 15D Trullo.

Suddivisioni storiche[modifica | modifica wikitesto]

Del territorio del suburbio Portuense fa parte l'area de La Parrocchietta.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia regionale laziale FL1.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Magliana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Separato da via Portuense, tra via del Fosso della Magliana e via del Trullo.
  2. ^ Separato da via Portuense, tra via del Trullo e largo Gaetano la Loggia.
  3. ^ Separato, partendo da via Portuense, da largo Gaetano la Loggia, via Pietro Frattini, via dell'Imbrecciato fino a via della Magliana, quindi dal viadotto della Magliana fino al ponte sul fiume Tevere.
  4. ^ Separato dal fiume Tevere, tra il ponte della Magliana e il punto 41°49′54.06″N 12°26′59.41″E / 41.831683°N 12.449835°E41.831683; 12.449835.
  5. ^ Separato dal fiume Tevere, tra il punto 41°49′54.06″N 12°26′59.41″E / 41.831683°N 12.449835°E41.831683; 12.449835 e l'immissione del fosso della Magliana 41°49′42.85″N 12°25′14.88″E / 41.828569°N 12.420801°E41.828569; 12.420801.
  6. ^ Separato dall'intera via del Fosso della Magliana, a partire, in linea d'aria, dall'immissione del fosso della Magliana nel Tevere fino a via Portuense.
  7. ^ Antonello Anappo, Villa Kock, su Arvalia Storia.
  8. ^ Antonello Anappo, Torre Righetti, su Arvalia Storia.
  9. ^ Antonello Anappo, Trullo dei Massimi, su Arvalia Storia.
  10. ^ Antonello Anappo, Catacombe di Generosa, su Arvalia Storia.
  11. ^ Basilica e Catacomba di Generosa, su Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. URL consultato il 10 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma