Tor di Quinto (suburbio di Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
S. I Tor di Quinto
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Provincia Roma Roma
Città Roma-Stemma.png Roma Capitale
Circoscrizione Municipio Roma XV
Data istituzione 1º marzo 1954[1]
Codice 301
Superficie 3,2693 km²
Abitanti 4 444 ab.[2] (2016)
Densità 1 359,31 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 41°57′43.93″N 12°27′15.88″E / 41.962203°N 12.454412°E41.962203; 12.454412

Tor di Quinto è il primo suburbio di Roma, indicato con S. I.

Il nome è associato all'omonimo quartiere e deriva da una torre posta al V miglio dalla Porta Ratumena.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nell'area nord della città.

Il suburbio confina:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il suburbio viene definito ufficialmente, insieme al quartiere omonimo, il 1º marzo 1954, mediante variazione del dizionario toponomastico, dalla suddivisione del precedente suburbio S. I Parioli in due comprensori: quartiere Q. XVIII Tor di Quinto e suburbio S. I Tor di Quinto.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Istituzioni, enti e associazioni[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Urbanistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio del suburbio Tor di Quinto si estende gran parte della zona urbanistica 20E Grotta Rossa Ovest.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dizionario Toponomastico 1º marzo 1954.
  2. ^ Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2016 per suddivisione toponomastica.
  3. ^ Separato da via Cassia, nel tratto da via dell'Acqua Traversa a via dei Due Ponti, da questa fino all'altezza del civico 110.
  4. ^ Separato da via dei Due Ponti, a partire dal fosso del Fontaniletto altezza civico 110 41°57′56.5″N 12°28′22.8″E / 41.965694°N 12.473001°E41.965694; 12.473001 fino al fosso di Acquatraversa 41°57′12.91″N 12°29′02.99″E / 41.953585°N 12.484165°E41.953585; 12.484165.
  5. ^ Separato dal fosso di Acquatraversa, nel tratto da via dei Due Ponti a via Cassia altezza via dell'Acqua Traversa 41°57′10.39″N 12°27′24.41″E / 41.952886°N 12.456781°E41.952886; 12.456781.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma