Della Vittoria (suburbio di Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
S. XI Della Vittoria
StatoItalia Italia
RegioneLazio Lazio
ProvinciaRoma
CittàRoma-Stemma.png Roma Capitale
CircoscrizioneMunicipio Roma XIV e Municipio Roma XV
Data istituzione24 maggio 1926[1]
Codice311
Superficie6,1695 km²
Abitanti34 091 ab.[2] (2016)
Densità5 525,73 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 41°57′01.08″N 12°25′58.08″E / 41.9503°N 12.4328°E41.9503; 12.4328

Della Vittoria è l'undicesimo suburbio di Roma, indicato con S. XI.

Il nome è associato all'omonimo quartiere ed è preso, come per il quartiere, dall'esito della prima guerra mondiale.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nell'area nord-ovest della città.

Il suburbio confina:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il suburbio viene definito nel 1921 con il nome di Milvio[9], numerazione S. XII e codice toponomastico 312. Venne rinominato in Della Vittoria nel 1935[10], quindi assunse l'attuale numerazione e codice in concomitanza della soppressione del suburbio S. VII Ostiense, avvenuta con variazione del dizionario toponomastico del 1º marzo 1954.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Villa in stile barocchetto.
Villa in stile barocchetto dell'ingegnere edile Vincenzo Passarelli.

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Luogo sussidiario di culto della parrocchia di Nostra Signora di Guadalupe a Monte Mario.
Luogo sussidiario di culto della parrocchia di Nostra Signora di Guadalupe a Monte Mario, chiesa abbaziale dell'omonima abbazia di monache benedettine sublacensi.[11]
Parrocchia eretta il 7 dicembre 1981 dal cardinale vicario Ugo Poletti.

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Urbanistica[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio del suburbio Della Vittoria si estendono le zone urbanistiche 19C Ottavia, 20B Acquatraversa e 20C Tomba di Nerone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Delibera del Governatore di Roma n. 3454 del 24 maggio 1926.
  2. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2016 per suddivisione toponomastica.
  3. ^ Separato dal fosso della Valle dell'Insugherata, a partire da via Trionfale altezza via dell'Insugherata fino all'immissione nel fosso dell'Acquatraversa, quindi proseguendo su questo, in linea d'aria, su via dell'Acqua Traversa fino a via Cassia.
  4. ^ Separato da via Cassia, nel tratto da via dell'Acqua Traversa a piazza dei Giuochi Delfici.
  5. ^ Separato da via della Camilluccia, da piazza dei Giuochi Delfici a piazza Walter Rossi e da via Igea fino a via Trionfale.
  6. ^ Separato da via Trionfale, da via Igea allo svincolo per via della Pineta Sacchetti.
  7. ^ Separato da via Trionfale, dallo svincolo per via della Pineta Sacchetti fino a via Vincenzo Chiarugi.
  8. ^ Separato da via Trionfale, nel tratto da via Vincenzo Chiarugi al fosso della Valle dell'Insugherata, altezza via dell'Insugherata.
  9. ^ Deliberazione della Giunta Municipale di Roma nº 20 del 20 agosto 1921.
  10. ^ Deliberazione del Governatore di Roma nº 3944 del 23 maggio 1935.
  11. ^ Abbazia San Giovanni Battista a Monte Mario [collegamento interrotto], su vicariatusurbis.org. URL consultato il 9 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma