Pooyan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pooyan
videogioco
Pooyan.png
Schermata della versione arcade
PiattaformaArcade, Atari 2600, Famiglia Atari 8-bit, Apple II, Commodore 64, Nintendo Entertainment System, Standard MSX, TRS-80 Color Computer, Sord M5, PV-1000
Data di pubblicazioneArcade: 1982
Conversioni: 1983-1985
GenereSparatutto a schermata fissa
Temaanimali
OrigineGiappone
SviluppoKonami
PubblicazioneKonami, Stern Electronics, Datasoft (computer), Hudson Soft (MSX, NES)
Modalità di giocoGiocatore singolo, 2 alternati
SupportoCartuccia, cassetta, dischetto
Distribuzione digitaleVirtual Console
Specifiche arcade
CPU2x Z80
Processore audio2x AY-3-8910
SchermoRaster, verticale
Periferica di inputJoystick 2 direzioni, 1 pulsante

Pooyan (プーヤン?) è un videogioco arcade sviluppato da Konami nel 1982. Nel gioco si controlla Mama, un maiale femmina che deve difendere i suoi figli da assalti di lupi. Venne convertito per diversi home computer e console.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

In Pooyan occorre colpire, con arco e frecce, il branco di lupi rapitori. La protagonista Mama è dentro un ascensore a cestello, che il giocatore manovra col joystick facendolo salire o scendere lungo il lato destro dello schermo. Nei livelli dispari i lupi si calano dall'alto verso il basso tramite palloncini; nei livelli pari fanno il contrario, usando cioè i palloncini per salire. In entrambi i casi tirano frutti a Mama, per eliminarla. Le frecce che Mama scaglia, illimitate, vengono sparate verso sinistra e possono colpire i palloncini per far precipitare i lupi o anche cogliere la frutta al volo, mentre colpire direttamente i lupi non sortisce alcun effetto. Occasionalmente al di sopra dell'ascensore può apparire un cosciotto arrosto, che se raccolto potrà essere sparato - sia pure una volta sola - al posto delle frecce, facendo cadere tutti i lupi lungo la sua traiettoria curva.

Nei livelli dispari i lupi che riescono a toccare terra si posizionano poi in vari punti delle scale poste dietro l'ascensore, e possono riuscire ad azzannare direttamente la protagonista. Nei livelli pari invece essa rischia di rimanere uccisa se non avrà impedito che almeno sette lupi riescano a raggiungere il piano più alto, su cui si trova una grossa pietra: a quel punto il masso verrà infatti gettato sull'ascensore.

Esistono anche livelli bonus, dove si devono colpire frutti o dove si utilizzano solamente le munizioni speciali, ossia i cosciotti, al posto delle frecce.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Durante i livelli dispari del gioco è ascoltabile un adattamento dall'inizio del tema dell'Humoresque op.101 n.7 di Antonín Dvořák.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]