Payback - La rivincita di Porter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Payback - La rivincita di Porter
Payback La rivincita di Porter.png
Mel Gibson e Maria Bello in una scena
Titolo originale Payback
Paese di produzione USA
Anno 1999
Durata 100 min
Genere drammatico, thriller
Regia Brian Helgeland
Soggetto dal romanzo Anonima carogne di Donald E. Westlake
Sceneggiatura Brian Helgeland
Fotografia Ericson Core
Montaggio Kevin Stitt
Effetti speciali Bob Stoker
Musiche Chris Boardman
Scenografia Troy Sizemore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Payback - La rivincita di Porter (Payback) è un film del 1999 diretto da Brian Helgeland con protagonista Mel Gibson. Si può considerare un remake del film Senza un attimo di tregua (Point Blank) di John Boorman del 1967, essendo entrambi basati sul romanzo Anonima carogne di Donald E. Westlake.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Porter e Val, due ladri molto amici tra loro, rubano 140.000 dollari ad un gruppo di malviventi cinesi. Al momento di dividere il bottino, Val, con la complicità della moglie di Porter, Lynn (attirata con l'inganno), si prende tutti i soldi mentre la moglie spara al marito, convinta di ucciderlo. Porter, però, guarisce ed ha una sola idea: riprendere la sua parte di soldi (70.000 dollari) e uccidere Val. Quando torna a casa a Chicago, ritrova la moglie Lynn oramai abbandonata da Val e distrutta, che la notte stessa muore per una dose di eroina. Da qui parte la caccia a Val, che nel frattempo è entrato a far parte di una potentissima organizzazione criminale, detta l'"Organizzazione"; lo farà con l'aiuto di Rosie, prostituta d'alto bordo e causa del tradimento della moglie.

La sua ricerca si tramuta in una escalation continua: l'Organizzazione protegge i propri associati e per riavere quei soldi (una briciola per l'organizzazione) Porter si ritrova a sfidare l'intero sistema, polizia e mafia cinese inclusi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è uscito nelle sale statunitensi il 5 febbraio 1999, mentre in Italia il 26 febbraio successivo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema