John Paul Getty III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Paul Getty III)

John Paul Getty III (Minneapolis, 4 novembre 1956Wormsley, 6 febbraio 2011) è stato un imprenditore statunitense. Primo dei 4 figli di Paul Getty, è il padre dell'attore Balthazar Getty e il nipote del petroliere miliardario Jean Paul Getty, fondatore della compagnia statunitense Getty Oil.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il sequestro[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 luglio 1973 venne rapito a Roma a piazza Farnese dalla 'Ndrangheta calabrese, facente capo alle 'Ndrine dei Mammoliti, Piromalli e Femia, con la richiesta di un riscatto di diciassette milioni di dollari. Nel novembre dello stesso anno, un suo orecchio ed alcune fotografie sono fatte pervenire dai rapitori ai giornali per sollecitare ulteriori pagamenti, onde indurre l'inflessibile e ricchissimo nonno Paul Getty I a pagare il riscatto. L'uomo era infatti restio al pagamento per non incoraggiare altri potenziali sequestratori a compiere simili crimini.

Paul Getty III viene liberato il 17 dicembre dello stesso anno, sull'autostrada Salerno-Reggio Calabria e ritrovato da un camionista all'altezza di Lauria in Basilicata, dopo cinque mesi di segregazione e il pagamento di un miliardo e settecento milioni di lire.

Piazza Farnese a Roma, dove venne rapito il 10 luglio 1973 dalla 'ndrangheta.

Paul Getty III sarà costretto a rateizzare la resa del riscatto al suo parente. In un'intervista Rai subirà lo scherno di un giornalista che nonostante la disavventura lo considera pur sempre un privilegiato e facoltoso, dileggio dal quale si sottrarrà con dignità interrompendo l'intervista.

La vita familiare[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1974 John Paul Getty III, all'età di 18 anni, sposa la giovane tedesca Gisela Zacher, incinta di cinque mesi, venendo contemporaneamente diseredato. La coppia divorzia nel 1993.

Il cinema[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1980 partecipa alle riprese del film di Wim Wenders Lo stato delle cose. Wim Wenders apprezzava le sue potenzialità recitative ed avrebbe voluto impiegarlo in altri film, ma ben presto una malattia lo rende totalmente inabile.

La malattia e la morte[modifica | modifica wikitesto]

Profondamente segnato dal sequestro, il giovane John Paul inizia a fare uso di stupefacenti ed alcol; nel 1981, a seguito di un ictus provocato dall'assunzione di una miscela a base di metadone, alcol e valium, diviene quasi cieco, disartrico e paralizzato[1][2]. Muore nel 2011 all'età di 54 anni nella sua tenuta di Wormsley Park, a Wormsley, nella contea di Buckinghamshire in Inghilterra[2].

Cultura popolare[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN35937204 · LCCN: (ENn86091261 · GND: (DE143825305