Partito del Popolo Mongolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito del Popolo Mongolo
MAXH building.jpg
LeaderMiyeegombyn Enkhbold
StatoMongolia Mongolia
SedeUlan Bator
Fondazione1921
IdeologiaSocialismo democratico,
Socialdemocrazia
(precedentemente Comunismo,
Marxismo-leninismo)
CollocazioneSinistra
(precedentemente Estrema sinistra)
Affiliazione internazionaleInternazionale Socialista
(precedentemente Comintern)
Seggi Grande Hural di Stato
65 / 76
 (2016)
TestataMongoliin Ünen
Iscritti220 000 (2014)
Sito web

Il Partito del Popolo Mongolo (in mongolo Монгол Ардын Нам, Mongol Ardiin Nam - MAN) è un partito politico mongolo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato in Mongolia nel 2010, a seguito della trasformazione del Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo (in mongolo Монгол Ардын Хувьсгалт Нам, Mongol Ardyn Huv'sgalt Nam). Una parte contraria a tale trasformazione, tuttavia, ha dato luogo ad un omonimo soggetto politico.

Il Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo è stato il partito di governo della Mongolia dal 1921 fino al 1996 (periodo della repubblica popolare), dal 2000 al 2004 e dal 2006 al 2012; è attualmente al governo dal 7 luglio 2016, prima con il Primo ministro Jargaltulgyn Erdenebat e dal 4 ottobre 2017 col Primo ministro Ukhnaagiin Khürelsükh.

Leaders[modifica | modifica wikitesto]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti Seggi
2012 353 839
26 / 76
2016 636 138
65 / 76

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN148241536