Governo di coalizione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un governo di coalizione, in un sistema parlamentare, è un governo formato da una coalizione di due o più partiti politici, che si forma solitamente perché nessuno dei due da solo può raggiungere la maggioranza in Parlamento.

Si distingue pertanto da un governo monocolore, che è invece formato da un solo partito.

Casi particolari di governo di coalizione sono quelli di un governo di unità nazionale (formato da tutti o quasi i partiti, in situazioni di emergenza nazionale) o di uno di grande coalizione (quando ad allearsi sono i due maggiori partiti, solitamente avversi).

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Svizzera[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Formula magica (Svizzera).

Nel corso della sua storia la Svizzera ha fatto ricorso a governi di ampia coalizione.[1]

Da ultimo, dal 1959 fino al 2003 il Consiglio federale svizzero è sempre stato composto da:

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della sua storia l'Italia ha fatto ricorso a governi di ampia coalizione.

Ultimo in ordine cronologico è l'attuale Governo Conte II, composto da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ * Arthur Fritz Reber: Der Weg zur Zauberformel, Schweizer Bundesratswahlen 1919–1959, Peter Lang Internationaler Verlag der Wissenschaften, Bern 1979, 742 S., ISBN 3-261-04732-1

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica