Nambaryn Ėnhbajar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nambaryn Ėnhbajar
Nambaryn Enkhbayar.jpg

Presidente della Mongolia
Durata mandato 24 giugno 2005 –
18 giugno 2009
Predecessore Natsagiin Bagabandi
Successore Cahiagijn Ėlbėgdorž

Primo ministro della Mongolia
Durata mandato 26 luglio 2000 –
20 agosto 2004
Predecessore Rinchinnyamyn Amarjargal
Successore Cahiagijn Ėlbėgdorž

Presidente del Partito del Popolo Mongolo
Durata mandato 6 giugno 1997 –
22 novembre 2005
Predecessore Natsagiin Bagabandi
Successore Miyeegombyn Enkhbold

Segretario generale del Partito del Popolo Mongolo
Durata mandato 5 ottobre 1996 –
7 febbraio 1997
Predecessore Büdragchaagiin Dash-Yondon
Successore Natsagiin Bagabandi

Dati generali
Partito politico Partito del Popolo Mongolo
(fino al 2010)
Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo
(dal 2010)
Ėnhbajar con Putin nel 2005

Nambaryn Ėnhbajar (in mongolo: Намбарын Энхбаяр; Ulan Bator, 1º giugno 1958) è un politico mongolo, presidente della Mongolia dal 24 giugno 2005 al 24 maggio 2009.

Ėnhbajar è l'ex-presidente dell'ex-partito comunista, il Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo. È stato inoltre Primo Ministro della Mongolia dal 2000 al 2004 e Presidente del Parlamento tra il 2004 ed il 2005.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia di Puškin (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di Puškin (Russia)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN63747290 · ISNI (EN0000 0001 1730 6856 · LCCN (ENno2005079687