Elezioni presidenziali in Mongolia del 2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elezioni presidenziali del 2017
Stato Mongolia Mongolia
Data 26 giugno(primo turno), 7 luglio(secondo turno)
Khaltmaagiin Battulga 2016.jpg Miyeegombyn Enkhbold July 2016.jpg
Candidati Battulga Khaltmaa Miyeegombyn Enkhbold Sainkhüügiin Ganbaatar
Partito Partito Democratico Partito del Popolo Mongolo Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo
I turno 517,478
38.64 %
411,748
30,75 %
409,899
30,61 %
II turno 611,226
55.15 %
497,067
44,85 %
Presidente uscente
Tsakhiagiin Elbegdorj (Partito del Popolo Mongolo)
Left arrow.svg 2013 2021 Right arrow.svg

Le elezioni presidenziali in Mongolia, si sono svolte il 26 giugno(primo turno) e il 7 luglio(secondo turno) del 2017, sono state vinte dal candidato del partito di centro-destra, Partito Democratico, Battulga Khaltmaa, che ha battuto il rivale del partito di centro-sinistra, Partito del Popolo Mongolo, Miyeegombyn Enkhbold, con circa il 55% dei voti al secondo turno, tuttavia Battulga Khaltmaa dovrà fare i conti con un parlamento a lui fortemente avverso e saldamente nella mani del Partito del Popolo Mongolo che ne controlla circa l'85%, almeno fino al prossimo rinnovo del Grande Hural di Stato, che però avverrà in occasione delle legislative del 2020, quando mancherà un solo anno alla fine del mandato presidenziale.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Sono state le prime libere elezioni mongole in cui nessun candidato ha superato il 50% al primo turno e si è quindi reso necessario il ballottaggio.

Accuse di brogli[modifica | modifica wikitesto]

A seguito del primo turno, il candidato del Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo, Sainkhüügiin Ganbaatar, arrivato terzo per soli 1849 voti pari al 0,14%, si è rifiutato di riconoscere l'esito del voto denunciando brogli a favore del candidato del Partito del Popolo Mongolo, Miyeegombyn Enkhbold, a cui, secondo Sainkhüügiin Ganbaatar, sarebbero stati aggiunti 35000 voti, permettendogli quindi di passare il turno a suo scapito.

Il Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo, ha chiesto il riconteggio dei voti nell' Aimags del Bajan-Ôlgij.

Sistema elettorale[modifica | modifica wikitesto]

Il Presidente della Mongolia, viene eletto mediante votazione diretta a doppio turno. Infatti se nessun candidato supera il 50%+1 dei voti validi al primo turno, è previsto un ballottaggio fra i due candidati più votati.

Candidati[modifica | modifica wikitesto]

Candidati Foto Partito Collocazione politica Ideologia Occupazione Note
Battulga Khaltmaa Khaltmaagiin Battulga 2016.jpg Partito Democratico centro-destra liberalismo conservatore Ex-parlamentare nessuna
Miyeegombyn Enkhbold Miyeegombyn Enkhbold July 2016.jpg Partito del Popolo Mongolo centro-sinistra socialdemocrazia Presidente del parlamento e leader del Partito del Popolo Mongolo, ex Primo Ministro di Mongolia (2006-2007) nessuna
Sainkhüügiin Ganbaatar Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo sinistra socialismo democratico Ex-parlamentare e leader del Partito Laburista Nazionale di Mongolia Il Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo aveva selezionato alla convention del 5 maggio Nambaryn Enkhbayar.

La sua candidatura venne però rifiutata dalla Commissione Elettorale, perché il politico aveva precedenti penali pendenti e non aveva vissuto tutti i 5 anni precedenti all'elezione in Mongolia, aveva infatti vissuto all'estero dall'agosto del 2013 all'ottobre del 2014.

Il Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo, candidò quindi Sainkhüügiin Ganbaatar.

Nomina alla quale si oppose l'unico parlamentare del partito Oktyabriin Baasankhüü, che lasciò il partito.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Candidati Partiti Primo turno Secondo turno
Voti % Voti %
Battulga Khaltmaa Partito Democratico 517,478 38.64 611,226 55.15
Miyeegombyn Enkhbold Partito del Popolo Mongolo 411,748 30.75 497,067 44.85
Sainkhüügiin Ganbaatar Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo 409,899 30.61
Nulli\bianchi 18,663 99,494
Totale 1,357,788 100 1,207,787 100
Aventi diritto/affluenza 1,978,298 68.27 1,990,787 60.67
Source: GEC, GEC

Per area[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno
Risultati primo turno
Suddivisioni amministrative
Khaltmaagiin Battulga 2016.jpg Miyeegombyn Enkhbold July 2016.jpg
K. Battulga
PD
M. Enkhbold
PPM
S. Ganbaatar
PRPM
Aimags della Mongolia
Arhangaj 12,398 31.47% 12,059 30.61% 14,932 37.90%
Bajan-Ôlgij 14,218 36.68% 19,332 49.88% 5,205 13.43%
Bajanhongor 23,886 60.44% 11,497 29.09% 4,137 10.46%
Bulgan 8,585 32.23% 7,782 29.22% 10,263 38.53%
Gov'-Altaj 6,565 27.06% 9,592 39.54% 8,101 33.39%
Dornogov' 9,206 32.44% 9,535 33.60% 9,635 33.95%
Gov'-Sùmbėr 2,414 34.47% 2,031 29.00% 2,557 36.51%
Dornod 10,288 33.94% 8,092 26.70% 11,924 39.34%
Dundgov' 5,414 27.67% 5,142 26.28% 9,004 46.03%
Zavhan 12,022 38.46% 12,505 40.01% 6,726 21.52%
Ôvôrhangaj 14,624 31.50% 17,908 38.58% 13,883 29.91%
Ômnôgov' 8,087 30.16% 7,238 26.99% 11,484 42.83%
Sùhbaatar 9,320 33.58% 10,023 36.11% 8,411 30.30%
Sėlėngė 14,844 32.28% 15,619 33.96% 15,519 33.75%
Tôv 11,253 27.67% 16,546 40.69% 12,855 31.62%
Uvs 10,355 30.67% 16,698 49.46% 6,703 19.85%
Hovd 10,060 29.58% 13,724 40.35% 10,221 30.05%
Hôvsgôl 17,420 32.24% 18,802 34.80% 17,804 32.95%
Hėntij 11,253 36.04% 7,804 24.99% 12,162 38.95%
Darhan-Uul 12,427 30.05% 12,565 30.39% 16,351 39.54%
Orhon 14,771 34.28% 9,863 22.89% 18,451 42.82%
Düüreg dello Ulaanbaatar
Han Uul 34,595 46.50% 21,027 28.26% 18,761 25.22%
Baganuur 4,275 35.34% 4,077 33.71% 3,742 30.94%
Bagakhangai 509 25.94% 1,104 56.26% 349 17.78%
Bayanzürkh 67,336 45.21% 37,911 25.45% 43,661 29.32%
Nalaikh 5,542 34.28% 4,172 25.81% 6,450 39.90%
Sükhbaatar 29,407 46.50% 18,303 28.94% 15,524 24.55%
Chingeltei 31,065 43.39% 17,591 24.57% 22,923 32.02%
Bayangol 48,314 50.59% 25,831 27.04% 21,350 22.35%
Songino Khairkhan 63,978 38.47% 36,286 25.86% 50,022 35.65%
Esteri 2,979 63.19% 995 21.10% 740 15.69%
Totale 517,478 38.10% 411,748 30.30% 409,899 30.19%
Second round
Risultati secondo turno
Suddivisioni amministrative Khaltmaagiin Battulga 2016.jpg Miyeegombyn Enkhbold July 2016.jpg
K. Battulga
PD
M. Enkhbold
PPM
Aimags della Mongolia
Arhangaj 16,763 47.43% 15,559 43.91%
Bajan-Ôlgij 16,201 42.11% 21,306 55.38%
Bayankhongor 23,085 64.65% 11,944 33.45%
Bulgan 11,568 49.95% 9,360 40.42%
Gov'-Altaj 8,334 40.51% 10,793 52.46%
Dornogov' 11,657 44.86% 12,456 47.93%
Gov'-Sùmbėr 2,764 42.13% 3,331 50.77%
Dornod 13,535 51.52% 10,271 39.09%
Dundgov' 6,420 36.93% 8,243 47.42%
Zavhan 14,632 48.99% 13,993 46.85%
Ôvôrhangaj 20,209 48.46% 19,001 45.57%
Ômnôgov' 10,258 48.14% 8,412 39.48%
Sùhbaatar 11,628 48.51% 10,860 45.31%
Sėlėngė 18,381 44.16% 20,032 48.12%
Tôv 14,562 40.22% 19,192 53.01%
Uvs 12,172 39.23% 17,367 55.97%
Hovd 13,135 44.10% 14,451 48.52%
Hôvsgôl 24,135 49.20% 21,550 43.93%
Hėntij 14,452 53.75% 9,658 35.92%
Darkhan-Uul 16,496 45.54% 16,154 44.59%
Orhon 20,042 53.78% 12,452 33.41%
Düüreg dello Ulaanbaatar
Han Uul 38,047 56.19% 23,476 34.67%
Baganuur 5,193 47.71% 4,791 44.02%
Bagakhangai 682 36.73% 1,108 59.67%
Bayanzürkh 75,765 55.11% 49,030 35.66%
Nalaikh 6,979 45.52% 7,068 46.10%
Sükhbaatar 32,634 55.60% 20,717 35.30%
Chingeltei 34,807 54.02% 23,382 36.29%
Bayangol 51,596 58.63% 29,102 33.07%
Songino Khairkhan 64,272 50.87% 50,343 39.85%
Esteri 2,030 75.86% 497 18.57%
Totale 611,226 50.61% 497,067 41.16%