Partito del Popolo Mongolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Partito del Popolo Mongolo
MAXH building.jpg
Leader Miyeegombyn Enkhbold
Stato Mongolia Mongolia
Sede Ulan Bator
Fondazione 1921
Ideologia Socialismo democratico,
Socialdemocrazia
(precedentemente Comunismo,
Marxismo-leninismo)
Collocazione Sinistra
(precedentemente Estrema sinistra)
Affiliazione internazionale Internazionale Socialista
(precedentemente Comintern)
Testata Mongoliin Ünen
Iscritti 220 000 (2014)
Sito web

Il Partito del Popolo Mongolo (in mongolo Монгол Ардын Нам, Mongol Ardiin Nam - MAN) è un partito politico fondato in Mongolia nel 2010, a seguito della trasformazione del Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo (in mongolo Монгол Ардын Хувьсгалт Нам, Mongol Ardyn Huv'sgalt Nam). Una parte contraria a tale trasformazione, tuttavia, ha dato luogo ad un omonimo soggetto politico.

Il Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo è stato il partito di governo della Mongolia dal 1921 fino al 1996 (periodo della repubblica popolare), dal 2000 al 2004 e dal 2006 al 2012; è attualmente al governo dal 7 luglio 2016 con il Primo ministro Jargaltulgyn Erdenebat.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN148241536