Neri Corsini (cardinale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Neri Corsini
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo titolare di Damiata dal 1652 al 1672
Tesoriere generale della Camera Apostolica
Arcivescovo (titolo personale) di Arezzo dal 1672 al 1677
 
Nato1614
Consacrato vescovo1º settembre 1652
Creato cardinale14 gennaio 1664 da papa Alessandro VII
Deceduto1678
 

Neri Corsini, chiamato anche Nerio e detto seniore (Firenze, 1614Firenze, 6 dicembre 1678), è stato un cardinale italiano.

Appartenente alla nobile famiglia fiorentina dei Corsini, era figlio di Filippo e di Maddalena Machiavelli.

Fu zio di Papa Clemente XII e prozio del cardinale Andrea Corsini.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu chierico della Camera Apostolica sotto il pontificato di papa Innocenzo X e ne divenne tesoriere nel 1660.

Fu nominato cardinale presbitero nel concistoro del 14 gennaio 1664 e due mesi dopo ebbe il titolo dei Santi Nereo e Achilleo.

Nel 1672 fu inviato a reggere la diocesi di Arezzo con il titolo personale di arcivescovo, diocesi che condusse fino al 1677.

Le sue spoglie si trovano nell'altare destro della Cappella Corsini, nella Basilica di Santa Maria del Carmine di Firenze.

Conclavi[modifica | modifica wikitesto]

Neri Corsini partecipò a tre conclavi:

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN128609130 · GND (DE142433799