Music for Films

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Music for Films

Artista Brian Eno
Tipo album Studio
Pubblicazione 1978
Durata 36:02 (pubblicazione del 1978)
Dischi 1
Tracce 18
Genere Ambient
Etichetta E.G. Records
Produttore Brian Eno
Registrazione 1975-1978
Brian Eno - cronologia
Album successivo
After the Heat (con i Cluster)
(1978)

Music for Films è un album discografico del musicista britannico Brian Eno pubblicato nel 1978. L'album è considerato, a detta dello stesso Eno, una "colonna sonora per film immaginari".[1] È costituito da tracce la cui breve durata (che varia da un minuto e mezzo ai quattro) le rende antitetiche a quelle più lunghe delle successive pubblicazioni di Eno.[2]

Originalmente pubblicato in edizione limitata nel 1976, Music for Films venne inviato ad alcuni registi affinché potessero usare i suoi brani nelle loro colonne sonore.[3] In seguito all'aggiunta di alcuni brani[senza fonte], l'album venne pubblicato nel 1978.

Music for Films avrà due seguiti: More Music for Films (1983) e Music for Films, Volume 3 (1988).

Le tracce Sparrowfall (1), Slow Water, Final Sunset, e M386, sono adoperate rispettivamente nei film A Better Tomorrow di John Woo, Jubilee e All'ultimo respiro di Derek Jarman, e Rock 'n' Roll High School di Allan Arkush.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tutte le tracce sono state composte da Brian Eno eccetto dove indicato. I brani qui presenti sono quelli presenti nella prima pubblicazione (1978).

  1. M386 – 2:50
  2. Aragon – 1:37
  3. From the Same Hill – 3:00
  4. Inland Sea – 1:24
  5. Two Rapid Formations – 3:23
  6. Slow Water – 3:16
  7. Sparrowfall (1) – 1:10
  8. Sparrowfall (2) – 1:43
  9. Sparrowfall (3) – 1:23
  10. Quartz – 2:02
  11. Events in Dense Fog – 3:43
  12. There Is Nobody
  13. A Measured Room – 1:05
  14. Patrolling Wire Borders – 1:42
  15. Task Force – 1:22
  16. Alternative 3
  17. Strange Light – 2:09 (Composta assieme a Fred Frith)
  18. Final Sunset – 4:13

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ https://itunes.apple.com/us/artist/brian-eno/id38124
  2. ^ http://www.allaboutjazz.com/php/article.php?id=17029#.ULC7H4ZXlwE
  3. ^ Brian Eno: The Soundtracks Reissues
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica