Evening Star

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Evening Star
ArtistaRobert Fripp, Brian Eno
Tipo albumStudio
Pubblicazione1975
Durata47:43
Dischi1
Tracce5
GenereMusica elettronica
Musica sperimentale
Musica d'ambiente
EtichettaEG
ProduttoreFripp, Eno
Robert Fripp - cronologia
Album precedente
(1973)
Brian Eno - cronologia
Album precedente
(1975)
Album successivo
(1975)

Evening Star è un album di Robert Fripp e Brian Eno pubblicato nel 1975.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

È la seconda collaborazione del duo dopo (No Pussyfooting) (ma tra i due dischi Fripp aveva suonato in altri tre album solisti di Eno), un disco considerato meno innovativo ma più evoluto ed accessibile.

I primi tre brani sono sereni, dolci, grazie alle trame di chitarra eseguite da Fripp, accentati mediante alcuni trattamenti, e al sintetizzatore, al pianoforte e ai nastri magnetici di Eno. La quarta traccia, Wind on Wind, è un estratto dal progetto solista di Brian Discreet Music, che, all'epoca di Evening Star, non era ancora stato pubblicato.[1] Eno aveva inizialmente previsto che Robert utilizzasse il materiale che divenne Discreet Music come un brano di sottofondo per improvvisazioni dal vivo.

La seconda metà dell'album è un pezzo di drone music dal titolo An Index of Metals (letteralmente "Un Indice dei Metalli"), in cui vengono accumulate note lunghissime di chitarra distorte, trattate attraverso il sistema di nastro magnetico ad anello ad accumulo continuo sviluppato da Brian Eno con Discreet Music, che aumentano con il progredire del pezzo. Brani dell'album sono stati utilizzati per la musica di The Hitchhiker's Guide to the Galaxy Primary and Secondary Phases. Inoltre, Wind on Water e Wind on Wind sono stati inseriti nella colonna sonora del film del 1983 All'ultimo respiro.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le tracce sono state composte da Robert Fripp e Brian Eno.

  1. Wind on Water – 5:30
  2. Evening Star – 7:48
  3. Evensong – 2:53
  4. Wind on Wind – 2:56
  5. An Index of Metals – 28:36

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Weisbard, Eric; Craig Marks (1995). Spin Alternative Record Guide. Vintage Books.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica