June 1, 1974

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
June 1, 1974
ArtistaNico, Kevin Ayers, John Cale
FeaturingBrian Eno
Tipo albumLive
Pubblicazione28 giugno 1974
Durata45:54
Dischi1
Tracce9
GenereRock sperimentale[1]
Rock and roll[1]
Art rock[2]
Proto-punk[2]
Rock progressivo[2]
EtichettaIsland Records (ILPS 9291)
ProduttoreRichard Williams
Registrazione1º giugno 1974
Noteingegnere suono John Wood
assistenti Phil Ault e Ray Doyle
Nico - cronologia
Album precedente
(1974)
Album successivo
(1981)
Kevin Ayers - cronologia
John Cale - cronologia
Album precedente
(1973)
Album successivo
(1974)
Brian Eno - cronologia
Album precedente
(1974)

June 1, 1974 è un album live registrato durante un concerto al Rainbow Theatre di Londra[1], ed intestato a John Cale, Kevin Ayers, Nico e Brian Eno.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene l'album sia ufficialmente attribuito ai quattro musicisti citati, all'esibizione presero parte altri artisti, tra i quali Ollie Halsall, Mike Oldfield e Robert Wyatt; quest'ultimo suonò le percussioni in alcuni brani, a un anno esatto dall'incidente che lo aveva costretto su una sedia a rotelle[3].

L'album fu pubblicato nel 1974 dalla Island Records (ILPS 9291), anche la prima a pubblicarlo su CD (842 552-2) nel 1990. L'ultima edizione su CD è della UM³/USM Japan, Island Records e Rock Legend Series (UICY-9686), uscita nel 2006 in Giappone.[1]

Oltre alle tracce dell'album, durante il concerto furono suonati i seguenti brani: I've Got A Hard-On For You Baby di Ayers (con Cale al controcanto), Buffalo Ballet e Gun di Cale[4], e Janitor of Lunacy di Nico, che interpreta anche una versione di Deutschland Über Alles.[5]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A[modifica | modifica wikitesto]

  1. Driving Me Backwards (Eno) - 6:07
  2. Baby's on Fire (Eno) - 3:52
  3. Heartbreak Hotel (Elvis Presley, Mae Axton, Tommy Durden) - 5:19
  4. The End (The Doors) - 9:14

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

  1. May I? (Ayers) - 5:30
  2. Shouting in a Bucket Blues (Ayers) - 5:07
  3. Stranger in Blue Suede Shoes (Ayers) - 3:27
  4. Everybody's Sometime and Some People's All the Time Blues (Ayers) - 4:35
  5. Two Goes into Four (Ayers) - 2:28

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Scheda del disco www.discogs.com
  2. ^ a b c (EN) Ned Raggett Recensione dell'album AllMusic
  3. ^ (EN) Biografia di Wyatt Calyx
  4. ^ (EN) Biografia di Cale www.xs4all.nl
  5. ^ (EN) Intervista a Brian Eno music.hyperreal.org

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Weisbard, Eric e Marks, Craig: Spin Alternative Record Guide, Vintage Books 1995. ISBN 0679755748

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica