Mediaset 6

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mediaset 6 è stato uno dei multiplex della televisione digitale terrestre. Apparteneva a Elettronica Industriale, società controllata da Mediaset.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il multiplex Mediaset 6 trasmetteva in SFN nella regione Sardegna, sul canale 46 della banda UHF, e trasmetteva a carattere sperimentale in SFN sul canale 58 UHF nelle altre zone in cui è avvenuto lo switch-off.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

  • 5 maggio 2009: attivato il multiplex Mediaset 6 utilizzando le frequenze del multiplex Italia1 con i canali Rete 4 HD, Boing +1
  • 29 maggio 2009: eliminato il canale Boing +1
  • 16 novembre 2009: modificato il sistema di numerazione dei canali (LCN)
  • 23 agosto 2010: il mux è stato attivato in tutte le altre regioni che hanno compiuto il passaggio integrale al DTT sul canale 58 UHF in SFN (anche se rimane non fruibile in tutta la provincia di Cuneo, nonostante il territorio sia già in switch off)
  • 25 agosto 2010: Aggiunti Italia 1 HD e Premium Calcio HD 2
  • 18 settembre 2010: Eliminato Premium Calcio HD 2 e sostituito con Canale 5 HD
  • 26 novembre 2010: Eliminato Rete 4 HD e aggiunti Rete 4 +1, Canale 5 +1 e Italia 1 +1.
  • 7 febbraio 2011: Aggiunto un duplicato di Boing denominato BOING TEST.
  • 11 luglio 2011: A causa del prossimo Beauty Contest (e con conseguente restituzione della frequenza 58 allo Stato[1]), il periodo di sperimentazione del mux è concluso, pertanto, i canali presenti sono stati chiusi eccetto le versioni + 1 di Canale 5 e Italia 1 che sono state trasferite sul mux 5.
  • 14 luglio 2011: Il multiplex ritorna esclusivamente in Sardegna, essendo la frequenza 46 autorizzata alle trasmissioni. Inoltre, viene eliminato BOING TEST.
  • 25 luglio 2011: Le versioni timeshift delle tre generaliste vengono spostate nuovamente sul mux Mediaset 5 sardo, e viene riattivato Rete 4 HD
  • 1º agosto 2011: Aggiunto Italia 1 +1
  • 1º marzo 2012: Eliminato Italia 1 +1
  • 28 agosto 2012: Eliminato Italia 1 HD.
  • 17 dicembre 2012: Aggiunti ClassTV MSNBC, Boing, Cartoonito, Coming Soon Television e Italia 1 HD. Eliminati Canale 5 HD e Rete 4 HD.
  • 19-22 dicembre 2012: Il mux viene spento e la sua frequenza viene occupata dal mux Mediaset 2.[2]
11 luglio 2011 - Comunicato di chiusura del Mediaset 6 presente prima dello spegnimento effettivo del multiplex

Servizi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Sul multiplex Mediaset 6 nazionale erano presenti quattro canali televisivi in chiaro (FTA) in SD e due forzati in alta risoluzione. Nel periodo di chiusura antecedente allo spegnimento effettivo degli apparati di trasmissione, veniva mostrato un cartello, che nei canali HD e nel Rete 4+1 ne annunciava la chiusura, mentre per quanto riguarda BOING TEST, Italia 1 +1 e Canale 5 +1, invitava l'utente a risintonizzare il decoder. Il multiplex era attivo solo in Sardegna e conteneva Rete 4 HD e Canale 5 HD in alta definizione ottenuta tramite upscaling. Dal 17 dicembre 2012 vengono ripetuti i canali del mux Mediaset 2. Tra il 19 e il 22 dicembre 2012 il mux viene spento e la frequenza passa al mux Mediaset 2.

Canali televisivi in chiaro[modifica | modifica wikitesto]

LCN Nome Canale Note
27 ClassTV MSNBC FTA
40 Boing
46 Cartoonito
49 Coming Soon Television
506 Italia 1 HD FTA in HD

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]