Luca Nannipieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luca Nannipieri

Luca Nannipieri (Pisa, 7 settembre 1979) è un critico d'arte, storico dell'arte e scrittore italiano[1].

Riconosciuto dalla stampa francese come uno dei critici d'arte italiani più mediaticizzati[senza fonte][2], ha tenuto conferenze nei maggiori musei italiani, tra cui Gallerie degli Uffizi a Firenze, Pinacoteca di Brera a Milano, Musei Capitolini a Roma, Parco Archeologico di Pompei, Museo Macro di Roma, Museo Mambo di Bologna, Palazzo Vecchio a Firenze, Teatro Franco Parenti di Milano, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, e in varie Accademie di Belle Arti.[senza fonte][3]

Ha fondato Casa Nannipieri Arte[4], una casa d'arte in provincia di Pisa che realizza pubblicazioni e mostre d'arte contemporanea in Italia e all'estero[5][6], da Giacomo Balla a Keith Haring.

Su Striscia La Notizia, su Canale 5, con l'inviata Chiara Squaglia, conduce la rubrica "EnigmArte", spiegando le sculture d'arte contemporanea presenti nelle città.[7]

È testimonial della Fondazione Arpa, presieduta dal tenore Andrea Bocelli, dedicata alla ricerca in campo medico e oncologico, assieme ad altri testimonial come il portiere Gigi Buffon, la cantanta Noa, l'attore Paolo Conticini, l'allenatore di calcio Marcello Lippi.[8]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureatosi all'Università di Bologna, ha scritto di arte e cultura su periodici come Panorama, Il Giornale[9], Libero[10], Europa, QN - Il Resto del Carlino, Il Sussidiario[11], il Corriere della Sera, su magazine e riviste specializzate d'arte come Artribune e Exibart. Ha curato e condotto la rubrica "SOS Patrimonio artistico" su Rai1, al Caffè di Unomattina[12], dalla quale è stato tratto il libro "Bellissima Italia", pubblicato da Rai Libri[13]; è stato conduttore della rubrica "Capolavori rubati", da cui Skira ha tradotto il libro omonimo. Spesso è ospite e invitato come critico d'arte nei programmi di Rai1, La7, Sky Tg24, Canale5 e RaiDue.[14]

Attività critica[modifica | modifica wikitesto]

Ha incentrato nel corso degli anni la sua riflessione sul rapporto tra la persona, le comunità e il patrimonio storico-artistico. Su questo, il suo libro di riferimento, "A cosa serve la storia dell'arte" (Skira), tradotto all'estero, è stato pubblicato nella collana di volumi di Bruno Péquignot, Professore Emerito di Sociologia dell'Università Sorbonne di Parigi.[15]

Tra gli artisti moderni e contemporanei di cui si è occupato con scritti o curatele di mostre e installazioni d'arte, vi sono Giacomo Balla[16], Keith Haring[17], Gianfranco Meggiato.[18]

Sul settimanale Panorama, oltre che in tv, ha documentato il contrabbando di opere d'arte saccheggiate in Medio Oriente e Africa e rivendute tramite facebook, skype ed eBay, di cui ha scritto nei libri "L'arte del terrore" e "Arte e Terrorismo[19]

Assieme a Carla Guiducci Bonanni, che fu direttrice storica delle maggiori biblioteche italiane e Sottosegretario ai Beni culturali del Governo Dini, ha scritto il volume-conversazione La memoria è il futuro dei libri (2011, Edizioni ETS) dedicato al futuro delle biblioteche e degli archivi.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Luca Nannipieri premiato al Gran Galà Arte Cinema Imprese

Nel 2011 ha fatto discutere l'uscita del suo volume Salvatore Settis e la bellezza ingabbiata dallo Stato, molto critico verso l'allora direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa, preso come modello di un modo di concepire i beni culturali inadeguato a premiare il valore della persona.[20]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Arte per la Critica, al Gran Galà Arte Cinema Imprese, Fondazione Mazzoleni, durante la 75ª Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, 2018.[21]
  • Pisani si nasce, pisani si diventa, 2016. Assieme a Luca Nannipieri, viene premiato Adalberto Giazotto, fisico e pioniere delle ricerca sulle onde gravitazionali, ideatore dell'interferometro che ha portato al Premio Nobel per la Fisica 2017.[22]
  • Per la Mininum Fax esce "Best Off 2006. Il meglio delle riviste italiane", in cui vengono selezionati i migliori saggi dell'anno: oltre al saggio di Luca Nannipieri, ci sono quelli di Aldo Nove, Antonio Moresco, Carla Benedetti, Loredana Lipperini, Valerio Evangelisti, Filippo La Porta. A cura di Giulio Mozzi, candidato al Premio Strega 2021.[23]

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Saggi

  • La bellezza inutile. I monumenti sconosciuti e il futuro della società, Jaca Book, Milano, 2011
  • Salvatore Settis e la bellezza ingabbiata dallo Stato, Edizioni ETS, Pisa, 2011
  • La cattedrale d'Europa. La Sagrada Familia, Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo, 2012
  • Libertà di cultura. Meno Stato e più comunità per arte e ricerca, Rubbettino Editore, Soveria Mannelli, 2013
  • L'Italia da salvare. La fraternità attorno all'arte e alle bellezze del paese, Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo, 2014
  • Arte e Terrorismo. Sulla distruzione islamica del patrimonio storico-artistico, Rubbettino Editore, Soveria Mannelli, 2015
  • Bellissima Italia. Splendori e miserie del patrimonio artistico nazionale, Rai Libri, Roma, 2016
  • Il soviet dell'arte italiana, allegato al quotidiano Il Giornale, 2016
  • L'arte del terrore, allegato al quotidiano Il Giornale, 2016
  • Vendiamo il Colosseo, allegato al quotidiano Il Giornale, 2017
  • Vogliono cancellare il Natale, allegato al quotidiano Il Giornale 2017
  • Il grande spettacolo dell'arte. Raccolta di oltre 200 interventi su Il Giornale, Libero e Panorama, Historica, 2018
  • Capolavori rubati, Skira, Milano, 2019
  • Raffaello, Skira, Milano, 2020
  • A cosa serve la storia dell'arte, Skira, Milano, 2020

Romanzi

  • Il destino di un amore. Tiziano Vecellio e Cecilia, Skira, Milano, 2021
  • Il candore immortale, Rizzoli[24], Milano, 2022

Libri su Luca Nannipieri[modifica | modifica wikitesto]

  • Valentina Neri intervista Luca Nannipieri: l'arte ha bisogno di carezze, Santelli Editore, Cinisello Balsamo, Milano, 2021.[25][26][27]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alla Spezia uno dei più importanti critici d'arte italiani, su Gazzettadellaspezia.it. URL consultato il 20 novembre 2018.
  2. ^ Luca Nannipieri svetta tra i critici d’arte più riconosciuti sul nazionale, su luccacitta.net. URL consultato il 20 novembre 2018.
  3. ^ https://teatrofrancoparenti.it/spettacolo/lectio-di-luca-nannipieri/.
  4. ^ ILARIA BIANCALANI, Casa Nannipieri, l'abitazione-museo aperta a tutti, "Un omaggio all'arte", in La Nazione, 1462513835082. URL consultato il 20 novembre 2018.
  5. ^ Casa Nannipieri Arte sbarca in Sicilia, Puglia e Sardegna, su ecodelmontepadule.com. URL consultato il 20 novembre 2018.
  6. ^ Casa Nannipieri Arte si espande e arriva in Sardegna, Puglia e Sicilia, in gonews.it, 12 agosto 2018. URL consultato il 20 novembre 2018.
  7. ^ https://artslife.com/2022/01/12/nannipieri-enigmarte-una-luce-critica-sulla-scultura-contemporanea/.
  8. ^ https://fondazionearpa.it/luca-nannipieri-nuovo-testimonial-della-fondazione-arpa/.
  9. ^ Luca Nannipieri, su ilgiornale.it. URL consultato il 20 novembre 2018.
  10. ^ Massimo Mattioli, Luca Nannipieri Vs Ilaria Borletti Buitoni: suicida lasciare i Beni Culturali alla fine dell'agenda politica. La replica: "Monti non poteva agire, aveva altre priorità". Secondo voi chi è nella ragione?, in Artribune, 19 gennaio 2013. URL consultato il 20 novembre 2018.
  11. ^ https://www.ilsussidiario.net/news/author/testsussi/, Luca Nannipieri, in IlSussidiario.net. URL consultato il 20 novembre 2018.
  12. ^ http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e9a2996d-7716-4ae9-99bf-bc75a9ae7f38.html, su rai.tv. URL consultato il 20 novembre 2018.
  13. ^ Rai Libri » Bellissima Italia!. URL consultato il 20 novembre 2018.
  14. ^ Roberto Salotti, Luca Nannipieri su RaiUno racconta i luoghi d'arte, in Lucca in Diretta. URL consultato il 20 novembre 2018.
  15. ^ pisanews.net, https://pisanews.net/cultura/il-critico-d-arte-luca-nannipieri-conquista-la-francia.
  16. ^ Redazione, Pisa. Alla Casa d'arte San Lorenzo di San Miniato un Giacomo Balla meno noto, su artemagazine.it. URL consultato il 20 novembre 2018.
  17. ^ Dal murale di Haring alla Gipsoteca di Cascina l’ultimo libro di Nannipieri, in il Tirreno, 16 settembre 2018. URL consultato il 20 novembre 2018.
  18. ^ Spirale vita per anniversario via strage - Legalità & Scuola, in ANSA.it, 13 luglio 2018. URL consultato il 20 novembre 2018.
  19. ^ Il caso. Il Califfato dei Tombaroli, le razzie dell'Is, su Avvenire.it, 14 luglio 2015. URL consultato il 20 novembre 2018.
  20. ^ Archivio Corriere della Sera, su archiviostorico.corriere.it. URL consultato il 20 novembre 2018.
  21. ^ Il Premio Arte per la Critica al cascinese Luca Nannipieri, in il Tirreno, 28 agosto 2018. URL consultato il 20 novembre 2018.
  22. ^ Pisani si nasce..., ecco i vincitori, in il Tirreno, 29 maggio 2016. URL consultato il 20 novembre 2018.
  23. ^ https://www.minimumfax.com/shop/product/best-off-2006-1118.
  24. ^ https://www.unilibro.it/libri/f/collana/rizzoli_historiae.
  25. ^ https://www.informazione.it/c/0A8A03E5-8286-4EA7-8EE2-7F80F7C3D531/Esce-libro-su-uno-dei-maggiori-critici-d-arte-italiani-Luca-Nannipieri.
  26. ^ https://www.loschermo.it/un-libro-dedicato-alla-figura-del-critico-darte-luca-nannipieri/.
  27. ^ https://www.luccaindiretta.it/cultura-e-spettacoli/2021/06/01/esce-il-libro-dedicato-al-critico-darte-luca-nannipieri/238522/.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90387497 · ISNI (EN0000 0003 5531 2282 · SBN UBOV842314 · BAV 495/59270 · LCCN (ENno2008038473 · GND (DE1194027792 · BNF (FRcb156913375 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2008038473
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie