Lorena (regione francese)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lorena
ex regione
Région Lorraine
Lorena – Stemma Lorena – Bandiera
Localizzazione
StatoFrancia Francia
Amministrazione
CapoluogoMetz
Presidente del Consiglio regionaleJean-Pierre Masseret
Data di soppressione1º gennaio 2016
Territorio
Coordinate
del capoluogo
49°07′13.08″N 6°10′40.08″E / 49.1203°N 6.1778°E49.1203; 6.1778 (Lorena)Coordinate: 49°07′13.08″N 6°10′40.08″E / 49.1203°N 6.1778°E49.1203; 6.1778 (Lorena)
Superficie23 547 km²
Abitanti2 350 112 (2009)
Densità99,81 ab./km²
Dipartimenti4
Arrondissement19
Altre informazioni
Linguefrancese, tedesco
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2FR-M
Codice INSEE41
Nome abitantilorenese (lorrain(e))
Cartografia
Lorena – Localizzazione

La Lorena (in francese Lorraine, in tedesco Lothringen, in lorenese Louréne) era una regione della Francia nord-orientale.

Dal 1º gennaio 2016 è confluita nella regione Grand Est.

Era composta da 4 dipartimenti: Meurthe e Mosella (54, Meurthe-et-Moselle), Mosa (55, Meuse), Mosella (57, Moselle) e Vosgi (88, Vosges). Sono inclusi nella regione 19 arrondissement, 157 cantoni e 2 337 comuni.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La Lorena è l'unica regione francese che condivide i confini con altri tre stati: Belgio (Vallonia), Lussemburgo e Germania (Saarland e Renania-Palatinato) a nord. Parimenti confina anche con tre ex regioni francesi: Alsazia a est, Champagne-Ardenne a ovest e Franca Contea a sud.

Le città principali della regione, oltre a Metz, sono Nancy, Bar-le-Duc ed Epinal.

La sua posizione le dà un notevole vantaggio strategico in quanto la colloca al centro della cosiddetta "banana blu", una conurbazione che attraversa l'Europa dal Lancashire (Inghilterra) alla Lombardia (Italia), passando per il corridoio renano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi tentativi francesi di conquista della Lorena avvennero sotto il regno di Luigi IV. Essi, tuttavia, ebbero scarso successo e la regione passò sotto la corona di Francia solo in seguito a trattative volte a favorire l'equilibrio tra il regno transalpino, l'Austria e la Spagna (1766). La Guerra Franco-Prussiana, costrinse i francesi a cedere la Mosella, il più importante dipartimento lorenese (per la presenza di Metz), con l'Alsazia al neonato impero tedesco. Il dipartimento, tuttavia, fu restituito dopo la prima guerra mondiale, come pure l'Alsazia, a seguito del trattato di Versailles con la Germania. La Lorena fu una delle principali mete di emigrazione italiana poiché ricca di miniere di carbone. Tutt'oggi è significativa la presenza linguistica tedesca nella zona.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN244072377 · GND: (DE4036377-6 · BNF: (FRcb119342914 (data)
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia