Lodi (California)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lodi
city
Lodi – Veduta
Il Lodi Arch
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of California.svg California
Contea San Joaquin
Amministrazione
Sindaco Doug Kuehne[1] dal 2014
Data di istituzione 6 dicembre 1906[2]
Territorio
Coordinate 38°07′N 121°16′W / 38.116667°N 121.266667°W38.116667; -121.266667 (Lodi)Coordinate: 38°07′N 121°16′W / 38.116667°N 121.266667°W38.116667; -121.266667 (Lodi)
Altitudine 15[3] m s.l.m.
Superficie 35,80[5] km²
Abitanti 64 596[6] (1-7-2015)
Densità 1 804,36 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 95240, 95242
Prefisso 209
Fuso orario UTC-8
Nome abitanti lodian
Motto Livable, Lovable, Lodi[4]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Lodi
Lodi
Lodi – Mappa
Il territorio di Lodi nella contea di San Joaquin, in California.
Sito istituzionale

Lodi (IPA: /ˈloʊd.aɪ/) è una città di 64 596[6] abitanti nella contea di San Joaquin, in California, negli Stati Uniti d'America.

È conosciuta soprattutto per essere un centro di produzione vinicola, anche se le relative annate sono state tradizionalmente meno prestigiose rispetto alle vicine contee di Napa e di Sonoma. Tuttavia, negli ultimi anni, la denominazione di Lodi è stata sempre più rispettata per il relativo vino dello Zinfandel[7] ed altre varietà. Lodi, inoltre, è divenuta famosa per l'omonimo singolo della band californiana Creedence Clearwater Revival[8] e per la nomina di "Regione vinicola dell'anno 2015" dalla rivista Wine Enthusiast Magazine.[9]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio di Lodi, esteso per 35,8 km²[5], sorge nell'area settentrionale della Central Valley, al confine con la città vicina di Stockton. L'altitudine massima è di 15 m s.l.m.[3], dunque il terreno è pianeggiante.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima di Lodi è caratterizzato nella stagione invernale da giornate fredde ed umide ed occasionalmente densi banchi di nebbia. In estate si registrano giornate calde e secche. Secondo la classificazione climatica di Köppen, Lodi possiede un clima mediterraneo di tipo Csa. Inoltre, a causa della vicinanza della città al Delta del Sacramento, le temperature in estate possono scendere anche sui 10 °C.

Le temperature medie di gennaio si attestano ad un massimo di 13 °C e ad un minimo di 3 °C. Le temperature medie di luglio oscillano tra un massimo di 33 °C ed un minimo di 14 °C. La temperatura massima registrata è di 44 °C il 15 giugno 1961, mentre quella minima è di -12 °C registrata l'11 gennaio 1949.

Le precipitazioni annuali medie si attestano sui 18 mm, con una media di 59 giorni di pioggia all'anno. L'anno più piovoso è stato il 1983 con 90 mm di pioggia, mentre l'anno più secco è stato il 1976 con 18,2 mm. La piovosità più intensa in un mese è stata di 38,1 mm nel gennaio 1911. La piovosità più intensa in un giorno è stata di 9,6 mm registrata l'11 dicembre 1906. In quest'area, i fenomeni nevosi sono molto rari; tuttavia si è verificata una nevicata di 3,8 cm il 12 gennaio 1930.[10]

Lodi[10][11] Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Inv Pri Est Aut
T. max. mediaC) 13 17 19 23 27 31 33 32 31 26 18 13 14,3 23 32 25 23,6
T. min. mediaC) 3 4 6 7 10 12 14 13 12 9 5 2 3 7,7 13 8,7 8,1
T. max. assolutaC) 22 28 31 36 40 44 43 43 42 38 31 24 28 40 44 42 44
T. min. assolutaC) −12 −8 −6 −2 0 3 4 4 1 −2 −6 −11 −12 −6 3 −6 −12
Precipitazioni (mm) 90,4 83,6 75,9 29,5 15,5 3,3 1,5 2,0 8,6 26,7 59,7 66,0 240,0 120,9 6,8 95,0 462,7
Giorni di pioggia 10 9 9 6 3 1 0 0 1 3 7 9 28 18 1 11 58

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Le origini del nome Lodi sono sconosciute. Si presume che esso derivi dal nome di un cavallo divenuto famoso nella seconda metà dell'Ottocento per la sua vittoria durante una corsa. In alternativa, Lodi è la città italiana dove Napoleone sconfisse gli austriaci nella Battaglia di Lodi e vinse la sua prima battaglia militare. Un'altra ipotesi potrebbe essere data dall'origine di alcune famiglie fondatrici della città; infatti, esse provenivano da Lodi, cittadina omonima situata nell'Illinois.[12]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città in un'immagine storica.

Le origini della città risalgono al 1859, quando un gruppo di famiglie locali edficarono una scuola vicino alle attuali Cherokee Lane e Turner Road. Nel 1869 iniziarono i lavori per la costruzione di una nuova linea, per conto della Central Pacific Railroad, una società di trasporto ferroviario. Alcuni abitanti dell'antica Lodi indicarono il loro villaggio come incentivo alla costruzione di una nuova stazione ferroviaria, chiamandola così Mokelumne Station, a causa della vicinanza della stessa con il fiume Mokelumne.[13] Nel 1906 la città venne chiamata ufficialmente Lodi[2] e nel 1911 venne innalzata la stazione dei vigili del fuoco. Nel 1919 la città acquisto la Bay City Gas e la Water Works, società di fornitura di gas e acqua. Nello stesso periodo vennero costruiti il Lodi Opera House nel 1905, la biblioteca comunale nel 1909 e l'ospedale civile nel 1915.[14]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[15]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Il Hill House Museum, un edificio in stile vittoriano costruito intorno al 1906 per conto di un ricco abitante di Lodi, contiene reperti storici inerenti la storia della città, inclusi i mobili originali della casa.[16]

Il San Joaquin County Historical Society and Museum, il più grande museo della contea, si trova nell'area meridionale di Lodi, all'interno del Micke Grove Regional Park e traccia la storia della zona attraverso ritrovamenti e display interattivi.[17]

World of Wonders è un museo a tema scientifico sul modello dell'Exploratorium di San Francisco. Inaugurato nel 2009, esso possiede contenuti interattivi, aule e un negozio di vendita al dettaglio.[18]

Media[modifica | modifica wikitesto]

Stampa[modifica | modifica wikitesto]

Le principali testate giornalistiche della città sono il Lodi Monthly Magazine e il Lodi News-Sentinel.[19]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Lodi appare in un episodio della serie televisiva The Girls Next Door.[20] La serie televisiva Sons of Anarchy è ambientata in una città immaginaria poco distante da Lodi nella realtà.[21]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Changing Faces Theater Company è un'organizzazione teatrale sostenuta dalla Lodi Arts Commission, i cui spettacoli vengono promossi ogni estate per due settimane. Il cast è composto principalmente da bambini dai sei anni in su fino agli studenti universitari e, qualche volta, anche da adulti. Le rassegne hanno luogo al Jessie's Grove Winery.[22]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

La città è stata menzionata nel film del 2015 Zona d'ombra, nel quale Will Smith interpreta Bennet Omalu, un neuropatologo nigeriano proveniente da Lodi il quale sostiene che ripetuti colpi subiti alla testa nell'ambito sportivo causino l'insorgere di malattie degenerative del cervello.[23]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Il Mercato degli agricoltori (Farmers Market) si tiene annualmente ogni giovedì sera dal 16 maggio fino al 1º settembre nel centro della città di Lodi. L'evento è gestito dalla camera di commercio di Lodi e offre una vasta collezione di prodotti freschi e da forno, manufatti d'artigianato, bancarelle e intrattenimento dal vivo.[24]

Un altro evento popolare è Sapore di Lodi (Taste of Lodi) a tema enogastronomico che espone i prodotti di quaranta cantine premiate da ristoranti e ristoratori più esclusivi della zona. L'evento offre anche seminari sul vino, dimostrazioni di cucina da parte di alcuni chef e musica dal vivo.[25]

Istituito nel 2005 dalla Commissione dell'uva da vino di Lodi, lo Zinfest offre una varietà dei migliori vini Zinfandel di tutta Lodi.[26] L'evento ha luogo al Lodi Lake[27] e si tiene solitamente nel terzo fine settimana di maggio. Esso comprende anche una cena il venerdì sera chiamata Vintner's Grille.[28]

Dal 1997, lo Wine and Chocolate Weekend propone due giorni di degustazione vini, prodotti a base di cioccolato e la possibilità di vincere premi.[29]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni vitigni nelle campagne di Lodi.

Le prime attività economiche della cittadina comprendevano impianti di lavorazione del legno, coltivazione di vigneti e frutteti e l'allevamento del bestiame. A partire dal XX secolo, sono nate le prime industrie produttrici e fornitrici di servizi generali con capacità di distribuzione nazionale.

Agricoltura[modifica | modifica wikitesto]

La cittadina di Lodi e le zone limitrofe sono ben conosciute per la coltivazione dell'uva da vino. Sono presenti numerosi vigneti secolari di moltissime varietà tra cui il Bedrock, il Turley e l'abbondante Flame Tokay.[30]

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Lodi è sede della A&W Restaurants, catena di ristorazione che estende il suo bacino commerciale in tutti gli Stati Uniti.[31]

Persone legate a Lodi[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lodi City Council, City of Lodi. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  2. ^ a b (EN) California Cities by Incorporation Date (DOC), California Association of Local Agency Formation Commissions, marzo 2011, p. 4. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  3. ^ a b (EN) Lodi, su geonames.usgs.gov, United States Geological Survey. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  4. ^ (EN) Pete Griffin, What's In a Name? Slogans Can Make or Break a City, Experts Say, Fox News U.S., 26 maggio 2011. URL consultato il 27 dicembre 2016.
  5. ^ a b (EN) 2010 Census U.S. Gazzetter Files - Places - California (TXT), United States Census Bureau. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  6. ^ a b (EN) Lodi city, California, United States Census Bureau. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  7. ^ The 12 Zins of Lodi, su zinsoflodi.com. URL consultato il 9 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2008).
  8. ^ (EN) Bill Janovitz, Lodi, allmusic.com. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  9. ^ (EN) Wine Enthusiast's 2015 Wine Star Award Winners, winemag.com. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  10. ^ a b (EN) Average Weather for Lodi, CA - Temperature and Precipitation, weather.com. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  11. ^ (EN) Lodi, California, Western Regional Climate Center. URL consultato il 9 dicembre 2016.
  12. ^ Raymond W. Hillman, Leonard Covello, p. 32.
  13. ^ Raymond W. Hillman, Leonard Covello, p. 31.
  14. ^ Raymond W. Hillman, Leonard Covello, p. 35.
  15. ^ (EN) Census of Population and Housing, United States Census Bureau. URL consultato il 9 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2015).
  16. ^ (EN) History of the Hill House, lodihistory.org. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  17. ^ (EN) San Joaquin County Historical Society and Museum, sanjoaquinhistory.org. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  18. ^ (EN) About the WOW, wowsciencemuseum.org. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  19. ^ (EN) Lodi News-Sentinel, lodinews.com. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  20. ^ (EN) One of the 'Girls Next Door' really was a girl next door, lodinews.com. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  21. ^ (EN) Jason Campbell, Sons of Anarchy ride into Lathrop, mantecabulletin.com, 17 agosto 2009.
  22. ^ (EN) Changing Faces Theater Company, changingfacestheater.org. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  23. ^ (EN) Suzanne Phan, 'Concussion' screening held in Lodi with local doctor who inspired the film, azcentral.com, 10 gennaio 2016. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  24. ^ (EN) Lodi’s Certified Farmers Market, Lodi Chamber of Commerce. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  25. ^ (EN) Kim Kavin, The Everything Family Guide to Northern California and Lake Tahoe: A complete guide to San Francisco, Yosemite, Monterey, and Lake Tahoeand all the beautiful spots in between, Adams Media, 2008, p. 375, ISBN 978-1-59869-714-8.
  26. ^ (EN) ZinFest Wine Festival, zinfest.com. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  27. ^ (EN) Location, zinfest.com. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  28. ^ (EN) Vintner's Grille, zinfest.com. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  29. ^ (EN) Lodi Wine and Chocolate, lodiwineandchocolate.com. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  30. ^ (EN) Jordan Guinn, Lodi’s forgotten fruit: Flame Tokays, lodinews.com, 13 ottobre 2010. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  31. ^ (EN) Franchising, awrestaurants.com. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  32. ^ (EN) Consolidation of Local Governments in Japan and Effects on Sister City Relationships (PDF), Consulate General of Japan, gennaio 2006. URL consultato il 10 dicembre 2016.
  33. ^ Domenico Ossino, La finestra sul Broletto, in La Tribuna di Lodi, 16 febbraio 2008, p. 2.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Raymond W. Hillman e Leonard Covello, Cities and Towns of San Joaquin County since 1847, Fresno, Panorama West Books, 1985, ISBN 0-914330-84-5.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

California Portale California: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di California