Le olimpiadi dei mariti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Le olimpiadi dei mariti
Le olimpiadi dei mariti.jpg
Ugo (Tognazzi) e Raimondo (Vianello)
Paese di produzioneItalia
Anno1960
Durata95 min
Dati tecniciB/N
Generecomico
RegiaGiorgio Bianchi
SoggettoVittorio Metz, Roberto Gianviti
SceneggiaturaVittorio Metz, Italo De Tuddo, Roberto Gianviti
ProduttoreDario Sabatello
Distribuzione in italianoCineriz
FotografiaAlvaro Mancori, Carlo Di Palma
MontaggioDolores Tamburini
MusicheCarlo Rustichelli
ScenografiaAntonio Visone
Interpreti e personaggi

Le olimpiadi dei mariti è un film italiano del 1960 diretta da Giorgio Bianchi con Raimondo Vianello e Ugo Tognazzi, dove i Giochi Olimpici di Roma sono soltanto una vaga cornice, per una commedia sul tema dell'avventura extraconiugale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Estate 1960. Una coppia di mariti scapestrati, con le consorti lontane per le vacanze, adocchia due turiste straniere, in visita a Roma per l'appuntamento olimpionico del 1960. Il ritorno anticipato delle mogli manda in malora i loro piani.

La critica[modifica | modifica wikitesto]

Pietro Bianchi, su Il Giorno del 18 novembre 1960, lo descrisse come: «un filmetto che si regge in piedi in virtù delle risorse comiche della coppia televisiva Tognazzi e Vianello, a volte ricalcando Chi era quella signora? - a volte trovando gags originali il film va in porto allegramente».

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema