Amor non ho... però... però

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amor non ho... però... però
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1951
Dati tecnici B/N
Genere commedia
Regia Giorgio Bianchi
Soggetto Augusto Borselli, Giuseppe Marotta, Elsa Mogherini
Sceneggiatura Augusto Borselli, Mario Brancacci, Giuseppe Marotta, Franco Riganti, Vittorio Veltroni
Produttore Franco Riganti
Casa di produzione Excelsa Film
Fotografia Mario Bava
Montaggio Adriana Novelli
Effetti speciali Eugenio Bava
Musiche Mario Nascimbene
Scenografia Mario Chiari
Trucco Francesco Sala
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Amor non ho... però... però è una commedia romantica del 1951 diretto da Giorgio Bianchi.

Nonostante la presenza di Renato Rascel (al tempo impegnato sul fronte del comico) e dei suoi nonsense il film appare piuttosto ispirato alle commedie romantiche di Charlie Chaplin con il cattivo baffuto, la giovane in pericolo e il protagonista 'anima buona' che la salva.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gina tenta il suicidio gettandosi nel fiume ma viene salvata da Teodoro, un giovane candido. Antonio, il fratello di Teodoro, tenta in tutti i modi di sedurla senza riuscirci.

Alla fine, mentre Teodoro sta per dichiararsi, ricompare il fidanzato di Gina. La coppia se ne va, mentre Teodoro resta con il fedele cagnolino ed il fratello sempre arrabbiato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema