Kav ha-Yashar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Kav ha-Yashar (lett. La Giusta Misura; in ebraico: קב הישר?) scritta dal rabbino Tzvi Hirsch Kaidanover,[1] è una delle opere più rinomate della letteratura mussar degli ultimi tre secoli. Pubblicata per la prima volta nel 1705, è apparsa in più di 80 edizioni, in svariate lingue.[2] Il libro fu reso famoso per aver confortato ed edificato gli animi delle comunità ebraiche d'Europa dopo i massacri di Khmelnytsky degli anni 1648-1649.[3]

Moshe Idel ha descritto Kav Ha-Yashar come una "raccolta etico-cabalistica di storie, una guida morale e di tradizioni che riflette uno sforzo intenzionale di diffondere la Cabala safediana adottando uno stile molto più comprensibile in ebraico."[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Koidanover, Aharon Shemu’el and Tsevi Hirsh", sulla YIVO Encyclopedia.URL consultato 8 giugno 2015
  2. ^ Lessons from the Kabbalah and Jewish History, s.v. "Kav Ha-Yashar", di Josef Bláha, Marek Konecný, 2010.
  3. ^ Rabbi Avrohom Davis, Kav haYashar, Eastern Book Press, 2007, pp. xxvii.
  4. ^ "Mysticism and Mystical Literature", articolo di M. Idel, sulla YIVO Encyclopedia.URL consultato 8 giugno 2015

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]