Jean-Pierre Kutwa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jean-Pierre Kutwa
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coat of arms of Jean-Pierre Kutwa.svg
Ut omnes unum sint
 
TitoloCardinale presbitero di Santa Emerenziana a Tor Fiorenza
Incarichi attualiArcivescovo metropolita di Abidjan (dal 2006)
Incarichi ricopertiArcivescovo metropolita di Gagnoa (2001-2006)
 
Nato22 dicembre 1945 (73 anni) a Blockhauss
Ordinato diacono20 dicembre 1970 dall'arcivescovo Bernard Yago (poi cardinale)
Ordinato presbitero11 luglio 1971 dall'arcivescovo Bernard Yago (poi cardinale)
Nominato arcivescovo15 maggio 2001 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato arcivescovo16 settembre 2001 dal cardinale Bernard Agré
Creato cardinale22 febbraio 2014 da papa Francesco
 

Jean-Pierre Kutwa (Blockhauss, 22 dicembre 1945) è un cardinale e arcivescovo cattolico ivoriano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Jean-Pierre Kutwa nacque il 22 dicembre 1945 a Blockhauss, facente parte dell'arcidiocesi di Abidjan, in Costa d'Avorio. Era figlio di Martin Kutwa e Louise Ahouo, entrambi deceduti. Fu battezzato il 4 gennaio nella chiesa di St-Pierre a Blockhauss. Ricevette la prima comunione l'8 luglio 1955 nella stessa chiesa dove fu battezzato.

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

Compì i suoi studi iniziali nella scuola di Saint Jean-Bosco di Treichville, nel 1950, per poi entrare, il 18 settembre 1955, nel "Petit-Clerc" di Bingerville nella classe di CMI. Decise poi di prendere la via del sacerdozio, e nel 1957 entrò nel Seminario Minore di Bingerville, dove completò gli studi secondari. Il 2 ottobre 1964, entrò nel Gran Seminario di Anyama, dove studiò filosofia e teologia, ricevendo, il 22 dicembre 1967, la tonaca e la tonsura ecclesiastica. Venne ordinato diacono il 20 dicembre 1970, dall'arcivescovo di Abidjan Bernard Yago, nella chiesa di Notre Dame du Secours Perpétuel in Treichville. Inoltre, studiò presso l'Istituto Cattolico dell'Africa Occidentale (ICAO) e presso la Pontificia Università Urbaniana a Roma, dove conseguì un dottorato in teologia biblica.

Venne ordinato presbitero l'11 luglio 1971, per mano dell'arcivescovo di Abidjan Bernard Yago, nella chiesa di Notre Dame du Secours Perpétuel in Treichville. Dal 15 settembre 1971 al 1974 è stato vicario della cattedrale di Saint Paul, cappellano della Jeunes Étudiants Chrétiens (Giovani Studenti Cristiani), e professore di musica al Noviziato di Notre Dame a Moossou. Il 15 settembre 1974 venne assegnato alla parrocchia di Saint Augustin in Bingerville, tenendo questo incarico fino al 1977, quando divenne direttore nazionale delle Œuvres (Opere cattoliche). Dal 1978 al 1984 fu parroco della cattedrale di Saint Paul, e studiò teologia biblica presso l'ICAO. Nel 1984, si recò a Roma per studiare presso la Pontificia Università Urbaniana, e l'anno successivo, il 1985, fece un breve soggiorno a Gerusalemme per corsi avanzati di ebraico, e un altro viaggio a Washington, negli Stati Uniti d'America, per imparare l'inglese. Nel 1987, tornò nel suo paese e venne nominato parroco della cattedrale di Saint Paul du Plateau, docente di Sacra Scrittura presso il Grand Seminario di Anyama e cappellano diocesano dei Jeunes Étudiants Chrétiens (JEC). Nel 1995, venne trasferito nella parrocchia di "Notre Dame" di Treichville, e assistente nazionale della JEC. Il 7 luglio 1997 è stato coinvolto in un grave incidente stradale che lo ha tenuto in ospedale per otto mesi.

Episcopato[modifica | modifica wikitesto]

Venne eletto arcivescovo di Gagnoa il 15 maggio 2001, dopo le dimissioni dell'arcivescovo Noël Kokora-Tekry. La sua consacrazione episcopale avvenne il 16 settembre 2001, per mano dal cardinale Bernard Agré, arcivescovo di Abidjan, assistito da Laurent Akran Mandjo, vescovo di Yopougon, e Barthélémy Djabla, vescovo di San-Pedro-en-Côte-d'Ivoire. Ricevette il pallio da Papa Giovanni Paolo II il 29 giugno 2001 presso la patriarcale basilica vaticana. Venne trasferito alla sede metropolitana di Abidjan il 2 maggio 2006, dopo le dimissioni per motivi d'età del cardinale Bernard Agré. Ricevette nuovamente il pallio da Papa Benedetto XVI il 29 giugno 2006 presso la pontificia basilica vaticana.

Cardinalato[modifica | modifica wikitesto]

Papa Francesco lo ha insignito della dignità cardinalizia nel suo primo concistoro, il 22 febbraio 2014, ricevendo la berretta rossa, l'anello cardinalizio e il titolo presbiterale di Santa Emerenziana a Tor Fiorenza in quello stesso concistoro. La sua creazione a cardinale di Santa Romana Chiesa lo rende il terzo cardinale ivoriano dopo Bernard Agré e Bernard Yago.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN11148570405824310294 · LCCN (ENn2017003280