Jana Čepelová

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jana Čepelová
Cepelova WMQ18 (5) (29681712748).jpg
Jana Cepelova nel 2018
Nazionalità Slovacchia Slovacchia
Altezza 168 cm
Peso 60 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 300 - 218
Titoli vinti 0 WTA, 6 ITF
Miglior ranking 50° (12 maggio 2014)
Ranking attuale 153° (22 luglio 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2013)
Francia Roland Garros 2T (2013)
Regno Unito Wimbledon 3T (2012, 2016)
Stati Uniti US Open 2T (2014)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 60 - 52
Titoli vinti 0 WTA, 3 ITF
Miglior ranking 158° (18 maggio 2015)
Ranking attuale -
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros 2T (2014, 2017)
Regno Unito Wimbledon 2T (2013)
Stati Uniti US Open 2T (2017)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 24 luglio 2019

Jana Čepelová (Košice, 29 maggio 1993) è una tennista slovacca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I suoi genitori sono Peter e Jarmila; ha un fratello di nome Roman. Ha iniziato a giocare a tennis all'età di quattro anni, è allenata da Martin Zathurecky e ritiene la terra battuta la sua superficie migliore.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Junior[modifica | modifica wikitesto]

Ottiene buoni risultati a livello giovanile, durante il Torneo di Wimbledon 2009 raggiunse i quarti di finale nel doppio con Vivien Juhászová mentre agli US Open successivi raggiunse la semifinale in coppia con Chantal Škamlová. L'anno successivo vinse l'Australian Open 2010 - Doppio ragazze sempre insieme alla Škamlová e sconfiggendo in finale Tímea Babos e Gabriela Dabrowski, con il punteggio di 7-6(1), 6-2.[2]

Ha vinto due medaglie ai Giochi olimpici giovanili estivi, quella d'argento nel doppio e quella di bronzo in singolare.

Professionista[modifica | modifica wikitesto]

2012[modifica | modifica wikitesto]

Si qualifica per il torneo di Wimbledon e nel tabellone principale raggiunge il terzo turno battendo Kristina Mladenovic e la testa di serie n. 26 Anabel Medina Garrigues, prima di soccombere a Viktoryja Azaranka per 6-3, 6-3.[3]

Raggiunge il primo quarto di finale WTA al Citi Open di Washington partendo dalle qualificazioni ma viene battuta dalla connazionale e futura campionessa Magdaléna Rybáriková.

Si qualifica anche alla Rogers Cup di Montréal dove batte al primo turno la svedese Sofia Arvidsson 6-3, 6-3, prima di perdere dalla finalista del Roland Garros 2012 Sara Errani con il punteggio di 6-3, 6-2.[4]

2014[modifica | modifica wikitesto]

Conquista la sua prima finale WTA a Charleston dove però viene battuta da Andrea Petković per 7-5, 6-2. Nel torneo ha però battuto giocatrici come Daniela Hantuchová, Serena Williams[5] e Elena Vesnina.

2015[modifica | modifica wikitesto]

La Cepelova a Wimbledon nel 2015

Jana comincia l'anno al torneo di Auckland, venendo sconfitta all'esordio da Venus Williams, 1-6 0-6. La slovacca perde ancora al primo turno in altre 3 occasioni ad Hobart, Indian Wells e Miami, prima di centrare la prima vittoria nell'amata Charleston dove sconfigge la russa Elena Vesnina, per 6-2 6(5)-7 7-6(4), prima di perdere dall'italiana Sara Errani, per 3-6 6(5)-7. A Praga perde al primo turno dalla russa Elena Vesnina per 2-6 1-6. Ai French Open si ferma nelle qualificazioni contro Denisa Allertová. Nella stagione sull'erba raccoglie poco: perde al primo turno sia a Nottingham, contro Donna Vekić che a Birmingham, contro Mariana Duque Mariño. A Wimbledon compie una sorpresa al primo turno sconfiggendo al primo turno la testa di serie numero 3 Simona Halep, per 5-7 6-4 6-3. Al turno successivo, però, perde contro Monica Niculescu con un doppio 3-6.

2016[modifica | modifica wikitesto]

Dopo le qualificazioni passa sorprendentemente al terzo turno a Wimbledon dopo aver battuto la testa di serie nº2 Garbiñe Muguruza in due set con il punteggio di 6-3 6-2.

Statistiche WTA[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Sconfitte (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (1)
International (0)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 6 aprile 2014 Stati Uniti Family Circle Cup, Charleston Terra verde Germania Andrea Petković 5-7, 2-6

Statistiche ITF[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (6)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (1)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (2)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (2)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 31 ottobre 2010 Tunisia ITF Women's Circuit Monastir, Monastir Cemento Lettonia Diāna Marcinkēviča 6-2, 6-2
2. 23 gennaio 2011 Germania Internationaler Württembergische Hallenmeisterschaften um den Südwestbank-Cup, Stoccarda Cemento (i) Germania Nina Zander 6-4, 6-4
3. 26 giugno 2011 Svezia Rolls Royce Women's Cup Kristinehamn, Kristinehamn Terra rossa Romania Alexandra Cadanțu 6-4, 3-6, 6-4
4. 28 agosto 2011 Rep. Ceca Synot Tip Open, Praga Terra rossa Paesi Bassi Bibiane Schoofs 7-6(6), 6-4
5. 17 novembre 2013 Emirati Arabi Uniti Al Habtoor Tennis Challenge, Dubai Cemento Italia Maria Elena Camerin 6-1, 6-2
6. 15 luglio 2017 Ungheria Hungarian Pro Circuit Ladies Open, Budapest Terra rossa Montenegro Danka Kovinić 6-4, 6-3

Sconfitte (6)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (1)
Torneo $25.000 (2)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (2)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 14 febbraio 2010 Israele ITF Women's Circuit Eilat, Eilat Cemento Austria Janina Toljan 1-6, 2-6
2. 24 ottobre 2010 Tunisia ITF Women's Circuit Monastir, Monastir Cemento Rep. Ceca Martina Borecka 5-7, 1-6
3. 27 giugno 2011 Svezia Swedish Ladies Ystad, Ystad Terra rossa Bulgaria Dia Evtimova 3-6, 4-6
4. 21 novembre 2011 Finlandia OrtoLääkärit Open, Helsinki Cemento (i) Ungheria Tímea Babos 3-6, 1-6
5. 11 maggio 2015 Francia Open International Féminin Midi-Pyrénées Saint-Gaudens Comminges, Saint-Gaudens Terra rossa Spagna María Teresa Torró Flor 1-6, 0-6
6. 21 ottobre 2018 Cina Suzhou Ladies Open, Suzhou Cemento Cina Zheng Saisai 5-7, 1-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (3)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (0)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (0)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (0)
Torneo $25.000 (3)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (0)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Score
1. 16 ottobre 2011 Spagna Torneo Internacional de Tenis Sant Cugat, Sant Cugat del Vallès Terra rossa Polonia Katarzyna Piter Spagna Leticia Costas
Spagna Inés Ferrer Suárez
6–3, 2–6, [10–6]
2. 17 febbraio 2012 Marocco Morocco Tennis Tour Rabat, Rabat Terra rossa Ungheria Réka Luca Jani Italia Anastasia Grymalska
Bielorussia Ilona Kremen
6(4)–7, 6–1, [10–4]
3. 18 marzo 2012 Messico Internacional Femenil Poza Rica, Poza Rica Cemento Slovacchia Lenka Wienerová Italia Maria Elena Camerin
Ucraina Mariya Koryttseva
7–5, 2–6, [10–3]

Sconfitte (5)[modifica | modifica wikitesto]

Torneo $100.000 (1)
Torneo $80.000 (0)
Torneo $75.000 (1)
Torneo $60.000 (0)
Torneo $50.000 (1)
Torneo $25.000 (1)
Torneo $15.000 (0)
Torneo $10.000 (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Score
1. 23 gennaio 2011 Germania Internationaler Württembergische Hallenmeisterschaften um den Südwestbank-Cup, Stoccarda Cemento (i) Slovacchia Michaela Pochabová Paesi Bassi Daniëlle Harmsen
Russia Marina Melnikova
6–3, 4–6, [12–14]
2. 7 agosto 2011 Slovacchia Empire Trnava Cup, Trnava Terra rossa Slovacchia Lenka Wienerová Slovacchia Janette Husárová
Rep. Ceca Renata Voráčová
6(2)–7, 1–6
3. 28 agosto 2011 Rep. Ceca Synot Tip Open, Praga Terra rossa Polonia Katarzyna Piter Rep. Ceca Iveta Gerlová
Rep. Ceca Lucie Kriegsmannová
7–6(8), 1–6, [8–10]
4. 12 maggio 2013 Slovacchia Empire Trnava Cup, Trnava Terra rossa Slovacchia Anna Karolína Schmiedlová Bosnia ed Erzegovina Mervana Jugić-Salkić
Rep. Ceca Renata Voráčová
1-6, 1-6
5. 5 giugno 2016 Francia Open GDF SUEZ de Marseille, Marsiglia Terra rossa Spagna Lourdes Domínguez Lino Taipei Cinese Hsieh Su-wei
Stati Uniti Nicole Melichar
6–1, 3–6, [3–10]

Grand Slam Junior[modifica | modifica wikitesto]

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Tornei del Grande Slam
Australian Open (1)
Open di Francia (0)
Torneo di Wimbledon (0)
US Open (0)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 30 gennaio 2010 Australia Australian Open, Melbourne Cemento Slovacchia Chantal Škamlová Ungheria Tímea Babos
Canada Gabriela Dabrowski
7-6(1), 6-2

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2012 2013 2014 2015 V--S
Australia Australian Open A 2T 1T A 1-2
Francia Open di Francia A 2T 1T 1-2
Regno Unito Wimbledon 3T 2T 1T 3-3
Stati Uniti US Open A 1T 2T 1-2
Totale 2-1 3-4 1-4 0-0 6-9

Doppio nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2013 2014 2015 V--S
Australia Australian Open A A A 0-0
Francia Open di Francia 1T 2T 1-2
Regno Unito Wimbledon 2T 1T 1-2
Stati Uniti US Open A 1T 0-1
Totale 1-2 1-3 0-0 2-5

Doppio misto nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Nessuna partecipazione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Biografia sul sito WTA, wtatennis.com. URL consultato il 27 settembre 2014.
  2. ^ Profilo ITF Junior, itftennis.com. URL consultato il 27 settembre 2014.
  3. ^ Schiavone e Vinci agli ottavi Errani, che tonfo! Serena ok, gazzetta.it, 30 giugno 2012. URL consultato il 27 settembre 2014.
  4. ^ Vinci, l'impresa più bella Nadal salta anche Cincinnati, gazzetta.it, 9 agosto 2012. URL consultato il 27 settembre 2014.
  5. ^ Tennis, Charleston: Serena Williams eliminata all'esordio, gazzetta.it, 1º aprile 2014. URL consultato il 27 settembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]