Isola di Antipenko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isola di Antipenko
(RU) Остров Антипенко
Antipenko.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneMare del Giappone
Coordinate42°49′56″N 131°26′46″E / 42.832222°N 131.446111°E42.832222; 131.446111
Dimensioni1,8 × 1,2 km
Altitudine massima107 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRussia Russia
Circondario federaleEstremo Oriente
KrajTerritorio del Litorale
RajonChasanskij rajon
Cartografia
Mappa di localizzazione: Circondario federale dell'Estremo Oriente
Isola di Antipenko
Isola di Antipenko
voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

L'isola di Antipenko (in russo: Остров Антипенко?) è un'isola russa che si trova nel golfo di Pietro il Grande, nel mare del Giappone, nell'Estremo Oriente russo. È situata a sud della penisola di Bruce, all'ingresso del golfo Baklan (бухта Баклан), 47 km a sud-ovest di Vladivostok e a nord dell'isola di Sibirjakov. Appartiene amministrativamente al Chasanskij rajon, del Territorio del Litorale. L'isola non ha popolazione residente, tuttavia, nel periodo estivo-autunnale, è visitata da turisti e villeggianti.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola ha una lunghezza di 1,8 km, per una larghezza massima di 1,2 m. Raggiunge l'altezza di 107 m s.l.m. È in gran parte ricoperta da boschi di latifoglie. Nella parte sud-orientale dell'isola vi è una piccola insenatura delimitata da promontori rocciosi e una spiaggia costituita da massi e ciottoli (vedi foto). La profondità nella baia è di 5–10 m. Ci sono sull'isola due piccole fonti d'acqua dolce. Tra le isole di Antipenko e di Sibirjakov si trova il faraglione Kolonna (кекур Колонна; 42°49′09.13″N 131°25′54.34″E / 42.819203°N 131.431761°E42.819203; 131.431761) e un banco di sabbia. Vicino alla punta nord-orientale dell'isola c'è una piccola isola rocciosa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è stata esaminata e mappata, negli anni 1862-63, dalla spedizione di Vasilij Matveevič Babkin, a bordo della corvetta Kalevala, e ha preso il nome dell'ufficiale meccanico Ivan Ignat'evič Antipenko[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]