Isola Fal'šivyj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isola Fal'šivyj
Остров Фальшивый
Falshivyj island.jpg
L'isola attorniata dal ghiaccio
Geografia fisica
LocalizzazioneMar del Giappone
Coordinate43°01′13.98″N 131°51′59.94″E / 43.02055°N 131.86665°E43.02055; 131.86665
ArcipelagoArcipelago dell'imperatrice Eugenia
Dimensioni0,036 × 0,016 km
Geografia politica
NazioneRussia Russia
Circondario federaleEstremo Oriente
Kraj  Litorale
Cartografia
Russky island topographic map-ru.svg
Mappa di localizzazione: Circondario federale dell'Estremo Oriente
Isola Fal'šivyj
Isola Fal'šivyj
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Isola Fal'šivyj
Isola Fal'šivyj
voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

L'isola Fal'šivyj (in russo Остров Фальшивый, ostrov Fal'šivyj, in italiano "isola Falsa")[1] è un'isola russa che fa parte dell'arcipelago dell'imperatrice Eugenia ed è bagnata dal mar del Giappone.

Amministrativamente appartiene alla città di Vladivostok, nel Territorio del Litorale, che è parte del Circondario federale dell'Estremo Oriente.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è situata nella parte centrale e sul lato occidentale della baia Novik (бухта Новик, buchta Novik), la lunga insenatura che taglia in due l'isola Russkij. Si trova 220 m[2] a est della terraferma, all'ingresso di una piccola baia dove si affaccia il porto del piccolo borgo di Ėkipažnyj.

Fal'šivyj è un isolotto di forma leggermente allungata, che misura poco più di 35 m[2] di lunghezza e 16 m[2] di larghezza massima nella parte nord-orientale, mentre si assottiglia sul lato rivolto verso la terraferma. L'isola è sassosa, bassa e piatta, con una piccola altura nella parte più ampia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dizionario di Russo-Italiano, su lingvopro.abbyyonline.com.
  2. ^ a b c Dati approssimativi rilevati con Google Earth.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mappa nautica russa K-52-12 - Rilevata nel 1972-83. Pubblicata nel 1990.
  • Foto dell'isola su Panoramio, su panoramio.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2016).