Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Isola di Sidorov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isola di Sidorov
(RU) Остров Сидорова
Slavyanka Gulf.jpg
L'isola di Sidorov è visibile a nord dell'isola di Gerasimov
Geografia fisica
LocalizzazioneMare del Giappone
Coordinate42°55′26″N 131°27′32″E / 42.923889°N 131.458889°E42.923889; 131.458889Coordinate: 42°55′26″N 131°27′32″E / 42.923889°N 131.458889°E42.923889; 131.458889
Dimensioni0,42 × 0,19 km
Altitudine massima40,2 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRussia Russia
Circondario federaleDistretto Federale dell'Estremo Oriente
KrajTerritorio del Litorale
RajonChasanskij rajon
Cartografia
Mappa di localizzazione: Distretto Federale dell'Estremo Oriente
Isola di Sidorov
Isola di Sidorov
voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

L'isola di Sidorov (in russo: Остров Сидорова?) è una piccola isola russa che si trova nel golfo di Pietro il Grande, nel mar del Giappone, nell'Estremo Oriente russo. È situata all'ingresso del golfo Slavjanskij (залив Славянкий), 41 km a sud-ovest di Vladivostok e 9 km a nord-est della città di Slavjanka. Appartiene amministrativamente al Chasanskij rajon, del Territorio del Litorale. L'isola non ha popolazione residente, tuttavia, nel periodo estivo-autunnale, è visitata da turisti e villeggianti.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola ha una lunghezza di 0,42 km, per una larghezza massima di 0,19 km. Raggiunge l'altezza massima di 40,2 m s.l.m. Le coste sono ripide e rocciose. Si trova a nord dell'isola di Gerasimov, da cui è divisa dallo stretto di Stenin (пролив Стенина), una barriera di scogli sommersi la collega alla penisola di Jankovskij (Полуостров Янковского). Sull'isola sono presenti boschi di latifoglie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è stata descritta nel 1862 dalla spedizione di Vasilij Matveevič Babkin, a bordo della corvetta Kalevala, e ha preso il nome di un componente della spedizione: Ivan Petrovič Sidorov[1][2]. Nel 1886 l'isola è stata descritta in dettaglio nel corso di una spedizione guidata dall'ufficiale di marina Aleksej Semenovič Stenin[1][3], sotto la cui guida fu completato l'inventario delle isole del golfo di Pietro il Grande.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]