Imene (anatomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vagina, organi genitali esterni

L'imene (dal greco hymén, membrana) è un setto di membrana mucosa che sovrasta o ricopre parzialmente l'esterno dell'apertura della vagina (canale vaginale).

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

L'imene è parte della vulva, o genitali esterni, che protegge l'apertura della vagina ed è presente nella maggior parte delle femmine della specie umana dalla nascita.[1][2]

Imene, vari tipi di conformazione

Rottura dell'imene[modifica | modifica wikitesto]

La deflorazione, dal latino tardo de e flos, cioè privare del fiore della verginità, è la rottura dell'imene che solitamente avviene durante la prima penetrazione, oppure facendo sport o a seguito di traumi. Successivamente di esso non restano che piccoli lembi denominati lobuli imenali; dopo il primo parto si ha una apertura ulteriore e le uniche parti dell'imene che rimangono sono cicatrizzate e denominate "caruncole imenali". A seconda del suo aspetto e della sua forma, l'imene può essere talmente elastico da non lacerarsi al momento del coito, rimanendo integro.La presenza di un imene intatto garantiva in molte culture la verginità della donna che veniva sottoposta a ispezione prima del matrimonio. A tutt'oggi in molte culture la verginità di cui la presenza di un imene intatto viene ritenuta una prova è molto importante.Non risultano culture che agevolino l'allargamento dell'imene con appositi unguenti onde non dover dimostrare la propria verginità.

Credenze culturali[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso dei secoli si sono venuti a creare diversi luoghi comuni, spesso errati, sia sulla localizzazione dell’imene sia sul fatto che si rompa, laceri e sanguini la prima volta che si ha un rapporto sessuale penetrativo.

Alcune di queste idee sbagliate possono addirittura essere la causa di un vaginismo primario, un problema sessuale in cui i muscoli vaginali si contraggono anticipando il dolore di una prima penetrazione ritenuta dolorosa, queste contrazioni possono creare problemi al rapporto sessuale.

Accorgimenti[modifica | modifica wikitesto]

Per prevenire il vaginismo o primi rapporti traumatici o dolorosi è importante per le ragazze capire dove sia l'imene, capire che tipo di apertura ha (cribriforme, anulato, septato ecc.), capire che è una membrana elastica che può essere dolcemente "allentata", anche con le proprie dita, prima di un rapporto fino a quando sparirà senza dolore.

Gli imeni imperforati, che necessitano di una imenectomia per essere aperti, sono rarissimi.

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

I tipi di imene sono:

  • anulare (diaframma forato)
  • a falce
    • a falce rudimentale
  • labiato
  • imperforato
  • cribriforme (con molti piccoli fori)
  • a carena
  • a pendaglio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Emans, S. Jean. "Physical Examination of the Child and Adolescent" (2000) in Evaluation of the Sexually Abused Child: A Medical Textbook and Photographic Atlas, Second edition, Oxford University Press. 62
  2. ^ Sally E. Perlman, Nakajima, Steven T. and Hertweck, S. Paige, Clinical protocols in pediatric and adolescent gynecology, Parthenon, 2004, p. 131.