Fimbria (anatomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Fimbria (anatomia)
Illu ovary.jpg
Il numero 11 indica la fimbria
Anatomia del Gray (EN) Pagina 1257
Nome latino fimbriae tubae uterinae
Identificatori
TA A09.1.02.004
FMA 18308

Nell'anatomia femminile la fimbria è l'ultima parte delle tube di Falloppio, fa parte dell'infundibolo.

Le fimbrie sono 10-15 linguette della lunghezza di 1 cm circa che fluttuano libere nella cavità peritoneale. Solo una di queste, la fimbria ovarica, è fissa, legata all'estremità tubarica dell'ovaio per mezzo del legamento tubo-ovarico. Le fimbrie, muovendosi sulla superficie dell'ovaio, sono in grado di raccogliere la cellula uovo espulsa a seguito dello scoppio follicolare.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Frank H. Netter, Atlante di anatomia umana, terza edizione, Elsevier Masson, 2007, ISBN 978-88-214-2976-7.