Il paradiso all'improvviso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il paradiso all'improvviso
Titolo originaleIl paradiso all'improvviso
Paese di produzioneItalia
Anno2003
Durata90 min
Generecommedia
RegiaLeonardo Pieraccioni
SoggettoLeonardo Pieraccioni, Giovanni Veronesi
SceneggiaturaLeonardo Pieraccioni, Giovanni Veronesi
Casa di produzioneLevante srl con Medusa Film
Distribuzione in italianoMedusa
Interpreti e personaggi

Il paradiso all'improvviso è un film del 2003 diretto e interpretato da Leonardo Pieraccioni.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lorenzo Buccianti è un "single convinto", come lui stesso si definisce, che dedica la sua vita al lavoro (è titolare di un'azienda specializzata in effetti climatici artificiali) e al divertimento con la sua amante Mirna e i suoi amici, entrambi ossessionati dalle scommesse, Giandomenico Bardella e Taddeo Borromini.

Un giorno, recatosi ad Ischia per motivi di lavoro assieme alla sua dipendente Nina, conosce Amaranta, la ragazza che lo ha contattato: questa, per il suo venticinquesimo compleanno, aveva intenzione di organizzare tre giorni d'amore con il suo fidanzato Guglielmo, il quale però non si presenta. Lorenzo, data la loro nascente amicizia, si offre quindi di accompagnarla nell'itinerario mentre Nina si innamora di Simur, il domestico indiano di Amaranta.

Al termine di questo periodo tra Lorenzo e Amaranta scoccherà l'amore finché, al ritorno dalla gita, il primo trova l'ex moglie di Bardella nella villa in cui vivevano: Lorenzo scopre quindi che Amaranta, il cui vero nome è Anna, non era altro che un'attrice ingaggiata dallo stesso per una scommessa fatta con Taddeo sul fatto che l'irriducibile scapolo si sarebbe innamorato di lei.

La scoperta getta Lorenzo nella disperazione ma Taddeo, sinceramente dispiaciuto per l'amico, riesce a convincerlo che la vita da single ormai non fa più per lui e infatti Lorenzo, ritrovata Anna, la sposa, coronando il sentimento che ormai entrambi provavano l'uno per l'altra.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, in buona parte ambientato e girato sull'Isola d'Ischia, vanta un cameo di Massimo Ceccherini durante la notte brava di Lorenzo e Borromini.

In una scena Nina legge un libro dal titolo A un passo dal cuore, raccolta di racconti dello stesso Pieraccioni pubblicata nel 2003.

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha incassato in totale 24 658 000 euro.[1]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il paradiso all'improvviso, su MyMovies.it. URL consultato il 23 luglio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema