Nunzia Schiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nunzia Schiano (Portici, 16 maggio 1959) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata e cresciuta a Portici (NA), dove ha frequentato il liceo Orazio Flacco,[1] è nota soprattutto per il ruolo della madre di Mattia Volpe in Benvenuti al Sud (2010)[2] Riconfermata nello stesso ruolo nel sequel Benvenuti al Nord (2012),[3] interpreta soprattutto ruoli comici, tra cui La valigia sul letto (2009),[4] con Eduardo Tartaglia e Biagio Izzo. La Schiano ha più volte collaborato con Alessandro Siani (Ti lascio perché ti amo troppo, 2006)[5] e ha recitato nel film di Leonardo Pieraccioni Il paradiso all'improvviso (2003).[6] Nel 2011 è nel cast di Napoletans, di Luigi Russo, con Maurizio Casagrande e Massimo Ceccherini[7] e in quello de La kryptonite nella borsa[8] di Ivan Cotroneo.

Nel 2012 interpreta una zia del protagonista di Reality, di Matteo Garrone. Nel 2015 è nel cast di Ci devo pensare, di Francesco Albanese, con Francesco Albanese e Barbara Tabita. Nel 2016 interpreta la madre del protagonista Enzo Iupparello nel film Vita, cuore, battito di Sergio Colabona e nel sequel Finalmente sposi. Interpreta un ruolo anche in una puntata della prima stagione della serie televisiva L'amica geniale. Ha poi ricoperto il ruolo della governante ne Il commissario Ricciardi. Interpreta anche la moglie del boss 'o Galantommo in Gomorra 5. Recita poi nel film Benvenuti in casa Esposito.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305368324 · LCCN (ENno2013111312 · WorldCat Identities (ENlccn-no2013111312