Nastri d'argento 2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La cerimonia di premiazione della 59ª edizione dei Nastri d'argento si è svolta il 19 giugno 2004 presso il Teatro Antico di Taormina.

Le candidature sono state rese note il 28 febbraio 2004.[1] Il maggior numero di candidature (otto) è stato ottenuto da tre film: Buongiorno, notte di Marco Bellocchio, La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana e Caterina va in città di Paolo Virzì.

La meglio gioventù è stato il trionfatore di questa edizione, con il maggior numero di premi vinti (sette), tra cui quelli a regista, produttore, sceneggiatore e all'intero cast maschile e femminile.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori sono indicati in grassetto, a seguire gli altri candidati.

Regista del miglior film italiano[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regista italiano esordiente[modifica | modifica wikitesto]

Miglior produttore[modifica | modifica wikitesto]

Migliore soggetto[modifica | modifica wikitesto]

Migliore sceneggiatura[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attore protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliore sonoro in presa diretta[modifica | modifica wikitesto]

Migliore scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Migliori costumi[modifica | modifica wikitesto]

Migliore montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Migliore musica[modifica | modifica wikitesto]

Migliore canzone[modifica | modifica wikitesto]

Regista del migliore film straniero[modifica | modifica wikitesto]

Miglior documentario[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica wikitesto]

Nastro d'argento europeo[modifica | modifica wikitesto]

Premio Guglielmo Biraghi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nastri d'argento, Bellocchio, Virzì e Giordana dominano le nomination, in la Repubblica, 28 febbraio 2004. URL consultato il 25-6-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema