Harriet Harman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Harriet Harman
Harriet Harman, January 2009 2.jpg

Leader dell'opposizione
Durata mandato 11 maggio 2010 –
25 settembre 2010
Monarca Elisabetta II
Predecessore David Cameron
Successore Ed Miliband

Durata mandato 8 maggio 2015 –
12 settembre 2015
Monarca Elisabetta II
Predecessore Ed Miliband
Successore Jeremy Corbyn

Leader of the House of Commons- Lord Privy Seal
Durata mandato 28 giugno 2007 –
11 maggio 2010
Monarca Elisabetta II
Primo ministro Gordon Brown
Predecessore Jack Straw
Successore George Young

Ministry for Women and Equalities
Durata mandato 28 giugno 2007 –
11 maggio 2010
Primo ministro Gordon Brown
Predecessore Ruth Kelly (women)
Successore Theresa May

Parlamentare del Regno Unito
In carica
Inizio mandato 28 ottobre 1982

Solicitor general
Durata mandato 2001 –
2005
Primo ministro Tony Blair
Predecessore Ross Cranston
Successore Mike O'Brien

Secretary of State for Social Security
Durata mandato 1997 –
1998
Primo ministro Tony Blair
Predecessore Peter Lilley
Successore Alastair Darling

Minister for Women
Durata mandato 1997 –
1998
Primo ministro Tony Blair
Predecessore nessuno
Successore Margaret Jay

Dati generali
Prefisso onorifico The Right Honourable
Suffisso onorifico MP
Partito politico Laburista
Università Università di York

Harriet Harman (Londra, 30 luglio 1950) è una politica inglese, ex leader del Labour Party e membro del Parlamento britannico[1].

In passato ha ricoperto la carica di leader della Camera dei Comuni, di Lord Privy Seal, di Minister for Women and Equality[2] e precedentemente di Minister for Women, oltre ad essere stata Solicitor General e Segretario di Stato per la Sicurezza Sociale.

Attualmente è, tra le deputate, quella con una maggior longevità nel risiedere in parlamento.

Biografia e posizioni politiche[modifica | modifica wikitesto]

La Harman nasce a Londra nel 1950. Laureatasi in scienze politiche all'Università di York, è attualmente sposata con il laburista Jack Dromey e fa parte di un gruppo che promuove e difende le libertà civili chiamato Liberty.

Molto nota per le sue posizioni politiche femministe e in difesa delle libertà civili, la parlamentare britannica, dopo essere stata vicesegretario di partito nell'Era Brown, ha ricoperto la carica di leader ad interim dei Laburisti fino all'elezione di Ed Miliband come leader del partito.

Deputata dal 1982 nella Camera dei Comuni, è sempre stata eletta tra le file del Partito Laburista ed è considerata una sostenitrice dell'ex premier Brown, candidato alle elezioni generali del 2010 ma risultato sconfitto dai Conservatori.

L'8 maggio 2015, in seguito alle dimissioni di Ed Miliband, riassume la carica di leader ad interim del Partito Laburista, ruolo che manterrà fino all'elezione di Jeremy Corbyn il 12 settembre successivo[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Home, Harriet Harman
  2. ^ Harman made equalities secretary
  3. ^ Labour, Corbyn stravince e va subito alla marcia dei migranti, corriere.it. URL consultato il 24 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN91994068