Gabriele Zinani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gabriele Zinani (Reggio nell'Emilia, 15571635) è stato un letterato, poeta e drammaturgo italiano, autore di dialoghi, trattati, rime e poemi eroici.

È stato uno dei rappresentanti della poesia barocca e del movimento artistico e letterario del marinismo. Insieme a Giambattista Marino è stato uno degli iniziatori del genere letterario chiamato idillio barocco.

Firmò spesso i suoi scritti col nome di Gabriele Zinano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Non si sa molto della sua vita. Nacque a Reggio Emilia nel 1557 da famiglia di origine ravennate. Studiò a Ferrara, poi viaggiò molto e sembra da documenti sparsi che nel 1596 si recasse in Ungheria in qualità di consigliere o osservatore durante una battaglia tra austriaci e turchi. Nel 1598 fu a Napoli, ospite del duca di Seminara, presso il quale trascorse molti anni come addetto ad uffici amministrativi. In questo periodo frequentò a Napoli il principe Marino Caracciolo e a Roma il papa Gregorio XIII.

Tra il 1626 e il 1627 fu a Venezia dove curò una raccolta di alcuni suoi scritti. È certo che fosse vivo nel 1634, ma in seguito non si hanno notizie certe e l'anno di morte 1635 è ipotetico.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Caride, favola pastorale edita da Vittorio Baldini a Ferrara nel 1583.
  • L' Almerigo, tragedia edita nel 1590 a Reggio Emilia da Ercoliano Bartoli.
  • Le due giornate della ninfa, edito a Reggio Emilia da Ercoliano Bartoli nel 1590.
  • Il sogno, ouero della poesia, edito a a Reggio Emilia da Ercoliano Bartoli nel 1590 (la data si ricava dalla dedica a carta A3v).
  • Sommarii di varie retoriche greche, latine, et volgari, edito a Reggio Emilia da Ercoliano Bartoli nel 1590.
  • L' amante secondo, ouer'arte di conoscere gli adulatori, edito a Parma da Erasmo Viotti nel 1591.
  • L'amata, ouero della virtù heroica, edito da Ercoliano Bartoli, Reggio Emilia 1591.
  • L'amico, ouer del sospiro, edito a Reggio Emilia da Ercoliano Bartoli nel 1591 (la data si ricava dalla dedica a carta A3r).
  • Il soldato, ouer della fortezza, edito a a Reggio Emilia da Ercoliano Bartoli nel 1591 (la data si ricava dalla dedica a carta A3v)
  • Conclusioni amorose di Gabriele Zinano, edito a Parma nel 1591 da Erasmo Viotti.
  • Delle rime et prose di Gabriele Zinano, edito da Ercoliano Bartoli, Reggio Emilia 1591.
  • L' Eracleide, poema epico edito a Venezia nel 1623 ma composto a Reggio Emilia nel 1590, dedicato alla "Serenissima Infante Caterina d'Austria di Savoia".

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Scritti di Gabriele Zinani, a cura di Domenico Chiodo, Torino 1999.
Controllo di autoritàVIAF (EN55094329 · ISNI (EN0000 0001 1850 3317 · SBN IT\ICCU\TO0V\254920 · LCCN (ENno2012096230 · GND (DE124951856 · BNF (FRcb131640228 (data) · BAV ADV11328027 · CERL cnp01241372