Fratellanza ariana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fratellanza ariana
Aryan Brotherhood hate symbol.svg
Nomi alternativiAB
Area di origineCarcere di San Quintino
Aree di influenzaCarceri
Periodo1964 – in attività
AlleatiMafia messicana
Sureños
Cartello di Sinaloa
Ku Klux Klan
Aryan Nations
Famiglia Gambino
RivaliNuestra Familia
Crips
Bloods
Attivitàtraffico di droga
gioco d'azzardo
estorsione
omicidi
sfruttamento della prostituzione
combattimento di cani
traffico di armi
racket

La Fratellanza ariana (conosciuta anche come AB, acronimo di Aryan Brotherhood) è una gang neonazista carceraria statunitense che conta all'incirca 10 000 membri tra detenuti e non, sia uomini che donne dell'area di estrema destra[1][2].

Secondo l'FBI, sebbene il gruppo rappresenti meno dello 0,1% della popolazione carceraria, è responsabile di oltre il 30% degli omicidi che avvengono nelle prigioni statunitensi[3][4].

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni gruppo facente parte della Fratellanza ariana è guidato da una commissione di tre persone, che controllano le attività della gang (anche se alcuni aspetti variano da prigione a prigione). Solitamente, per diventare membri della Fratellanza ariana si devono soddisfare due condizioni: l'essere bianchi e la prova di entrata. Questa consiste nel sistema "blood in, blood out" (sangue per entrare, sangue per uscire): il candidato deve uccidere un altro detenuto per poter far parte della gang (sangue per entrare) e non ne può uscire, pena la morte (sangue per uscire). Come la maggior parte della gang carcerarie, i membri dell'AB portano tatuati simboli di appartenenza: le iniziali AB, svastiche, ragnatele, il trifoglio, le rune delle SS ed altri simboli nazionalsocialisti. Organizzata come un gruppo di supremazia bianca, le attività economiche della gang sono varie: droga, estorsione, omicidi su commissione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tatuaggio di un membro

Si ritiene che la nascita della Fratellanza ariana sia avvenuta nel 1964 nel carcere di San Quintino. Durante gli anni, la gang si è divisa in due parti, una operante all'interno del sistema penitenziario e l'altra all'esterno. Nel 2005 e nel 2006 sono state portate a compimento diverse operazioni di polizia che hanno condotto all'arresto di molti membri dell'organizzazione.

Rapporti con le altre gang[modifica | modifica wikitesto]

La Fratellanza ariana ha una forte alleanza con la mafia messicana (la Eme) sin dai primi anni '70; inoltre, è in contatto con molte gang di motociclisti ed altri gruppi di suprematisti bianchi, come i Public Enemy No.1 e i Nazi Lowriders, Aryan Nations e Ku Klux Klan, nonché con la famiglia mafiosa italoamericana dei Gambino[5]. A causa dell'alleanza con la mafia messicana, la Fratellanza ariana è nemica delle altre mafie ispaniche, ovvero la Nuestra Familia e la Mara Salvatrucha; si deve inoltre aggiungere l'ostilità verso tutte le gang composte da non-bianchi, come la Black Guerilla Family, i Crips, i Bloods e la Black P. Stones.

Nei primi anni settanta, la Fratellanza ariana ebbe dei collegamenti con Charles Manson e la sua setta di seguaci denominata Manson Family. Svariati membri della Family erano in prigione all'epoca e cercarono di unire le proprie forze alla Fratellanza. Tuttavia, i rapporti tra i due gruppi durarono poco, poiché la Fratellanza ariana considerava Manson "troppo di sinistra"; inoltre, alcuni membri si sentirono offesi dal brutale omicidio, da parte del gruppo di Manson, dell'attrice Sharon Tate all'ottavo mese di gravidanza[6].

Film, serie TV, videogiochi e fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Organized Crime, p.284, 2000
  2. ^ Coverson, Laura. "Aryan Brotherhood Tried for 40 Years of Prison Mayhem". ABC News. March 15, 2006. Retrieved October 27, 2006.
  3. ^ Duersten, Matthew. "Who'll Stop the Reign?". LA Weekly. February 3, 2005. Retrieved April 6, 2014.
  4. ^ Holthouse, David. "Smashing the Shamrock" Archiviato il 31 agosto 2014 in Internet Archive.. SPLC Intelligence Report. Fall 2005. Retrieved October 27, 2006.
  5. ^ ARYAN PRISON GANG LINKS WITH MAFIA Drugs, money & the Gambinos, su nydailynews.com. URL consultato il 3 aprile 2014.
  6. ^ Ed Sanders, The Family, 1971, 1560253967. pag. 255

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]