Crimine organizzato polacco-americano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Crimine organizzato polacco-americano è il nome con cui si identificano le organizzazioni criminali composte da persone di origine polacca ed operanti negli Stati Uniti perlopiù tra il XX e il XXI secolo.

Sebbene non sia salita alle cronache americane come le organizzazioni criminali russa, italo-americana, irlandese o ebrea, la criminalità polacca vanta una discreta presenza nelle comunità polacco-americane.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Durante il periodo del proibizionismo il criminale Meyer Lansky, un ebreo polacco, fu uno dei capi del sindacato del crimine nazionale.

Gruppi criminali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]