Frank Shamrock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frank Shamrock
Frank-shamrock-03-29-08.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso 84 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Specialità Catch wrestling, Kickboxing, Submission wrestling
Squadra Stati Uniti Lion's Den (1994–1998)
Stati Uniti The Alliance (1998–2010)
Stati Uniti American Kickboxing Academy
Carriera
Soprannome The Legend
Vittorie 23
per knockout 2
per sottomissione 14
Sconfitte 10
Pareggi 2
 

Frank Shamrock, nato come Frank Alisio Juarez III (Santa Monica, 8 dicembre 1972), è un ex lottatore di arti marziali miste statunitense.

È stato il primo campione dei pesi mediomassimi UFC, il primo campione dei pesi mediomassimi World Extreme Cagefighting, il primo campione dei pesi medi Strikeforce ed è stato anche campione ad interim nella promozione giapponese Pancrase.

Soprannominato The Legend (La leggenda) è stato a lungo considerato il lottatore più forte del mondo durante il suo periodo da campione in UFC. È stato nominato "Lottatore del decennio" durante gli anni novanta da Wrestling Observer, "Miglior lottatore full contact" dalla rivista Black Belt e per ben tre volte "Lottatore dell'anno" dalla rivista Full Contact Fighter. È entrato nel Guinness dei primati per la più veloce vittoria in un incontro per il titolo UFC quando sconfisse Kevin Jackson in soli 16 secondi.

È il fratello adottivo di Ken Shamrock, anch'egli lottatore professionista di arti marziali miste ed ex campione UFC e Pancrase.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Inizi: Pancrase[modifica | modifica wikitesto]

Frank Shamrock si avvicina alle arti marziali miste grazie al fratello Ken che già lottava per l'UFC; i due si allenano assieme nella palestra del fratello, la Lion's Den, in particolare nel submission wrestling.

Frank entra così nell'organizzazione giapponese Pancrase, con la quale debutta nel 1994 contro il talento olandese Bas Rutten, vincendo ai punti.

Prosegue in modo altalentante in quanto nelle successive sette gare viene sconfitto tre volte da Manabu Yamada, Masakatsu Funaki e da Bas Rutten, che quindi si prende la sua rivincita. Negli ultimi tre mesi del 1995 però Shamrock infilò ben tre vittorie consecutive, ottenendo la possibilità di sfidare Minoru Suzuki per il titolo, incontro che vinse per sottomissione, venendo quindi incoronato campione King of Pancrase ad Interim.

Nel 1996 dovette difendere il titolo dalla "nemesi" Bas Rutten, e non vi riuscì venendo sconfitto per KO tecnico a causa di una ferita subita.

Il finire del 1996 fu disastroso per Shamrock che venne sconfitto altre due volte contro lottatori nipponici e venne cacciato assieme al fratello Ken per un litigio di quest'ultimo con gli organizzatori della federazione.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un 1997 passato tra alti e bassi in varie federazioni minori come SuperBrawl, Frank firma un contratto con l'UFC ed esordisce nell'evento UFC Japan: Ultimate Japan con l'immediata sfida per il neonato titolo dei Pesi Medi UFC (ora noto come titolo dei Pesi Mediomassimi UFC) contro il connazionale Kevin Jackson: Shamrock sottomise l'avversario in soli 16 secondi, entrando di fatto nel Guinness dei primati per la vittoria più veloce della storia dell'UFC in una gara per il titolo.

Da quel momento nasce la leggenda di Frank Shamrock, che difende il titolo dagli assalti di ottimi lottatori come Igor Zinoviev, Jeremy Horn, John Lober e Tito Ortiz, tutti sconfitti per sottomissione o KO.

Nel 1999, nonostante le numerose proposte ed elogi degli organizzatori UFC, Shamrock decise di ritirarsi e lasciare vacante il titolo.

Ritorno all'attività: K-1, WEC e Strikeforce[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000 Shamrock decide di tornare a combattere e riparte da dove aveva iniziato: il Giappone; prende parte ad un incontri per K-1 contro Elvis Sinosic, incontro vinto ai punti.

Poi si prese una lunga pausa di più di due anni durante i quali fece da commentatore sportivo e da allenatore.

Riprese di nuovo nel 2003 nella nuova federazione World Extreme Cagefighting, dove lottò subito per il primo titolo dei pesi mediomassimi contro Bryan Pardoe, vincendo per sottomissione.

Nel 2006 firmò per Strikeforce e al suo primo incontro per tale organizzazione sconfisse Cesar Gracie per KO.

L'incontro successivo fu nell'organizzazione Elite Xtreme Combat dove venne sconfitto da Renzo Gracie per squalifica.

Nel 2007 sconfisse Phil Baroni per sottomissioni e divenne il primo detentore del titolo dei pesi medi Strikeforce, titolo che successivamente non riuscì a difendere dagli attacchi dell'esperto di sanda e attore di arti marziali Cung Le, che con la sua notevole tecnica di calci ruppe un braccio a Shamrock.

L'ultimo incontro da professionista di Shamrock è datato 11 aprile 2009, ovvero l'evento "Strikeforce: Shamrock vs. Diaz" nel quale venne messo KO dall'aggressivo Nick Diaz in un incontro catchweight.

Frank annunciò il suo ritiro il 26 giugno 2010 all'evento "Strikeforce: Fedor vs. Werdum". Si ritirò con un record di 23-10-2.

Nel 2013 tornò nel ruolo di allenatore nel reality show Fight Master: Bellator MMA promosso dall'organizzazione Bellator.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 23-10-2 Stati Uniti Nick Diaz KO Tecnico (pugni) Strikeforce: Shamrock vs. Diaz 11 aprile 2009 2 3:57 Stati Uniti San Jose, Stati Uniti
Sconfitta 23-9-2 Vietnam Cung Le KO Tecnico (braccio rotto) Strikeforce: Shamrock vs. Le 29 marzo 2008 3 5:00 Stati Uniti San Jose, Stati Uniti Perde il titolo dei Pesi Medi Strikeforce
Vittoria 23–8-2 Stati Uniti Phil Baroni Sottomissione (rear naked choke) Strikeforce Shamrock vs. Baroni 22 giugno 2007 2 4:00 Stati Uniti San Jose, Stati Uniti Vince il titolo dei Pesi Medi Strikeforce
Sconfitta 22-8-2 Brasile Renzo Gracie Squalifica (ginocchate con avversario a terra) EliteXC: Destiny 10 febbraio 2007 2 2:00 Stati Uniti Southaven, Stati Uniti
Vittoria 22–7-2 Brasile Cesar Gracie KO (pugni) Strikeforce: Shamrock vs. Gracie 10 marzo 2006 1 0:20 Stati Uniti San Jose, Stati Uniti Debutto in Strikeforce
Vittoria 21–7-2 Stati Uniti Bryan Pardoe Sottomissione (armbar) WEC 6: Return of a Legend 27 marzo 2003 1 1:46 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti Vince il titolo dei Pesi Mediomassimi WEC
Vittoria 20–7-2 Australia Elvis Sinosic Decisione K-1 World Grand Prix 2000 10 dicembre 2000 5 3:00 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 19–7-2 Stati Uniti Tito Ortiz Sottomissione (pugni) UFC 22: Only One Can be Champion 24 settembre 1999 4 4:42 Stati Uniti Lake Charles, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Mediomassimi UFC
Parità 18–7-2 Giappone Kiyoshi Tamura Parità Rings: Rise 2nd 23 aprile 1999 1 20:00 Giappone Giappone
Vittoria 18–7-1 Stati Uniti John Lober Sottomissione (pugni) UFC Brazil: Ultimate Brazil 16 ottobre 1998 1 7:40 Brasile San Paolo, Brasile Difende il titolo dei Pesi Mediomassimi UFC
Vittoria 17–7-1 Stati Uniti Jeremy Horn Sottomissione (kneebar) UFC 17: Redemption 15 maggio 1998 1 16:28 Stati Uniti Mobile, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Mediomassimi UFC
Vittoria 16–7-1 Russia Igor Zinoviev KO (proiezione) UFC 16: Battle in the Bayou 13 marzo 1998 1 0:22 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti Difende il titolo dei Pesi Mediomassimi UFC
Vittoria 15–7-1 Stati Uniti Kevin Jackson Sottomissione (armbar) UFC Japan: Ultimate Japan 21 dicembre 1997 1 0:16 Giappone Yokohama, Giappone Vince il titolo dei Pesi Mediomassimi UFC
Vittoria 14–7-1 Stati Uniti Enson Inoue Squalifica (corsa nel ring) Vale Tudo Japan 1997 29 novembre 1997 2 7:17 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 13–7-1 Stati Uniti Wes Gassaway Squalifica (uscita dalle corde) World Pankration Championships 1 26 ottobre 1997 1 11:54 Stati Uniti Texas, Stati Uniti
Vittoria 12–7-1 Giappone Tsuyoshi Kohsaka Decisione Rings: Extension Fighting 7 26 settembre 1997 1 30:00 Giappone Giappone
Sconfitta 11-7-1 Stati Uniti John Lober Decisione (non unanime) SuperBrawl 3 17 gennaio 1997 1 30:00 Stati Uniti Honolulu, Stati Uniti
Sconfitta 11-6-1 Giappone Kiuma Kunioku Decisione (unanime) Pancrase: Truth 10 15 dicembre 1996 1 20:00 Giappone Tokyo, Giappone
Sconfitta 11-5-1 Giappone Yuki Kondo KO (calcio alla testa) Pancrase: 1996 Anniversary Show 7 settembre 1996 1 12:43 Giappone Chiba, Giappone
Vittoria 11–4-1 Giappone Manabu Yamada Sottomissione (rear naked choke) Pancrase: 1996 New-Blood Tournament, Round 1 22 luglio 1996 1 12:44 Giappone Tokyo, Giappone
Sconfitta 10-4-1 Paesi Bassi Bas Rutten KO Tecnico (stop medico) Pancrase: Truth 5 16 maggio 1996 1 11:11 Giappone Tokyo, Giappone Perde il titolo King of Pancrase ad Interim
Vittoria 10–3-1 Giappone Osami Shibuya Decisione (perdita punti) Pancrase: Truth 4 8 aprile 1996 1 15:00 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 9–3-1 Giappone Ryushi Yanagisawa Decisione (perdita punti) Pancrase: Truth 2 2 marzo 1996 1 20:00 Giappone Kōbe, Giappone
Vittoria 8–3-1 Giappone Minoru Suzuki Sottomissione (kneebar) Pancrase: Truth 1 28 gennaio 1996 1 22:53 Giappone Yokohama, Giappone Vince il titolo King of Pancrase ad Interim
Vittoria 7–3-1 Stati Uniti Vernon White Sottomissione (achilles lock) Pancrase: Eyes Of Beast 7 14 dicembre 1995 1 5:23 Giappone Sapporo, Giappone
Vittoria 6–3-1 Giappone Masakatsu Funaki Sottomissione (toe hold) Pancrase: Eyes Of Beast 6 4 novembre 1995 1 10:31 Giappone Yokohama, Giappone
Vittoria 5–3-1 Giappone Takafumi Ito Sottomissione (colpi) Pancrase: 1995 Anniversary Show 1º settembre 1995 1 7:23 Giappone Tokyo, Giappone
Sconfitta 4-3-1 Paesi Bassi Bas Rutten Decisione (non unanime) Pancrase: 1995 Neo-Blood Tournament, Round 2 23 luglio 1995 1 15:00 Giappone Tokyo, Giappone
Vittoria 4–2-1 Giappone Takaku Fuke Sottomissione (colpi) Pancrase: Eyes of Beast 5 13 giugno 1995 1 8:16 Giappone Sapporo, Giappone
Parità 3–2-1 Brasile Allan Goes Parità Pancrase: Eyes of Beast 4 13 maggio 1995 1 10:00 Giappone Chiba, Giappone
Vittoria 3–2 Giappone Minoru Suzuki Sottomissione (colpi) Pancrase: Eyes of Beast 3 8 aprile 1995 1 3:23 Giappone Nagoya, Giappone
Sconfitta 2–2 Giappone Masakatsu Funaki Sottomissione (heel hook) Pancrase: Eyes of Beast 2 10 marzo 1995 1 5:11 Giappone Yokohama, Giappone
Vittoria 2–1 Giappone Katsuomi Inagaki Sottomissione (posizione) Pancrase: Eyes of Beast 1 26 gennaio 1995 1 6:14 Giappone Nagoya, Giappone
Sconfitta 1–1 Giappone Manabu Yamada Sottomissione (achilles lock) Pancrase - King of Pancrase Tournament Opening Round 16 dicembre 1994 1 8:38 Giappone Tokyo, Giappone Torneo King of Pancrase, Quarti di finale
Vittoria 1–0 Paesi Bassi Bas Rutten Decisione (maggioranza) Pancrase - King of Pancrase Tournament Opening Round 16 dicembre 1994 1 10:00 Giappone Tokyo, Giappone Torneo King of Pancrase, Primo turno

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Frank Shamrock ha lavorato come commentatore per il canale televisivo Showtime Networks e per l'organizzazione Strikeforce.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32209883 · ISNI (EN0000 0000 0322 0819 · BNF (FRcb14269601g (data)