Five Nights at Freddy's 4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Five Nights at Freddy's 4
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, Android, iOS
Data di pubblicazione23 luglio 2015
GenereAvventura grafica, survival horror
SviluppoScott Cawthon
SerieFive Nights at Freddy's
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputMouse, Touch Screen
Motore graficoClickteam Fusion 2.5
SupportoDownload
Distribuzione digitaleSteam, Google Play, App Store, Desura, Greenlight
Preceduto daFive Nights at Freddy's 3
Seguito daFive Nights at Freddy's: Sister Location

Five Nights at Freddy's 4 (abbreviato in FNaF 4) è un videogioco di avventura grafica, quarto capitolo della serie survival horror di Five Nights at Freddy's, creato da Scott Cawthon. Lo stesso Scott annunciò che questo sarebbe stato l'ultimo capitolo della serie ma, dopo questo, sono stati pubblicati: un videogioco non canonico alla storia principale, FNaF World, e due canonici, Five Nights at Freddy's: Sister Location e Freddy Fazbear's Pizzeria Simulator

Il gioco è stato pubblicato su Steam il 23 luglio 2015.[1][2] È stata pubblicata una versione mobile per Android il 25 luglio 2015[3] e per iOS il 3 agosto 2015. Il 31 ottobre 2015 un aggiornamento ha aggiunto alcuni contenuti al gioco come un personaggio e sfide, inoltre ha aggiunto la possibilità di giocare a una versione del gioco a tema halloween chiamata Halloween Edition (letteralmente Edizione Halloween) che differisce dalla versione originale per alcuni personaggi e altri piccoli dettagli nei minigiochi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore si ritrova nei panni di un bambino che viene costantemente maltrattato dal fratello maggiore[4] mascherato da Foxy, il quale si diverte sempre a spaventarlo e a prendersi gioco di lui. Per causa sua, il bambino ha ogni notte incubi nei quali spaventosi animatronici tentano di ucciderlo. Dopo cinque notti di terrore, Il bambino festeggia con gli amici il proprio compleanno ad una pizzeria della catena Fredbear Family Diner, ma durante la festa accade una tragedia: il fratello insieme a dei bulli suoi amici, infila il bambino nella bocca dell'animatronico Fredbear, inconsapevole però del fatto che all'interno del costume ci fosse un endoscheletro; il bambino viene quindi morso al capo dall'endoscheletro ed entra in coma. Durante il coma il bambino ha di nuovo un altro incubo in cui alla cui fine si troverà in una dimensione onirica insieme ai suoi peluche raffiguranti alcuni personaggi del franchise della pizzeria. Fredbear, in particolare, lo rassicurerà dicendogli che lui e gli altri suoi "amici" non lo abbandoneranno mai, dopodiché si potrà sentire il suono di un elettrocardiogramma che segnalerà la morte del bambino.

Nella Halloween Edition la storia è identica con l'eccezione di essere ambientata nel periodo di Halloween; inoltre alcuni personaggi vengono sostituiti dalle loro controparti in stile Halloween o da altri personaggi in versione Nightmare.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Come nei precedenti capitoli il giocatore ha come obiettivo il sopravvivere per cinque notti consecutive dalla mezzanotte alle 6 del mattino successivo controllando costantemente due porte, un armadio e il letto retrostante, facendo molta attenzione ai suoni; infatti, a differenza dei capitoli precedenti della serie, il gioco non mette a disposizione alcuna telecamera, tutto ciò che si può fare è muoversi per la stanza illuminando certe zone con una torcia o chiudere porte o l'armadio.

Oltre alle cinque notti iniziali il giocatore, per completare il gioco, dovrà superare anche le tre notti extra che sono la sesta notte, la Nightmare e 20/20/20/20. Insieme all'aggiornamento dell’Halloween Edition, nel menu extra è stata aggiunta la possibilità di giocare al minigioco di Nightmare Ballon Boy e anche diverse sfide, ognuna delle quali conferirà una stella colorata nel menu di gioco iniziale.

Fun with Plushtrap[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un minigioco giocabile tra una notte e l'altra. Il minigioco si svolge in un piccolo corridoio oscuro con un'unica finestra in alto, l'unica fonte di luce che può essere utilizzata è una torcia. Alla fine del corridoio c'è una sedia dove vi è Plushtrap. Ogni volta che la luce verrà spenta l'animatrone si muoverà. Lo scopo del gioco è di illuminare il robot mentre si trova su di una X bianca sul pavimento poco distante dal giocatore, tutto in un determinato lasso di tempo; vincendo il minigioco si guadagna un bonus di 2 ore in meno nella prossima notte del gioco.

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

  • Nightmare Freddy: la nuova versione di Freddy, ha artigli, denti affilati e occhi arancioni. Esso possiede tre piccole unità chiamate "Freddles" le quali appariranno sopra il letto. Assomigliano a Nightmare Freddy ma in una versione rimpicciolita e con qualche piccola variazione. Dopo un po' di tempo bisogna controllare il letto per vedere quanti Freddles sono sul letto per mandarli via con la propria torcia. Nel caso si ignorassero si avrebbe un jumpscare di Freddy. Si attiverano sin dalla prima notte.
  • Nightmare Bonnie: la nuova versione di Bonnie, con gli occhi viola e il torace aperto. Attacca dalla porta sinistra ma a volte riuscirà anche a entrare nella camera. Nel caso si sentisse respirare bisogna chiudere immediatamente la porta, ma nel caso lo si facesse senza sentire un respiro si finirebbe in un jumpscare. Anche lui è attivo dalla prima notte.
  • Nightmare Chica: la nuova versione di Chica, con la mascella dislocata, un occhio rosso e con il cupcake dotato anch'esso di denti affilati e grandi occhi; la gallina ha delle zampe posteriori con tre dita e senza artigli e prive del costume esterno. Ha lo stesso comportamento di Bonnie, solo che attacca dalla porta destra, ed invece di entrare nella stanza, invierà il cupcake. Anche lei è attiva dalla prima notte.
  • Nightmare Foxy: la nuova versione di Foxy, con il muso lungo e affusolato, gli occhi gialli e senza la benda. Attacca da entrambi i corridoi ed una volta entrato in stanza si nasconderà nell'armadio per poi attaccare successivamente. Se si va nell'armadio si avrà un mini-jumpscare di Foxy e bisognerà chiudere le ante. Quando si riapriranno si avranno diverse fasi di attività di Foxy (Come nel primo gioco) dove nella meno attiva si avrà un pupazzetto di Foxy. Si attiva dalla seconda notte.
  • Nightmare Fredbear: nuova versione di Golden Freddy, con cappello e fiocco viola, occhi rossi, lunghe zanne e una seconda bocca sulla pancia. Attacca solo durante la quinta e la sesta notte e sarà l'unico nemico attivo, sostituendo gli altri animatroni. Sostituendoli assume anche il loro comportamento (Se lo si vede nei corridoi bisogna chiudere velocemente la porta; se lo si vede sul letto bisogna lasciare la torcia accesa; nel caso lo si vedesse nell'armadio bisogna chiudere le ante)
  • Nightmare: un animatrone uguale a Fredbear ma nero, con il cappello e il fiocco di colore dorato e il corpo semi-trasparente. Si attiverà nella settima notte a partire dalle 4:00 del mattino e ha lo stesso comportamento di Fredbear, ma è molto più aggressivo. Il suo attacco causerà un riavvio del gioco.
  • Plushtrap: un coniglio molto piccolo simile a Springtrap, di colore giallo verdastro e con occhi bianchi. Non appare durante le notti ma in un minigioco extra chiamato Fun with Plushtrap giocabile tra una notte e l'altra.

Halloween Edition[modifica | modifica wikitesto]

  • Jack-O-Bonnie: la versione Halloween di Nightmare Bonnie. È uguale a quest'ultimo ma è completamente arancione, non ha gli occhi ed emette luce propria, facendolo sembrare una zucca di Halloween.
  • Jack-O-Chica: la versione Halloween di Nightmare Chica. Anche lei è arancione, non ha gli occhi ed emette luce. Al posto del cupcake, inoltre, ha una zucca di Halloween (anch'essa può attaccare il giocatore).
  • Nightmare Mangle: la nuova versione distorta di Mangle. Prenderà il posto di Nightmare Foxy nell'armadio e quando vi entra emetterà un segnale radio distorto, un po' diverso da quello del secondo capitolo.
  • Nightmare Balloon Boy: la nuova versione distorta di Balloon Boy, il quale possiede dita molto lunghe, occhi rossi e una grossa mascella con denti appuntiti. Prende il posto di Plushtrap nell' Halloween Edition e affrontabile anche nel gioco normale dopo la settima notte. Anche qui dirà le frasi "Hi", "Hello" e riderà ma con un tono più cupo e profondo.
  • Nightmarionne: la nuova versione distorta di Puppet. Non ha le guance rosse e le lacrime sotto gli occhi ora sono nere, ha delle lunghe dita e delle spine che fuori escono dalla schiena. Quando è attivo si potrà udire la stessa musica del carillon nel secondo capitolo. Sostituirà Nightmare.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Dal 27 aprile 2015, lo sviluppatore Scott Cawthon ha pubblicato alcune immagini in anteprima di questo titolo, che in origine doveva essere Five Nights at Freddy's: The Final Chapter e prevista per il 31 ottobre, in concomitanza con la festività di Halloween.[5] Un trailer è stato pubblicato il 13 luglio 2015, in cui è stata rimossa la dicitura The Final Chapter,[6] mentre l'uscita è stata anticipata all'8 agosto, che coincide con il primo anniversario dall'uscita del primo episodio della serie.[7]

Una versione dimostrativa è stata pubblicata il 21 luglio 2015 per alcuni utenti di YouTube selezionati, mentre due giorni dopo il titolo è stato reso disponibile su Steam,[1] ben prima della data prevista.[8]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco ha avuto recensioni contrastanti. La versione PC del gioco ha un punteggio di 53.33% su GameRankings[9] e 51% su Metacritic.[10]. Destructoid ha criticato il gameplay per essere troppo confuso, dando al gioco il voto 4 su 10[11]. The Escapist ha dato un voto positivo di 4 su 5 stelle dicendo che sono piaciute le meccaniche rinnovate, la storia oscura ed emozionale, jumpscare spaventosi e il triste finale ma notando i problemi tecnici[12]. Nadia Oxford di Gamezebo ha assegnato al gioco 4 su 5 stelle nella sua recensione per l'ambiente, suoni, grafica inquietante ed i jumpscare; ha inoltre criticato il gioco per essere difficile in certi momenti se ci si affida ai suoni e la versione per Android per non avere le cutscene riguardanti la trama[13].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Seth G. Macy, Five Nights at Freddy's 4 Jump-Scares a Surprise Early Release, su IGN, 23 luglio 2015. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  2. ^ Antonello Buzzi, Five Nights at Freddy's 4 disponibile su Steam, su SpazioGames, 24 luglio 2015. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  3. ^ (EN) Jim Squires, Five Nights at Freddy’s 4 Is Now on Android, su Gamezebo, 25 luglio 2015. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  4. ^ Cawthon, p. 90
  5. ^ (EN) Brenna Hillier, Five Night’s at Freddy’s 4 teased for Halloween release, su VG247, 28 aprile 2015. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  6. ^ (EN) Danny Gallagher, Freddy follows you home in trailer for Five Nights at Freddy's 4, su CNET, 14 luglio 2015. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  7. ^ (EN) Jenna Pitcher, Five Nights at Freddy’s 4 Release Date Pushed Forward, su IGN, 13 luglio 2015. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  8. ^ Matteo Tontini, Five Nights at Freddy’s 4 anticipa la sua uscita: è già disponibile, su Videogiochi.com, 24 luglio 2015. URL consultato il 18 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 3 novembre 2015).
  9. ^ (EN) Five Nights at Freddy's 4 for PC, su GameRankings. URL consultato il 14 dicembre 2015.
  10. ^ (EN) Five Nights at Freddy's 4, su Metacritic, CBS Interactive Inc.
  11. ^ (EN) Review: Five Nights at Freddy's 4, su Destructoid. URL consultato il 2 giugno 2017.
  12. ^ Five Nights at Freddy's 4 Review - Change, Improve, Jumpscare, in The Escapist. URL consultato il 2 giugno 2017.
  13. ^ Five Nights at Freddy's 4 Review: Hey! Listen!, su Gamezebo, 30 luglio 2015. URL consultato il 2 giugno 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi