Five Nights at Freddy's 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Five Nights at Freddy's 3
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, Android, iOS, Xbox One, Nintendo Switch, Playstation 4
Data di pubblicazioneWindows:
Mondo/non specificato 2 marzo 2015

Android:
Mondo/non specificato 7 marzo 2015
iOS:
Mondo/non specificato 12 marzo 2015

GenereAvventura grafica
TemaHorror
OrigineStati Uniti
DesignScott Cawthon
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputMouse, Gamepad, Touch Screen
Motore graficoClickteam Fusion 2.5
SupportoDownload
Distribuzione digitaleSteam
SerieFive Nights at Freddy's
Preceduto daFive Nights at Freddy's 2
Seguito daFive Nights at Freddy's 4
(EN)

«He will come back. He always does. We have a place for him…»

(IT)

«Lui tornerà. Lo fa sempre. Abbiamo un posto per lui…»

(Tagline del trailer)

Five Nights at Freddy's 3 (abbreviato in FNaF 3) è un videogioco horror del 2015. È il sequel dei videogiochi horror Five Nights at Freddy's 2 e Five Nights at Freddy's. Il gioco è stato pubblicato su Steam il 2 marzo 2015. Una versione per Android e iOS è stata pubblicata l'8 marzo dello stesso anno. Nel 2019 un port del gioco viene rilasciato per Xbox One, Nintendo Switch e Playstation 4.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ambientato trent'anni dopo gli eventi del primo gioco, il giocatore assume il ruolo di un dipendente di recente assunto al Fazbear's Fright, un'attrazione a tema horror basata sui misteri irrisolti di Freddy Fazbear's Pizza, costruita utilizzando accessori recuperati dai ristoranti originali.

Inizialmente nel gioco non si sa chi sia la Guardia Notturna, ma in Freddy Fazbear's Pizzeria Simulator ci viene confermato che si tratta di Michael Afton.

Durante la settimana che precede l'apertura al pubblico dell'attrazione, il giocatore deve sorvegliare la struttura dall'ufficio di sicurezza durante il proprio turno, utilizzando una rete di telecamere di sorveglianza collocate nelle stanze e nelle prese d'aria.

Dopo la prima notte, lo staff di Fazbear's Fright scopre un vecchio animatrone deteriorato simile a un coniglio e lo riattivano; l'automa, rinominato Springtrap, tenterà di uccidere il giocatore. Con il passare delle notti, il giocatore ascolta una serie di cassette didattiche provenienti dalla vecchia pizzeria che istruiscono i dipendenti su come azionare le tute con "serrature a scatto", indossabili sia dagli endoscheletri animatroni che dagli umani. I nastri parlano anche di una "stanza sicura", un pronto soccorso aggiuntivo che non è incluso nel layout della mappa digitale programmata nelle telecamere di sicurezza, è nascosto ai clienti, invisibile agli animatroni ed è sempre fuori campo.

Tuttavia, le notti successive scoraggiano l'uso delle tute. La registrazione delle quarta notte afferma che le tute sono ritenute temporaneamente inadatte per i dipendenti a seguito di uno sfortunato incidente nella sede gemella che ha comportato più e simultanei fallimenti delle serrature a scatto. La registrazione che viene riprodotta durante la quinta notte ricorda ai dipendenti che la stanza di sicurezza è un luogo sicuro solo per i dipendenti e che i clienti non devono mai essere portati lì.

I minigiochi in stile Atari tra una notte e l'altra forniscono informazioni sulla storia del ristorante. I minigiochi delle prime quattro notti raffigurano gli animatroni originali che seguono un animatrone viola scuro prima di essere violentemente smontati da William Afton, precedentemente apparso nei minigiochi del secondo capitolo. Nel minigioco della quinta notte, i fantasmi dei cinque bambini che possedevano gli animatroni, mettono all'angolo William, che tenta di proteggersi nascondendosi nella tuta Spring Bonnie. Tuttavia, le serrature a scatto si attivano e l'uomo viene schiacciato mentre i bambini svaniscono, lasciando il loro assassino apparentemente dissanguato, spiegando le origini di Springtrap.

Dopo la quinta notte possono avvenire due finali, a seconda che il giocatore abbia trovato e completato tutti i minigiochi segreti all'interno del gioco principale. Alcuni di questi sono disponibili solo in determinate notti, mentre altri sono accessibili durante qualsiasi notte. Il "finale negativo" si ottiene completando il gioco senza completare tutti i minigiochi nascosti, e mostra una schermata raffigurante le teste dei cinque animatroni del primo gioco con gli occhi illuminati, il che implica che gli animatroni sono ancora posseduti. Completare tutti i minigiochi nascosti prima di completare il gioco guadagna il "finale positivo", che è la stessa schermata descritta in precedenza ma con le teste degli animatroni spente. Ciò implica che le anime dei bambini siano state finalmente liberate.

Completando tutte e cinque le notti si sblocca una sesta notte bonus, "Nightmare", che aumenta la difficoltà del gioco. Durante questa notte, una registrazione archiviata afferma che tutte le stanze sicure di Freddy Fazbear's Pizza saranno sigillate in modo permanente. Al termine di questa notte, un ritaglio di giornale rivela che Fazbear's Fright è stato distrutto in un incendio subito dopo gli eventi del gioco e che tutti gli oggetti recuperabili dall'attrazione devono essere messi all'asta. Tuttavia, aumentando la luminosità dell'immagine sarà possibile vedere Springtrap sullo sfondo, confermando che è sopravvissuto all'incendio.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gameplay si presenta diverso da quello dei capitoli precedenti, anche se il compito principale del giocatore è ancora una volta quello di sopravvivere a una settimana di turni notturni da mezzanotte alle 6:00 del mattino. Tuttavia, questo gioco presenta solo un animatrone che può attaccare fisicamente il giocatore, ovvero Springtrap. Diversi animatroni dei giochi precedenti tornano come "allucinazioni" che non possono danneggiare direttamente il giocatore, ma possono ostacolare gli sforzi per sopravvivere, danneggiando il sistema di ventilazione che deve a sua volta essere riparato dal giocatore.

Il giocatore deve monitorare due sistemi di telecamere di sicurezza separati sulla destra, uno ciascuno per le stanze e i condotti di ventilazione al fine di tracciare i movimenti di Springtrap. Inoltre, il giocatore deve controllare lo stato di tre sistemi operativi e riavviarli ogni volta che non funzionano correttamente. Questi sistemi controllano le telecamere, una serie di dispositivi audio e la ventilazione. Per tenere Springtrap lontano dall'ufficio, il giocatore deve usare il sistema audio per simulare la voce di Balloon Boy e spostarlo nelle stanze vicine. L'uso eccessivo delle telecamere e un certo numero di usi dell'audio causerà errori ai sistemi, che dovranno essere aggiustati con il pannello alla sinistra. Con il passare del tempo o dopo un jumpscare dagli animatroni "fantasmi", si danneggerà il sistema di ventilazione, che può provocare allucinazioni facendo comparire Springtrap in più di una stanza, e se la luce lampeggia di rosso, il giocatore comincerà ad avere una visuale sbiadita per la scarsa quantità d'ossigeno, permettendogli di avvicinarsi. Se Springtrap riesce a entrare nell'ufficio, ucciderà il giocatore e il gioco finisce.

Il gioco consiste in cinque notti, completandole tutte e cinque si sblocca una notte bonus ancora più impegnativa. Diversi minigiochi a bassa risoluzione sono nascosti nel gioco principale; completandoli tutti si sblocca il "finale positivo" del gioco e si garantisce l'accesso a contenuti bonus che includono un menu cheat.

Se il giocatore completa la sesta notte, sbloccherà il menu dei cheat. Il menu dei cheat offre una gamma di opzioni, inclusa una modalità per rendere i nemici più aggressiva e quindi rendere il gioco più difficile, a seconda delle abilità del giocatore. Altri trucchi includono un radar e la capacità di rendere le notti più veloci.

Minigiochi segreti[modifica | modifica wikitesto]

Durante le notti vi saranno degli easter egg che corrispondono a dei minigiochi dove bisognerà comandare alcuni animatroni del secondo capitolo. Per scoprire come attivare i minigiochi vi sono degli indizi che si trovano nei minigiochi a fine notte. In questi minigiochi vi sono degli obiettivi segreti, ovvero trovare i cinque bambini che piangono e consegnargli una torta, finendo il minigioco con il cake ending. Dopo aver dato la torta a tutti e cinque i bambini e si sbloccherà il minigioco Happiest Day, che servirà per conseguire il "finale positivo" del gioco.

  • BB's Air Adventure: in questo minigioco si comanderà Balloon Boy. Per attivarlo si dovrà cliccare due volte nei disegni appesi al muro nella camera 08. L'obiettivo è raccogliere otto palloncini. Nella prima stanza in cui ci si troverà, ci saranno sette palloncini rossi, mentre l'ottavo è nascosto. Passando attraverso la parete si cadrà giù in una stanza grigia dove ci sono altri tre Balloon Boy ma che piangono. Dopo aver attraversato la stanza si troverà l'ottavo e ultimo palloncino che se lo si raccoglierà, finirà il minigioco. Il cake ending si sblocca passando attraverso la parete opposta, a questo punto si cadrà su un palloncino. Dopo di che si dovrà saltare sulla strada composta da altri palloncini, fino a trovare un bambino che piange per consegnargli la torta.
  • Mangle's Quest: in questo minigioco si comanderà Mangle. Può essere attivato solo nella seconda notte dopo aver fatto il BB's Air Adventure, cliccando i tasti nella macchina arcade della camera 07. Lo scopo è quello di recuperare le parti meccaniche di Mangle per rimetterlo in sesto, ma facendo attenzione a un bambino che tenterà di smontarlo. Dopo aver raccolto tutti i pezzi per fare il cake ending si dovrà attraversare la parete e si cadrà in una stanza con il cielo stellato. Troveremo la stessa strada di palloncini del minigioco di BB, ma saranno disposti in salita. Arrivati in cima ci sarà una mezza luna, ma invece di un bambino che piange dovremo semplicemente raccogliere una torta.
  • Chica's Party: in questo minigioco si comanderà Toy Chica. Questo minigioco può essere attivato solo nella terza notte, cliccando su quattro cupcake grigi visibili nelle telecamere. Lo scopo è di raccogliere quattro tortine da consegnare rispettivamente a quattro bambini tristi. Una volta consegnate la tortine apparirà una porta d'uscita. Per fare il cake ending si dovrà consegnare la torta a un bambino che piange, il quale si trova in una stanza nascosta.
  • Stage01: questo minigioco può essere attivato solo nella quarta notte, cliccando su piastrelle precise nella parete dell'ufficio. In questo minigioco ci si ritroverà in quella che sembra una pizzeria insieme a Fredbear e Spring Bonnie. Comandando Fredbear si dovrà raggiungere un bambino che piange per dargli la torta, il quale è raggiungibile salendo sul tetto e saltando a destra, ma si deve prestare attenzioni ai propri movimenti, perché potrebbe succedere di rimanere incastrati e non aver via di fuga se non la porta d'uscita.
  • Glitch Minigame: in questo minigioco si comanderà Shadow Bonnie. Può essere attivato solo nella quinta notte, cliccando su una action figure nera del coniglio sulla destra della scrivania dell'ufficio. Si dovrà volare in una stanza chiusa dove fuori c'è un bambino che piange, passando nella stanza del minigioco di Balloon Boy e attraversare la parete, dopo di che premendo S dovremo tornare nella stanza iniziale e potremo raggiungere il bambino che piange per dargli la torta.
  • Happiest Day: per attivarlo si dovrà cliccare sul disegno di Puppet nella camera 03. Comandando un bambino con la maschera della marionetta ci si ritroverà in una sala compleanni. Si dovrà andare in una stanza con cinque bambini, di cui quattro di questi indossano rispettivamente la maschere di Freddy, Bonnie, Chica e Foxy, mentre un bambino piange. Andando verso di lui, si metterà la maschera di Golden Freddy e poi tutti i bambini spariranno lasciando cadere le maschere a terra. Questo succederà solo se nei cinque minigiochi precedenti sarà stato sbloccato il cake ending.

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco è presente un unico animatrone capace di uccidere. Tutti gli altri, invece, sono allucinazioni raffiguranti i vecchi animatroni che sono stati distrutti nei capitoli precedenti con un aspetto bruciato e malandato, i quali non uccideranno il giocatore ma causeranno vari errori di sistema. I primi nemici si attiveranno a partire dalla seconda notte.

  • Springtrap: è l'antagonista principale del gioco, infatti è l'unico a poter uccidere il giocatore e causare il game over. È un coniglio di colore giallastro privo di gran parte dell'orecchio destro, pieno di scuciture e strappi su tutto il corpo, al cui interno si trova il cadavere decomposto di William Afton, l'assassino apparso nei minigiochi del precedente capitolo. Ha due modi per attaccare il giocatore, dalla porta sinistra o dal condotto di ventilazione destro che arriva direttamente nell'ufficio. È in grado di muoversi quando vuole grazie allo statico delle telecamere e ogni tanto passerà dai condotti per arrivare all'ufficio. Per contrastarlo lo si dovrà attirare in stanze lontane dall'ufficio facendo suonare il sistema audio nelle stanze vicine a lui. Si attiva dalla seconda notte.
  • Phantom BB: è una variante bruciata di Balloon Boy senza il cartello e il palloncino. Se si vede un suo primo piano nelle telecamere, il giocatore deve cambiare telecamera, ma se è troppo lento, Phantom BB entrerà nel ufficio e attaccherà il giocatore, causando un errore di ventilazione.
  • Phantom Foxy: è una variante bruciata di Foxy del secondo gioco, ma privo di parte del braccio destro. Apparirà casualmente in piedi nel lato sinistro dell'ufficio e il suo attacco causerà un errore del sistema di ventilazione. Per evitarlo, appena il giocatore lo avrà notato dovrà voltarsi subito verso il pannello delle telecamere e aprirlo.
  • Phantom Freddy: è una variante bruciata di Freddy del secondo gioco, senza l'orecchio sinistro e parte della gamba destra. Ogni tanto passerà davanti al giocatore presso la finestra di vetro. Se lo si osserverà per troppo tempo mentre passa attraverso la vetrata, si abbasserà per poi attaccare, causando un errore al sistema di ventilazione. Per evitare l'attacco, bisogna ignorarlo guardando il pannello delle telecamere.
  • Phantom Chica: è una variante bruciata di Chica del primo gioco, la quale apparirà nell'ufficio causando un errore di ventilazione quando nelle telecamere la sua faccia diventerà visibile in una macchina arcade della camera 07. Il suo jumpscare si può evitare se si cambia telecamera molto rapidamente.
  • Phantom Mangle: è una variante bruciata di Mangle che comparirà davanti alla vetrata dell'ufficio dopo la sua apparizione in una delle stanze, causando un segnale radio distorto per qualche secondo se non si cambia la telecamera in fretta. Non attaccherà direttamente il giocatore ma il segnale radio risulterà come errore al sistema audio.
  • Phantom Puppet: è una variante bruciata di Puppet che apparirà nell'ufficio dopo averlo visto nella camera 8, con l'unica differenza che non attaccherà il giocatore, però coprirà la visuale per qualche secondo, impedendo al protagonista di fare qualsiasi cosa e agendo così da diversivo per impedire al giocatore di tenere d'occhio Springtrap. Tuttavia, a differenza degli altri nemici, non causa errori ai sistemi.
  • Phanton Shadow Freddy: è una variante di Shadow Freddy bruciata. Appare molto raramente nel lato sinistro dell'ufficio, ma non attaccherà il giocatore.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2015, una nuova immagine fu caricata sul sito web di Scott Cawthon, annunciando l'arrivo di un terzo capitolo della serie. Poco tempo dopo, è stata pubblicata una seconda immagine, raffigurante gli animatroni Toy del secondo capitolo apparentemente demoliti. Sono seguite varie immagini teaser, prima che un trailer fosse messo on line il 26 gennaio 2015. Il gioco è stato pubblicato su Steam Greenlight lo stesso giorno.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Le recensioni aggregate di Metacritic per Five Nights at Freddy's 3 hanno ricevuto un punteggio medio di 68 su 100.

Omri Petitte di PC Gamer ha assegnato a Five Nights at Freddy's 3 un punteggio di 77 su 100, lodando il sistema di telecamere rielaborato, ma ha commentato come i jumpscares degli altri animatroni "si sentissero un po' stanti dalla terza notte". In una recensione più critica, Nic Rowen di Destructoid ha dato al gioco un 6,5 su 10, dicendo che anche se il gioco è "di gran lunga la puntata tecnicamente più competente e meccanicamente soddisfacente", ha criticato Springtrap e Fazbear's Fright per la mancanza di "fascino del cast e dei luoghi originali".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi