Action figure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Action figure (letteralmente "modellino in azione") è un'espressione della lingua inglese che si riferisce alla categoria di bambole giocattolo che comprende riproduzioni snodabili di personaggi di film o serie televisive. Le action figure più famose sono, ad esempio, G.I. Joe o Big Jim, ma anche quelle dei personaggi di Guerre stellari o Star Trek, dei fumetti, dei manga o sportivi come i campioni del wrestling, di cantanti, di militari e così via.

Quello delle action figure è un settore molto importante nel mercato collezionistico: in realtà sono giocattoli le statuine mobili (action figures) e "ornamenti" quelle immobili (semplicemente figures). Il collezionismo di questi prodotti è molto fiorente in Giappone, Europa e Stati Uniti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le action figure sono in genere dotate di arti snodabili e altre parti mobili (ma la maggior parte sono fisse e piantate su una base). Il termine fu coniato in origine dalla Hasbro nel 1964, quando fu commercializzato il primo modello di G.I. Joe. Trattandosi di giocattoli orientati a un pubblico di bambini maschi, la Hasbro preferì evitare il termine più convenzionale di doll (bambola) per descrivere il proprio prodotto.

Nel 1971, la Mego iniziò a produrre le figure dei supereroi tratte dai fumetti su licenza della Marvel e della DC Comics. Con queste edizioni ottenne un grande successo e questi giocattoli hanno conservato nel tempo un alto valore sul mercato collezionistico.

Mego ha poi commercializzato i Micronauti, una linea di giocattoli basata sul modello della precedente linea di giocattoli giapponese Microman della Takara Tomy. Mego si vede contrastare alla testa delle vendite, perdendo de facto il controllo del mercato, quando perde la licenza per la produzione di giocattoli tratti dal film di Star Wars a favore della Kenner Products nel 1976. Il grande successo della linea di giocattoli di Star Wars della Kenner ha portato a definire nuovi standard nel settore e, in conseguenza del successo di Star Wars, le action figure da collezione sono diventate presto un nuovo business per gli studi cinematografici.

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

Quale merchandising legato all'uscita di film o serie televisive, le action figure appaiono spesso come riproduzione dei personaggi più celebri del fenomeno.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Sono molto diffuse la action figure relative a personaggi di fumetti, anime e manga. In Giappone il termine «action figure» è usato anche per descrivere le «bambole» dei personaggi derivati da videogiochi.

Serie televisive[modifica | modifica wikitesto]

Action figure sono state usate anche per la realizzazione di alcune serie televisive, per esempio Thunderbirds di Gerry e Sylvia Anderson.

Figurini militari[modifica | modifica wikitesto]

Più recentemente sono nate delle linee di Action figure in scala 1/6 che riproducono dei figurini militari, prevalentemente della seconda guerra mondiale, ma anche relativi ad altri periodi storici

Serie celebri[modifica | modifica wikitesto]

Scale[modifica | modifica wikitesto]

  • 1/18 = 95,25 mm (3,75 pollici)
  • 1/16 = 101,6 mm (4 pollici)
  • 1/15 = 127 mm (5 pollici)
  • 1/12 = 152,4 mm (6 pollici)
  • 1/10 = 177,8 mm (7 pollici)
  • 1/8 = 203,2 mm (8 pollici)
  • 1/6 = 304,8 mm (12 pollici)
  • 1/4 = 457 mm (18 pollici)
  • 1/3 = 609,6 mm (24 pollici)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh93003796
Modellismo Portale Modellismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di modellismo