Episodi di Hercules (terza stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Hercules (serie televisiva).

La terza stagione della serie televisiva Hercules è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 7 ottobre 1996 al 12 maggio 1997.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Mercenary Hercules e i mostri della sabbia 7 ottobre 1996
2 Doomsday Hercules e Dedalo 7 ottobre 1996
3 Love Takes a Holiday Iolao e Venere 21 ottobre 1996
4 Mummy Dearest Hercules contro la mummia 28 ottobre 1996
5 Not Fade Away Hercules e il mostro di fuoco 4 novembre 1996
6 Monster Child in the Promised Land Hercules e il figlio di Echidna 4 novembre 1996
7 The Green-Eyed Monster Hercules contro Cupido 11 novembre 1996
8 Prince Hercules Hercules e la memoria perduta 25 novembre 1996
9 A Star to Guide them Hercules e il sogno premonitore 21 dicembre 1996
10 The Lady and the Dragon Hercules contro il drago 20 gennaio 1997
11 Long Live the King Iolao al servizio del re 1º febbraio 1997
12 Surprise Hercules e il frutto guaritore 3 febbraio 1997
13 Encounter Hercules e la donna cervo 10 febbraio 1997
14 When a Man Loves a Woman Le nozze di Hercules 17 febbraio 1997
15 Judgement Day Hercules e la riconquista dei poteri 17 febbraio 1997
16 The Lost City Iolao e la città sepolta 3 marzo 1997
17 Les Contemptibles Hercules eroe senza tempo 14 aprile 1997
18 Reign of Terror Hercules e il regno del terrore 14 aprile 1997
19 The End of the Beginning Hercules e la pietra del tempo 21 aprile 1997
20 War Bride Hercules e la principessa 28 aprile 1997
21 A Rock and a Hard Plac Hercules e il fuggiasco 5 maggio 1997
22 Atlantis Hercules e l'isola di Atlantide 12 maggio 1997

Hercules e i mostri della sabbia[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il mercenario Derk è colpevole di assassinio ed Hercules lo sta conducendo a Sparta per subire processo quando un terribile temporale danneggia la barca su cui viaggiano. Arenati su un'isola desolata, Hercules insegue Derk, così come una banda di pirati insegue entrambi. Hercules e Derk giungono a una tregua instabile quando sono costretti a unire le vorze contro un mostruoso essere vermiforme. Così Hercules conosce Derk per essere uomo orgoglioso e fedele alla parola data, nonostante ciò che ha fatto in passato. Giunti finalmente a Sparta, Hercules aiuta il mercenario a fuggire quando scopre che il processo che gli è riservato non è equanime

Hercules e Dedalo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Doomsday

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Hercules ritrova nella città di Eubea il suo caro amico Dedalo. Costui, disperato e sconvolto per la morte del figlio Icaro, ha accettato di lavorare al servizio del malvagio re Nikolos, acerrimo nemico di Hercules. Hercules invita Dedalo a riflettere sulla sua scelta proponendogli inoltre di aiutarlo a sconfiggere Nikolos.

Iolao e Venere[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Love Takes a Holiday

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Vulcano, costretto a vivere in solitudine a causa della sua bruttezza, spera di poter sposare Leandra, una vedova del villaggio di Cyllabos. Quando Leandra rifiuta la proposta di Vulcano, questi, accompagnato dal suo servitore Iago, decide di rapirla, ma, una volta giunto a Cyllabos, dovrà fare i conti con Iolao, nipote di Leandra.

Hercules contro la mummia[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Mummy Dearest

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La tomba del grande faraone d'Egitto, Ishtar, viene profanata da alcuni ladri che rubano il corpo mummificato del faraone. La bellissima principessa Anuket arriva ad Attica per chiedere ad Hercules di aiutarla a recuperare la mummia che si è nel frattempo risvegliata. Anche il malvagio sacerdote Sokar è alla ricerca della mummia, convinto che il suo potere lo aiuterà a sposare Anuket permettendogli così di salire al trono.

Hercules e il mostro di fuoco[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Not Fade Away

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Iolao viene ucciso dal nuovo esecutore di Giunone, un mostro di fuoco. Hercules, non volendo accettare la morte dell'amico, lo porta nell'Altro Mondo dove apprende dal dio degli inferi che per riportare in vita Iolao dovrà sconfiggere il nuovo esecutore entro il tramonto del giorno seguente.

Hercules e il figlio di Echidna[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Monster Child in the Promised Land

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Hercules e Iolao apprendono la notizia della nascita del figlio di Tifone, il gigante buono, e di Echidna, la madre di tutti i mostri. Klepto, spacciandosi per un amico di Hercules, si reca alla caverna di Echidna con l'intenzione di rapire il neonato, una specie di polipo di nome Obie. Ma passando del tempo col piccolo, alla fine finisce per affezionarcisi.

Hercules contro Cupido[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The Green-Eyed Monster

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In seguito ad un tranello tesogli da Venere, Cupido colpisce per sbaglio, con una delle sue frecce, Hercules, che si innamora perdutamente di Psyche. Cupido, geloso, si trasforma in un mostro dagli occhi verdi e cattura Psyche portandola nella cattedrale di Helphastus. Hercules, in seguito ad un violento scontro con Cupido, libera Psyche che si trasforma però in un'anziana donna dopo aver bevuto una pozione magica offertale dall'invidiosa Venere. Nonostante Psyche abbia perso la sua bellezza, Cupido le dichiara il suo amore e alla fine, grazie ad Hercules, Psyche torna giovane e può vivere felicemente accanto a Cupido nell'Olimpo.

Hercules e la memoria perduta[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Prince Hercules

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Parnassa, regina di Kostus, in collaborazione con Giunone, fa in modo che Hercules venga colpito da un fulmine e perda la memoria. Hercules viene quindi condotto a Kostus dove Parnassa gli fa credere di essere suo figlio, il principe Milius. La regina è infatti alla ricerca di un valido combattente per il suo esercito, ma l'inganno viene scoperto.

Hercules e il sogno premonitore[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: A Star to Guide them

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il re Polonius e la moglie, dopo aver consultato l'oracolo circa la nascita del loro figlio, danno disposizioni affinché tutti i bambini di età inferiore all'anno vengano portati al palazzo reale. Iolao, in viaggio con Hercules, sogna di avere le mani bruciate. Strada facendo, Iolao incontra Uris e Trinculos, le cui mani sono bruciate. I tre capiscono, tramite il sogno premonitore, che devono dirigersi al palazzo di Polonius.

Hercules contro il drago[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The Lady and the Dragon

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Adamis, ritenendo Hercules e Iolao responsabili della morte di sua madre, si rivolge a Braxis, un baby drago, affinché li uccida. Iolao, intanto, promette a Cynea di vendicare la morte del suo fidanzato avvenuta per mano del baby drago. Cynea lo convince a coinvolgere anche Hercules nell'impresa. In realtà, Cynea, è la sorella di Adamis e il suo scopo è di portare i due amici a sfidare il baby drago.

Iolao al servizio del re[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Long Live the King

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il re Oreste, cugino di Iolao, e sua moglie Niobe, devono presentare al re Xenon un piano di pace. Questi finge di accettare ma, in seguito, uccide Oreste. Iolao decide di portare a termine l'impresa iniziata dal cugino Oreste.

Hercules e il frutto guaritore[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Surprise
  • Guest star: Hudson Leick (Callisto)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Giunone concede a Callisto, uccisa da Xena, ventiquattro ore di tempo per uccidere Hercules, se ci riuscirà, le concederà di nuovo la vita. Mentre Iolao, con Alcmena e Giasone e suo fratello Ificle, lo stanno aspettando perché gli hanno organizzato una festa a sorpresa per il suo compleanno, sopraggiunge Callisto, che fa bere loro una droga che porta alla pazzia. Finalmente arriva Hercules, che se la ritrova davanti. La donna le dice che esiste un antidoto, ma che dovrà accompagnarla nel labirinto dell'albero della vita, dove troveranno il frutto guaritore, che li salverà, ma ha anche il potere di far diventare immortali. Alla fine, Hercules riuscirà a salvare la sua famiglia, ma non riuscirà ad evitare che Callisto diventi immortale.

Hercules e la donna cervo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Encounter

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Hercules viene a sapere da Hemnor dell'intenzione del principe Nestor di uccidere la Cerva d'Oro (Golden Hind), una creatura per metà donna e per metà cervo. Hercules, deciso a salvarle la vita, si imbatte nello strano essere che gli appare sotto le sembianze di una bellissima donna di nome Selene. Ogni volta che Selene entra in contatto con un essere umano si trasforma però nella Cerva d'Oro. Iolao, scambiato per un nemico, viene colpito con una delle sue frecce avvelenate. Per amore di Hercules, Selene andrà in paese per curare Iolao, ma la gente del villaggio scoprirà il suo segreto.

Le nozze di Hercules[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: When a Man Loves a Woman

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Hercules chiede a Selene di diventare sua moglie e lei, dopo qualche titubanza, decide di ribellarsi a Marte, che la tiene soggiogata a sé dopo averla salvata da Giove, e accetta la proposta di Hercules. Marte, contrario al loro legame, fa di tutto per osteggiarli. Anche Iolao disapprova la scelta dell'amico e rifiuta di fargli da testimone di nozze. Alla fine, Marte, dà il suo consenso alle nozze, a patto che Hercules gli trasferisca tutti i suoi poteri. Hercules accetta, perdendo così la sua forza. Alla fine, Hercules e Selene riescono a sposarsi, e Iolao è li con loro.

Hercules e la riconquista dei poteri[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Judgement Day
  • Guest Star: Lucy Lawless (Xena); Renée O'Connor (Olimpia)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Selene viene misteriosamente assassinata ed Hercules è ritenuto il responsabile dell'omicidio. Hercules, in difficoltà per aver perso i suoi poteri, ceduti a Marte, chiede a Iolao aiuto per smascherare l'assassino di Selene. In suo aiuto, arrivano anche Xena e Olimpia. I quattro amici scoprono che il colpevole è Strife, il nipote di Marte. Giove, dopo aver scoperto che Marte non ha mantenuto la sua parola, conferisce di nuovo a Hercules tutti i suoi poteri, in modo che possa sconfiggere Strife, che, con l'aiuto di Marte, riesce a mettersi in fuga.

Iolao e la città sepolta[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The Lost City

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Iolao, alla ricerca di sua cugina Regina, arriva in un tempio abbandonato al cui interno è custodita una grande quantità d'oro. Accidentalmente, cade all'interno di una botola, dove incontra Salmoneo, da cui apprende che il re della città, Kamaros, droga con l'oppio i suoi sudditi per far perdere loro la memoria. Iolao riuscirà a sconfiggerlo e a liberare tutti i prigionieri, compresa sua cugina.

Hercules eroe senza tempo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Les Contemptibles

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Marie DeValle sfida il conte François Demarigny a “trasformare” due semplici ladruncoli, Jean Pierre e Robert, in eroi. François racconta a Jean Pierre e Robert delle mitiche avventure di Hercules, e quando Marie DeVille viene arrestata e condannata alla ghigliottina, Robert, ripensando alle gesta eroiche di Hercules, decide di fare il possibile per salvarla.

Hercules e il regno del terrore[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Reign of Terror

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il re Augeus, completamente impazzito, semina panico e terrore tra gli abitanti del suo regno. Hercules gli fa credere di essere suo figlio nella speranza di dissuaderlo dal commettere altri crimini. Ma Augeus scopre l'inganno e medita vendetta e, grazie all'intervento di Giunone, che gli conferisce i poteri di un dio, quasi riesce nel suo intento, ma Hercules, grazie anche all'aiuto di Venere, riuscirà a mettere le cose a posto.

Hercules e la pietra del tempo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The End of the Beginning

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Autolycus sottrae dal museo del palazzo del re la pietra del tempo. Strofinandola, Autolycus terna indietro nel tempo insieme ad Hercules, che vede Marte trasformare un cervo in Selene, la donna con cui ha vissuto una breve ma appassionata storia d'amore. Marte ordina a Strife di uccidere Hercules, ma Selene lo salva coi suoi poteri. Anche lei rischia di morire per mano di un fanatico re. Per tornare al loro tempo, Autolycus deve rubare un'altra pietra del tempo, ma a rallentarlo ci sarà l'Autolycus del tempo. Marte vuole uccidere Selene, ma Hercules, grazie al sangue della cerva in grado di uccidere gli dei, lo costringe a rendere la donna umana. Una volta tornati nel loro tempo, Hercules distrugge la pietra, e incontra la donna che un tempo è stata sua moglie, Selene. La donna ha una bambina ed è felicemente sposata. Per l'ennesima volta, Hercules è costretto a rinunciare all'amore della sua vita per la vita della donna stessa.

Hercules e la principessa[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: War Bride

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Melissa, figlia di Toles, re di Alcinia, viene rapita dai Lathani che minacciano di ucciderla se gli Alciani non si sottoporranno alla loro volontà. Il re Toles, addolorato per la scomparsa della figlia, muore. Alexa, sorella di Melissa, pretende di succedere al trono e dichiara guerra ai Lathiani. Melissa, liberata da Hercules e Iolao, torna ad Alcinia e viene accusata pubblicamente dalla sorella di aver ucciso il padre, aiutata dal principe di Lathia, Gordius.

Hercules e il fuggiasco[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: A Rock and a Hard Plac

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Cassus, accusato di un brutale omicidio, trova rifugio in una caverna dove però resta schiacciato da un enorme masso. La folla inferocita vuole uccidere Cassus nonostante questi sia in fin di vita, ma Hercules, certo della sua innocenza, chiede clemenza. Hercules cerca di estorcere a Cassus il nome dell'assassino, ma inutilmente. Alla fine arriva Nico, figlio di Cassus, e prima di morire confesserà a lui e a Hercules la sua colpa.

Hercules e l'isola di Atlantide[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Atlantis
  • Guest Star: Claudia Black (Cassandra)

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La nave su cui viaggia Hercules viene colpita da un fulmine e prende fuoco. Hercules naufraga sull'isola di Atlantide ed è l'unico sopravvissuto, e viene trovato da Cassandra. Costei racconta di aver avuto delle visioni che preannunciano la distruzione di Atlantide. Gli abitanti dell'isola, furiosi, tentano di uccidere Cassandra, ma interviene Hercules in suo aiuto. Alla fine, loro due saranno gli unici a salvarsi, e Atlantide sprofonderà nel mare.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione