Elena Magoia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Elena Magoia (Torino, 17 maggio 1934) è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

A Torino dal 1955 al 1970 lavora in teatro, radio, televisione, cinema: per il Teatro stabile di Torino interpreta personaggi di rilievo come caratterista in lavori di Anton Čechov, Giuseppe Dessì, Luigi Pirandello, Alberto Perrini, Bertolt Brecht, Dario Fo, per le regie di Gianfranco De Bosio, Giacomo Colli e Dario Fo.

Fra i fondatori del Teatro delle dieci, interpreta personaggi come protagonista, in lavori di Ionesco, Arrabal, Brendan Bean, Beckett, Vian, Genet, Sciascia, Perrini, Alfieri, Goldoni, Primo Levi, Allione, Brofferio, come cantante e attrice nel canzoniere piemontese e nelle opere dialettali di Allione, per la regia di Massimo Scaglione.

A Roma dal 1970 al 1982 interpreta protagoniste in teatro, cinema, televisione, radio. Con la Compagnia dell'Atto interpreta opere di Gilroy, Camus, Bulgakov e Pirandello.

Nel teatro Beat 74 interpreta opere di Musil, per la regia di Ida Bassignano. Con la Cooperativa Politecnico interpreta opere di Brecht, Maraini e numerose altre per la regia di Giancarlo Sammartano. A Viterbo recita due commedie in latino per la regia di Giandomenico Curi. Interpreta una stagione al Piccolo Eliseo con Spaccesi. Per il Teatro Stabile di Roma recita in un lavoro di Shaw, per la regia di Luigi Squarzina.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Animazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie