Edward Michael Egan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edward Michael Egan
cardinale di Santa Romana Chiesa
EdwardEgan Cardinal NY.jpg
Il cardinale Egan durante una celebrazione liturgica il 12 aprile 2009
Coat of arms of Edward Michael Egan.svg
In the holiness of Truth
 
Incarichi ricoperti
 
Nato2 aprile 1932 ad Oak Park
Ordinato presbitero15 dicembre 1957 dal vescovo Martin John O'Connor (poi arcivescovo)
Nominato vescovo1º aprile 1985 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo22 maggio 1985 dal cardinale Bernardin Gantin
Elevato arcivescovo11 maggio 2000 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale21 febbraio 2001 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto5 marzo 2015 (82 anni) a New York
 

Edward Michael Egan (Oak Park, 2 aprile 1932New York, 5 marzo 2015) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Conseguito il dottorato in Diritto canonico presso la Pontificia Università Gregoriana, ha prestato servizio presso numerose diocesi statunitensi e presso alcuni tribunali pontifici ed ha fatto parte della commissione incaricata della revisione del Codice di Diritto Canonico.

Il 1º aprile 1985 è nominato vescovo ausiliare di New York. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il successivo 22 maggio dal cardinale Bernardin Gantin.

Vescovo di Bridgeport dal 5 novembre 1988, l'11 maggio 2000 è stato promosso alla sede metropolitana di New York. Ha mantenuto il governo pastorale dell'arcidiocesi di New York fino al 23 febbraio 2009, quando gli è succeduto monsignor Timothy Dolan.

Papa Giovanni Paolo II lo ha innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 21 febbraio 2001.

Il 2 aprile 2012 ha compiuto 80 anni, perdendo la possibilità di partecipare ai futuri conclavi, pur potendo essere eletto papa.

È morto per un arresto cardiaco il 5 marzo 2015 a New York all'età di 82 anni[1].

Le esequie si sono tenute il 10 marzo alle ore 14 nella cattedrale di San Patrizio a New York e sono state presiedute dal cardinale Timothy Dolan. La salma è stata poi tumulta sotto l'altare maggiore della cattedrale[2].

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [3]
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89672403 · ISNI (EN0000 0001 1075 9465 · LCCN (ENno94014248 · GND (DE1046228935 · BAV ADV11924724