Dante Ferraris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dante Ferraris
Dante Ferraris.jpg

Ministro dell'Agricoltura, Industria e Commercio del Regno d'Italia
Durata mandato 23 giugno 1919 –
21 maggio 1920
Monarca Vittorio Emanuele III di Savoia
Capo del governo Francesco Saverio Nitti
Predecessore Augusto Ciuffelli
Successore Mario Abbiate
Legislature XXV

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XXIV
Sito istituzionale

Dati generali
Titolo di studio Laurea in ingegneria
Professione Industriale

Dante Ferraris (Viarigi, 7 giugno 1868Torino, 19 gennaio 1931) è stato un politico e ingegnere italiano.

Fu ministro dell'Industria, Commercio e Lavoro nel Governo Nitti I, nonché presidente della Confederazione generale dell'industria italiana e dell'Assonime.

Ingegnere ricoprì il ruolo dal 1908 al 1918 di vicepresidente della FIAT, per poi essere nominato presidente di Confindustria.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia