Crysis Warhead

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crysis Modern Warhead
videogioco
Crysis Warhead Logo.png
Logo del gioco
PiattaformaMicrosoft Windows
Data di pubblicazione19 settembre 2008
GenereSparatutto in prima persona
TemaFantascienza
SviluppoCrytek
PubblicazioneElectronic Arts
SerieCrysis
Modalità di giocoGiocatore singolo, multiplayer
Periferiche di inputTastiera, mouse
Motore graficoCryENGINE 2
SupportoDVD-ROM
Requisiti di sistemaCPU: 2,8 GHz (XP) - 3,2 GHz (Vista)
GPU: NVIDIA 6800 GT
ATI Radeon 9800 PRO (XP) - X800 (Vista)
RAM: 1 GB (XP) - 1,5 GB (Vista)
HDD: 15GB
Preceduto daCrysis
Seguito daCrysis 2

Crysis Warhead è un videogioco sparatutto in prima persona di fantascienza, messo in commercio nell'autunno 2008 in Italia. È l'espansione stand-alone di Crysis[1], sviluppata dalla Crytek di Budapest e pubblicata dalla Electronic Arts[2].

Il gioco è ambientato in una storia parallela del primo episodio, e vedrà il giocatore vestire i panni del sergente Michael 'Psycho' Sykes, ex membro delle SAS inglesi, anche se la trama sarà quasi completamente diversa, dato che nel primo episodio Nomad lo incontra raramente.

Come è intuibile dal nome, Psycho è un tipo completamente diverso da Nomad; mentre quest'ultimo è infatti dedito al sotterfugio, Psycho è un tipo d'azione, e avrà quindi un arsenale maggiore, oltre a veicoli personalizzati.

Va infine detto che Crysis Warhead non fa parte della trilogia della serie, dato che il secondo episodio verrà sviluppato più avanti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una scena del gameplay.

La storia di Crysis Warhead inizia dopo la missione "Assault" che troviamo nel capitolo precedente. Psycho prosegue insieme a un convoglio dei marines all'avanzata nell'entroterra, ma subiscono un'imboscata dal carismatico colonnello Lee (capo dei nord coreani) e Psycho è costretto a fuggire. Appena raggiunge un luogo sicuro vede un elicottero nord coreano con un container agganciato contenente un esoscheletro volante alieno che probabilmente era lo stesso che aveva preso e poi brutalmente ucciso Jester (secondo e ultimo membro della squadra Raptor a morire) e lui rivive il momento in un flashback. Riceve dal comandante del JSOC Emerson l'ordine di catturare il container a tutti i costi, il che sarà l'obiettivo ricorrente di tutto il gioco. Lungo il suo cammino Psycho incontrerà Sean O'Neill, un pilota Statunitense che in precedenza era stato allontanato dalla squadra di Psycho e diventato grande amico di quest'ultimo, una portaerei Statunitense congelata e abbandonata in un deserto di ghiaccio pullulante di alieni membri delle forze speciali coreane equipaggiate con nanotute simili alle nostre, imponenti esoscheletri alieni quadrupedi con raggi congelanti.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

In Crysis Warhead ci sono 7 livelli. Ecco l'elenco:

  • Call Me Ishmael
  • Shore Leave
  • Adapt Or Perish
  • Frozen Paradise
  • Below The Thunder
  • From Hell's Heart
  • All The Fury

Armi[modifica | modifica wikitesto]

  • AY69: Pistola-mitragliatrice coreana, equipaggiabile con un puntatore laser. È possibile usarne due contemporaneamente.
  • Lanciagranate: arma portatile a 6 colpi molto potente contro i veicoli.
  • Mine Claymore: Mina antiuomo
  • Mine anticarro: Mina anticarro.
  • Granate EMP: Bombe a mano che sprigionano un impulso EMP capace di mandare in avaria temporaneamente le nanotute che rientrano nel loro raggio di esplosione.
  • Cannone da 20mm: Arma pesante anti blindato con proiettili perforanti. È un'arma fissa, montata su veicoli o treppiedi.
  • Minigun: Mitragliatrice a canne rotanti con un'alta cadenza di fuoco. È un'arma fissa, montata su veicoli o treppiedi.

Oltre alle nuove armi disponibili sono state cambiate le colorazioni sia allo SCAR che al FY71, e è stato aumentato il quantitativo possibile di munizioni per il Fucile Gauss (da 20 a 40) e le bombe a mano (da 10 a 16)

Punti in comune con Crysis[modifica | modifica wikitesto]

Il livello "Awakening" di Crysis e il livello "Frozen Paradise" di Crysis Warhead hanno come luogo principale la miniera "Pacific Shores". In Crysis, Nomad arriva prima agli uffici e poi alla raffineria della miniera e deve eliminare tutti i coreani presenti per poter raccogliere dati e permettere lo sbarco di rinforzi, per poi dirigersi all'ingresso vero e proprio della miniera, situato più in basso. Mentre in Crysis Warhead, Psycho arriva alla miniera, anche se ci si rende conto che sono fabbricati diversi da quelli incontrati da Nomad, ormai abbandonata e congelata, infatti vi giunge dopo Psycho, per trovare una via di fuga, ma il posto è controllato dagli alieni. Come maggiore prova del fatto che Psycho transiti dalla miniera dopo Nomad, ci sono le brevi comunicazioni radio di Prophet udite da Psycho. Vengono sentite prima di arrivare alla miniera, sempre nel livello "Frozen Paradise", ma sono pronunciate da Prophet nel livello "Paradise Lost" di Crysis, e cioè molto dopo il passaggio di Nomad dalla miniera.

Motore grafico[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: CryENGINE 2.

Anche Crysis Warhead, come il suo predecessore, utilizza il motore grafico CryENGINE 2. In Crysis Warhead tuttavia, il motore grafico è stato migliorato ed è stato ottimizzato per funzionare al meglio anche su computer non recenti[3].

Multiplayer[modifica | modifica wikitesto]

In allegato al single-player Crytek ha venduto Crysis Wars, un miglioramento del comparto multiplayer a 21 mappe e 3 modalità: alle già presenti Instant Action e Power Struggle è stata aggiunta la modalità Azione Di Squadra (instant action a squadre)[4].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel video iniziale si può vedere l'attacco aereo al porto del livello "Assault" di Crysis; momento in cui inizia la missione di Psycho
  • Appesa alla parete del container dove si scaricano i primi dati nel livello "Call me Ishmael", c'è una cartina. Rappresenta la zona dell'isola dove si svolge parte del livello "Relic" di Crysis. Sono evidenziate una delle basi dell'EPC e il sito di scavo.
  • Durante il gioco capita di sentire brevi comunicazioni radio di Prophet
  • Nel livello "Frozen Paradise", nella grotta ghiacciata che Psycho attraversa per arrivare alla miniera, in un passaggio nascosto, è congelato nella parete Scrat insieme alla ghianda.[1]
  • Gli esoscheletri alieni volanti sono equipaggiati con un raggio laser anziché con l'acceleratore di particelle
  • Un soundtrack del gioco si abbina al video della partenza del Gran Premio del Bahrain 2010

Rane[modifica | modifica wikitesto]

In ogni livello è presente, anche se ben nascosta, una rana seduta su un libro.[2] Se si prendono in mano e si tirano tutte e 7 le rane, il finale sarà leggermente diverso. Quando O'Neill incontra Psycho per recuperare il container, al posto di quest'ultimo ci sarà una rana gigantesca.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi