Classe Gerald R. Ford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Gerald R. Ford
CVN-78 Artist Image.jpg
Riproduzione grafica di una portaerei della classe Gerald R. Ford
Descrizione generale
Flag of the United States.svg
Tipo superportaerei
Numero unità 2 in costruzione di 10 previste
Ordinata 10 settembre 2008
Costruttori Northrop Grumman Shipbuilding
Cantiere Newport News
Impostata 14 novembre 2009
Stato in costruzione
Caratteristiche generali
Dislocamento pieno carico: da 104.000
Stazza lorda 101.000 t tsl
Lunghezza linea di galleggiamento: 320 m
globale: 337 m
Larghezza linea di galleggiamento:41 m
ponte di volo: 78 m
Pescaggio 11,9 m
Ponte di volo 337 × 78m
Propulsione 2 reattori nucleari A1B
Velocità Più di 30 nodi  (Più di 56 km/h)
Autonomia Limitata principalmente dalla logistica per mezzi e uomini
Equipaggio 4660 (508 ufficiali)
Armamento
Armamento 2 lanciatori Mk-49 per RIM-116, (previsti anche lanciatori Mk- 29 per missili Sea Sparrow), 2 CIWS Vulcan Phalanx
Mezzi aerei Più di 75

fonte nvr.navy.mil

voci di classi di portaerei presenti su Wikipedia

La classe Gerald R. Ford (conosciuta anche come progetto CVN-21)[1] è una nuova classe di superportaerei a propulsione nucleare della U.S. Navy, che sostituirà le unità della classe Nimitz. Il nome di questa classe, e della prima unità che entrerà in servizio, è quello di Gerald Ford, 38° Presidente degli Stati Uniti.

Ci sarà un nuovo disegno del reattore nucleare A1B, una caratteristica più stealth per ridurre la visibilità ai radar e una forte presenza di apparecchiature avanzate per l'automazione della nave, per ridurre il personale imbarcato e quindi i costi di esercizio.

La prima portaerei della classe Gerald R. Ford sarà la USS Gerald R. Ford (CVN-78), la cui costruzione è iniziata nel 2007, e si prevede verrà ultimata nel 2015. Sostituirà la USS Enterprise (CVN-65), che è stata posta in disarmo nel 2012, dopo 50 anni di servizio.

È prevista la costruzione di 10 portaerei, delle quali tre sono già state annunciate:[2]

La USS Gerald R. Ford (CVN-78) appena varata discende il fiume James nel 2013

La prima nave della classe è stata varata nel 2013 ed è in allestimento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Diversamente dalle sigle delle altre portaerei nucleari, in questo caso "21" non è il numero di chiglia, ma sta ad indicare il XXI secolo.
  2. ^ CVN-77 Delivery Moved To December, Newport News On Track For January Commissioning | Defense Daily | Find Articles
  3. ^ USS Enterprise (CVN-65) - Official Facebook Page, Navy, 1º dicembre 2012. URL consultato il 1º dicembre 2012..
  4. ^ News Release - Navy’s Next Ford-Class Aircraft Carrier to be Named Enterprise, U.S. Navy, 1º dicembre 2012. URL consultato il 1º dicembre 2012..

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]