Classe Seawolf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Classe Seawolf
USNavySeawolfSubmarine.jpg
Il capoclasse USS Seawolf in navigazione
Descrizione generale
Flag of the United States.svg
Tiposottomarino d'attacco
Numero unità3
ProprietàFlag of the United States.svg U.S. Navy
Entrata in servizio1997-2005
Caratteristiche generali
Dislocamentoin superficie: 8.600 t
in immersione: 9.138 t
Lunghezza108 m
Larghezza12 m
Propulsioneun reattore nucleare S6W; 45.000 hp
Velocitàin immersione: 35 nodi
Equipaggio140
Armamento
Siluri8 tubi lanciasiluri da 660 mm

dati tratti da[1].

voci di sottomarini presenti su Wikipedia

La classe Seawolf è una classe di sottomarini d'attacco a propulsione nucleare della United States Navy. Furono progettati alla fine della guerra fredda, nel 1989, e dovevano essere i successori dei precedenti Los Angeles. In origine ne dovevano essere realizzati 29 esemplari in oltre 10 anni, ma la fine della guerra fredda e la conseguente riduzione del budget destinato alla Marina ridussero gli esemplari realizzati a 3.

Sono più silenziosi della precedente classe Los Angeles, più grossi, più veloci e con 8 tubi lanciasiluri, ma sono anche molto più costosi. Furono creati allo scopo di contrastare i numerosi e avanzati SSBN sovietici quali i Typhoon e come risposta ai nuovi SSN classe Akula.

Navi della classe:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Attack submarine - SSN, su navy.mil. URL consultato l'8 febbraio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]